Conferenza stampa finalisti x factor 2017 #xf11 @skyuno @Xfactor_Italia

Conferenza stampa finalisti x factor 2017 #xf11 @skyuno @Xfactor_Italia

Conferenza stampa dei finalisti di X-Factor 11, tenuta oggi mercoledì 13 dicembre 2017 al Forum di Assago a Milano. Presenti i vertici di Sky, il presentatore Alessandro Cattelan, il genio di Luca Tommassini che è il direttore artistico e ovviamente i 4 finalisti: Lorenzo Licitra, i Maneskin, Enrico Nigotti e Samuel Storm. La finale sarà domani in diretta su Sky Uno, proprio al Forum.

Come arrivano i finalisti

Arrivano bene con già i loro inediti lanciati, dalla quinta puntata, soprattutto già digeriti dal grande pubblico. I romani Maneskin sono favoritissimi anche a fronte di una grande sfrontatezza sul palco e un discretissimo impatto scenico e musicale a dispetto dell’età davvero giovanissima. Arrivano appena ai 18 anni (il cantante), ma giurano di avere grande gavette alle spalle ed in effetti si vede. Pare anche con tanti pezzi già scritti, italiano compreso. Quindi aspetto curioso. Lorenzo Licitra ha grandi possibilità, la cosa che più mi lascia perplesso è come troverà pezzi adatti alla sua straordinaria vocalità. Gli autori che fanno grandi pezzi cantabili da un tenore… magari li daranno più volentieri ad un Bocelli. Ma chissà. Enrico Nigiotti è quello indubbiamente più definito o più pronto, sarà anche per l’età diversa e le esperienze. L’inedito è carino, ma da solo non fa molto. Ultimo ma non ultimo Samuel Storm che dalla sua ha l’internazionalità del prodotto. Ha una vocalità davvero unica e riconoscibile, scrive pezzi più che discreti e dalla sua è anche giovanissimo.

Alla finale

Alla finale, che è molto più simile ad un concerto che ad uno show televisivo, ci saranno anche artisti come James Arthur, Ed Sheeran, Tiziano Ferro (che è anche un fan della trasmissione) e gli ultimi vincitori i Soul System.

Info

xfactor.sky.it

Twitter: @Xfactor_Italia

Topic ufficiale: #XF11

Facebook: facebook.com/xfactoritalia

Instagram: instagram.com/xfactoritalia

https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fmedia%2Fset%2F%3Fset%3Da.10154836205701883.1073741939.536451882%26type%3D3&width=500” target=”_blank” rel=”noopener”>Nel link qui sotto le nostre foto 

https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fmedia%2Fset%2F%3Fset%3Da.10154836205701883.1073741939.536451882%26type%3D3&width=500

Annunci

Il personal trainer @francescallena

FruttAmaMi in aprile Milano si fa mangiare sana

Botteghe Milanesi

Il personal trainer @francescallena

Cosa fa il personal trainer? Beh come dice già il nome è un allenatore personale. Che si occupa di seguirvi privatamente che sia in una palestra, a casa (indoor) o per allenamenti per strada o nei parchi (outdoor). Per capire abbiamo incontrato una preparatissima personal trainer che lavora a Milano e si chiama Francesca Mezzadri di www.francescallena.it

L’intervista

L’ho incontrata in un parco, dove si stava allenando perché prima di tutto è proprio per amore dello sport che si è trovata in questa professione che fa da diversi anni. Ha studiato e si è specializzata in diverse varianti, non ultimo il pilates – qui trovi l’abc per questo sport di allenamenti. Ma anche massaggi, sportivi, che aiutano non solo a trovare e mantenere la forma ma anche per recuperare dopo infortuni. Nel video l’abc di questa attività, milanesi che…

View original post 21 altre parole

FruttAmaMi in aprile Milano si fa mangiare sana

FruttAmaMi in aprile Milano si fa mangiare sana

Botteghe Milanesi

Marzia e Nicoletta parlano della loro presenza Marzia e Nicoletta parlano della loro presenza

FruttAmaMi in aprile Milano si fa mangiare sana.

