Concorso per compositori “Nutrire la musica” al Padiglione Italia #Expo2015

SAMSUNG

Il tema dell’Expo, come moltissimi sanno, sarà l’alimentazione, per Padiglione Italia anche quella dell’arte (alimentare l’arte). Così è stato presentato oggi a Palazzo Marino, il municipio della nostra città, un concorso per scovare 50 compositori in tutto il mondo che non abbiano più di 40 anni. Considerata la visibilità della musica contemporanea (pezzi da non oltre i 15 minuti) direi che il “nutrire la musica” è sicuramente azzeccato. Questo è il primo, è stato assicurato, ma non certo l’ultimo evento/iniziativa in questa direzione. Qui sotto parte del comunicato stampa che è molto chiaro e quindi…

***

Cinquanta composizioni dal mondo per il Padiglione Italia Expo 2015 in collaborazione con Divertimento Ensemble, MITO SettembreMusica e Sentieri selvaggi

Milano, 17 febbraio 2014 – Cinquanta compositori in gara da tutto il mondo per ideare una partitura musicale ispirata al tema generale di Expo Milano 2015 “Nutrire il pianeta, Energia per la vita”. Una giuria internazionale, composta da dieci nomi di rilievo della musica contemporanea, selezionerà i concorrenti del concorso “Nutrire la Musica”. Un palcoscenico di prim’ordine all’interno del Padiglione Italia durante Expo 2015, per fare eseguire in prima mondiale assoluta le cinquanta partiture inedite, fra le quali scegliere la migliore. A questa verrà attribuito un premio di quindici mila Euro. Un’ulteriore selezione verrà effettuata da MITO SettembreMusica, Divertimento Ensemble e Sentieri selvaggi ed entrerà a far parte delle rispettive programmazioni concertistiche.

Il concorso è stato presentato oggi a Palazzo Marino da Diana Bracco, Presidente di Expo 2015 S.p.A. e Commissario Generale di Sezione per il Padiglione Italia, Carlo Boccadoro, Direttore musicale e artistico di Sentieri selvaggi, Antonio Calbi, Direttore Settore Spettacolo Comune di Milano, Sandro Gorli, Direttore musicale e artistico di Divertimento Ensemble e ideatore del progetto, Francesco Micheli, Vicepresidente Festival MITO SettembreMusica e da Paolo Verri, Responsabile dei Contenuti espositivi ed Eventi di Padiglione Italia.

Il bando lanciato da Padiglione Italia Expo 2015 mira a valorizzare la musica che, in quanto arte, può toccare la complessa tematica della nutrizione da un punto di vista culturale, ambientale, storico e antropologico.

Al concorso possono partecipare compositori di ogni Paese nati dal 1° gennaio 1974. I partecipanti dovranno inviare entro il 30 maggio2014 la partitura di un componimento cameristico. Entro il 15 luglio 2014, una giuria internazionale selezionerà tra le domande pervenute cinquanta compositori, ai quali verrà commissionata una nuova composizione con organico massimo disette esecutori, ispirato al tema generale di Expo Milano 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. La partitura e le parti staccate dovranno essere caricate sul sito internet www.nutrirelamusica.padiglioneitaliaexpo2015.com entro e non oltre il 31 gennaio 2015, pena l’esclusione dal concorso. Nel periodo 2 maggio – 31 luglio 2015 le cinquanta nuove composizioni verranno eseguite in prima assoluta da Divertimento Ensemble e Sentieri selvaggi all’interno degli spazi di Padiglione Italia durante Expo 2015. I cinquanta compositori verranno invitati per la prima esecuzione e per due giornate di prove e incontri precedenti la medesima.

Padiglione Italia conferirà un premio di quindicimila Euro alla migliore composizione selezionata dalla giuria fra le cinquanta pervenute ed eseguite. Una ulteriore selezione tra le cinquanta nuove composizioni verrà effettuata da MITO SettembreMusica, Divertimento Ensemble e Sentieri selvaggi e entrerà a far parte delle rispettive programmazioni concertistiche.

MITO SettembreMusica ospiterà nell’edizione 2015 quattro concerti in cui verranno eseguiti una parte delle nuove composizioni. Due concerti nel palinsesto milanese e due in quello torinese saranno una vetrina internazionale per i giovani compositori. MITO SettembreMusica diventa canale di divulgazione per le nuove musiche, espressione dei bisogni contemporanei, senza prescindere dallo standard di alta qualità che contraddistingue il Festival.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...