L’intervista con Beppe Carletti dei Nomadi #intervistemilanesi

(di Fabio Ricci) Beppe Carletti porta questo nome, quello del gruppo dei Nomadi, da oltre 50 anni… e da una ventina lo fa da solo dopo la prematura scomparsa del cantante Augusto Daolio. Il loro binomio è stato l’impronta non solo dei primi 30 anni, ma dell’idea e del messaggio di questo gruppo musicale. I Nomadi sono sempre stati una mosca bianca nel panorama nazionale, Qualcuno è arrivato, qualcuno è andato ma Beppe è restato fermo sull’idea centrale di quello che i Nomadi volevano trasmettere. È uscito da poco “50+1” una raccolta con qualche inedito risuonata e ricantata con i Nomadi di oggi, così come vengono suonate dal vivo tutte le sere. Come chi li segue ben sa. Parliamo di questi 50 anni ovviamente di Augusto, ma anche di Battisti e Guccini perfino di Red Ronnie! L’intervista è stata registrata nell’ufficio milanese questo giovedì 19 giugno 2014, la trovate nel video.

NOMADI IMG_5847 copia+

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...