Il 14 e 15 aprile 2018, preso Novotel Milano Nord Ca’ Granda Viale Suzzani 13, si terrà il primo Festival dei Frutti della Natura. Il suo nome è FruttAmaMi, il cui acronimo poi è FAM che in milanese rende benissimo. Presentato oggi presso lo spazio Tim di piazza Einaudi, con una conferenza stampa. L’evento sarà un crossover tra esposizioni di prodotti e convegni, incontri con i produttori e momenti di spettacolo.

L’evento

Ideato da Rossella de Focatiis, presidente di Sapere Academy, è realizzato dalla sua RDF Communication. Siamo alla prima edizione ed è tutto un divenire, anche se alla conferenza c’erano già un sacco di ospiti, che saranno poi protagonisti dei vari incontri.  Chiaramente il punto di vista è quello legato alla cultura vegetariana, fruttariani e vegana. Anche se…

View original post 96 altre parole

Party Urban ai Magazzini Generali #milanostasera

JAJE LA FURIA - 1 DICEMBRE

Party Urban ai Magazzini Generali #milanostasera

Questa sera (venerdì 1 dicembre 2017) a Milano, presso i Magazzini Generali di via Pietrasanta 16, sarà toccato dal Touch Down. Il party nativo di Ibiza dedicato alla musica urban avrà come ospite d’onore Jake la Furia, che sicuramente verrà riemergersi in musica più consona vista la sua esilarante partecipazione all’Extra Factor. Sul palco anche le Star di Touch Down: Exo, Surfa, Alessandro di Lorenzo, Dropsy, dj Naike e Cece MC.

Info

Apertura porte ore 23.00

info@magazzinigenerali.it

http://www.magazzinigenerali.it

Prevendite http://www.mailticket.it/evento/11957

“Songs of experience” tornano gli U2

U2_cover album_Songs Of Experience

“Songs of experience” tornano gli U2

Esce oggi, 1 dicembre 2017, il nuovo album degli U2 dal titolo Songs of experience” (che potete trovare qui) è edito dalla Universal. Anticipato dal singolo “You’re the best thing about me” sarà composto da questi pezzi: “Love Is All We Have Left”, “Lights of Home”, “You’re The Best Thing About Me”, “Get out of Your Own Way”, “American Soul”, “Summer of love”, “Red Flag Day”, “The Showman (Little More Better)”, “The Little Things That Give You Away”, “Landlady”, “The Blackout”, “Love Is Bigger Than Anything in Its Way”, “13 (There is a Light)”. C’è anche una versione Deluxe e una Vinile.

Scrivi come se fossi morto”

Scrivi come se fossi morto” è stato il suggerimento che Brendan Kennelly, poeta e scrittore inglese ha dato a Bono. Questo consiglio si è tramutato in un album riflessivo che racconta delicatamente persone e luoghi della vita dei 4 irlandesi. Resta la curiosità, per un vecchio fan come me, di ascoltarlo. Il precedente a me era piaciuto molto, forse il mio preferito degli ultimi anni. Quindi… non vedo l’ora.

Info

www.U2.com

Intervista a Libero @SanteriaMilano #liricoLIBERO

Intervista a Libero @SanteriaMilano #liricoLIBERO

Approfittando del fatto che Libero sarà “artista resident” alla Santeria di via Paladini a Milano sono andato ad intervistarlo (nel video), ma anche a vedere da vicino come lavora. Vi consiglio di non perderi il 13 dicembre 2017 e il 25 gennaio 2018 le altre due serate in Santeria. Dal vivo l’artista genovese è proprio forte. Con lui tre ottimi musicisti: Edoardo Martelli (chitarre), Davide Foccis (batteria elettronica) e Vito Gatto (violino, tastiere e programmazione). Il sound è molto moderno, potente e decisamente interessante. Difficile restare fermi mentre li si ascolta.

Il suono

Prodotto da Fabio Moretti non c’erano dubbi sulla qualità del suono. Fabio, oltre che omonimo, è un amico e sull’eccellenza delle sue produzioni non si discute. Libero ci mette molto del suo anche live, insomma è una combinazione che mantiene senza nemmeno avere promesso nulla. La strategia di promozione di questo artista è proprio quella di farlo sentire e basta. Senza proclami, provocazioni o manovre di marketing. Vieni a sentirlo, poi ne parliamo. Così invitato da Riccardo Vitanza ero stato a vedere il suo debutto milanese, restandone subito colpito. Seguo la musica da 30 anni ormai e di entusiasmarmi non è così cosa comune. Mi ha fatto lo stesso effetto che mi fece ascoltare i provini di Daniele Silvestri al dbOne, lo studio del maestro Bruno Santori anni fa.

Libero

Però Libero ci mette del suo, oltre a scrivere cose interessanti a differenza degli artisti della sua generazione canta. Rappa molto bene, ma è e resta prima di tutto un musicista. A me non mi interessano le voci fini a se stesse, quelle che cantano perfettamente intonate o vibrano la voce come pecore al pascolo. Amo chi mi parla direttamente al cuore con le sue parole. Un timbro roco e riconoscibile, comunque anche molto bravo tecnicamente perché non vorrei che non si capisse che Libero canta… canta sul serio.

Per ora inedito

Quello che fa nei live, l’artista genovese, per ora è inedito. Di edito c’è il singolo “Love me do”, che non c’entra nulla con The Beatles non agitatevi, che potete sentire qui. Ora è il momento di “Cabaret” che qualche mazzata al mondo hip hop la piazza. Nell’intervista ci sono anche spezzoni dal concerto della serata. Senza intaccare troppo il diritto dell’autore che è fresco di contratto discografico con la Believe, e io aspetto il suo primo LP.

Info

http://www.youtube.com/user/free901000/featured

http://www.facebook.com/liberodrugomusic

#liricoLIBERO

@UmbertoTozzi e il live “40 anni che ti Amo in Arena”

@UmbertoTozzi e il live “40 anni che ti Amo in Arena”

Umberto Tozzi ha presentato il suo live 40 anni che ti Amo in Arena” lo puoi comprare qui, oggi lunedì 27 novembre 2017 presso la Sony Music Italia, alla stampa. Nel disco oltre i successi dell’artista piemontese ci sono tanti duetti con amici di una carriera davvero invidiabile. Artisti come: Al Bano, Anastacia, Fausto Leali, Marco Masini, Gianni Morandi, Raf ed Enrico Ruggeri (in rigoroso ordine alfabetico). Il disco, essendo Umberto prima di tutto un musicista, ovviamente suona molto bene. Tozzi canta anche molto bene a differenza di molti che con l’età perdono colpi, a lui non è successo. Il lavoro è stato registrato all’Arena di Verona lo scorso 14 ottobre. C’è anche il dvd con l’intero live della serata, mentre nel video qui sopra il video della conferenza stampa.

Il tour e i musicisti

Il tour non si ferma, anzi. Ecco li calendario della prossime date italiane ed europee. Perché Umberto all’estero riempie sempre.

Italia

11 febbraio – Teatro Regio – Parma

25 febbraio – Teatro Ponchielli – Cremona

26 febbraio – Teatro Regio – Torino

1 marzo – Teatro Politeama – Genova

3 marzo – Teatro Goldoni – Venezia

9 marzo – Teatro Verdi – Firenze

13 marzo – Teatro degli Arcimboldi – Milano

8 aprile – Teatro Comunale – Ferrara

11 aprile – Teatro Olimpico – Roma

20 aprile – Teatro Creberg – Bergamo

23 aprile – Teatro Duse – Bologna

Europa

12 gennaio – Kural – Oostende

13 gennaio – Ethias Theater – Hasselt

15 gennaio – Theater Carré – Amsterdam

6 febbraio – Kaufleuten Klubsaal – Zurigo

8 febbraio – Kaufleuten Klubsaal – Zurigo

9 febbraio – Theatre Du Leman – Ginevra

20 febbraio – Kongrsove Centrum – Praga

Sul palco con lui ci saranno: Raffaele Chiatto (chitarre), Gianni D’Addese (tastiere) Giambattista Giorgi (basso), Gianni Vancini (sax), Elisa Semprini (violino) e Riccardo Roma(batteria).

Info

www.umbertotozzi.com

www.facebook.com/umbertotozziofficial

www.twitter.com/UmbertoTozzi

www.concerto.net

www.ticketone.it