Questa sera la finale di The Voice of Italy #tvoi

finalisti the voice

Questa sera alle 21,00 in diretta su Rai Due ci sarà la finale del talent della tv di stato, dedicato alla musica. In finale sono arrivati 4 giovani molto diversi e i loro nomi sono: Fabio Curto, Roberta Carrese, Thomas Cheval e Carola Campagna. Capitanati dai rispettivi coach Team Facchinetti, Team Pelù, Team Noemi e infine il Team J-Ax. Anche se non toglierei nulla agli altri tre a mio parere quello una spanna sopra, sia artisticamente che per quello che ha da dire, è Fabio Curto, una sorta di sosia di Leonida del film “300”, che oltre a presentare una voce e una collocazione futura interessante anche a parole emerge indubbiamente. La formazione da musicista da strada e soprattutto una laurea in scienze politiche danno lustro a questo artista che credo proprio sia l’unico ad avere una chance per il futuro. Vedremo.

Annunci

Il video del concerto di Mauro Sabbione a Piano City

IMG_3490

(foto di Matteo Ricci)

Piano City Milano ha visto un sacco di cortili milanesi prendere vita e riempirsi di note e di persone, ne ho scelti accuratamente qualcuno anche perché essere ovunque sarebbe stato impossibile. Comunque questo è il video dello spettacolo di Mauro Sabbione, lo scorso sabato a Milano nel cortile dove abita in porta Romana, che racconta la storia di un grande album dei Mattia Bazar: Tango. Il piano solo (e video) racconta non solo le note e le parole, ma gli stati d’animo di un periodo in cui si poteva davvero sperimentare la musica e le commistioni tra generi artisti diversi, dove ti creavano degli occhiali solo per te d’avanguardia o si giravano video scoprendo quello che la tecnologia iniziava a proporre. Commovente a tratti ma sempre simpatico, l’artista ligure, ha suonato da par suo, anche se il giorno prima era stato vittima di un incidente stradale per fortuna senza gravi conseguenze, ma con un sacco di acciacchi. Ma non ce ne siamo accorti!

Info:

https://www.facebook.com/pages/Mauro-Sabbione-official/427738987276847

Questa sera da non perdere Mauro Sabbione per @PianoCityMilano #milanostasera


Questa sera alle ore 20.30 in via San Rocco 5 a Milano, in zona Porta Romana, ci sarà un concerto di piano solo nell’ambito della rassegna Piano City Milano di Mauro Sabbione che l’artista dedicherà ai 30 anni dell’opera Tango dei Matia Bazar. L’evento è a cura di Griffa & Figli Pianoforti che si occupa anche dell’aspetto tecnico oltre che dell’organizzazione prestando uno dei suoi incredibili pianoforti (Bosendorfer Imperial). Molti se lo ricordano per gli anni più interessanti dei Mattia Bazar, molti per le collaborazioni con i Litfiba o per le innumerevoli presenze nei dischi di chiunque famoso o no. Perché Mauro se c’è da suonare non si tira mai indietro, non si lascia affascinare dai nomi ma dai progetti eccolo così suonare in contesti eterogenei, insomma un artista sempre in movimento. Noi saremo in prima fila, stasera gioca pure la squadra del mio cuore, che registrerò, quindi immaginatevi quanto ne valga la pena! (nel video vi ripropongo la mia intervista a Mauro)

Info:

Prenotazione al numero 02 799731 oppure alla mail griffa@griffaefigli.it

https://www.facebook.com/events/1578651239082069/

https://www.facebook.com/pages/Mauro-Sabbione-official/427738987276847

Ginevra Costantini Negri suona a pranzo @PianoCityMilano

ginevra costantini negri

Concerto da non perdere, uno dei due che vi segnaliamo oggi 23 maggio 2015, alle 12 in via dell’Aprica 6 a Milano. Nell’ambito di Piano City Milano suonerà Ginevra Costantini Negri (quattordici anni) uno dei talenti migliori del panorama pianistico nazionale. Vincitrice di molti premi si è già esibita in numerosi contesti di prestigio (solo l’esibizione davanti al mitico Lang Lang…) ma oggi suonerà nel giardino di casa sua, davanti alle persone che le vogliono bene e agli amici con il suo pianoforte personale. Nel programma, molto vario, si va da Scarlatti a Beethoven, da Chopin a Verdi. Sento suonare questo giovane talento da tanti anni, visto che abita proprio sotto la casa di mia mamma, conosco la sua passione e dedizione alla musica da quando era piccina e se siete in zona vi consiglio di venirla a sentire. Entro qualche anno sarà a portare il suo talento per il mondo e potete sempre dire che al suo primo concerto solista di questa deliziosa pianista voi c’eravate. Noi ci saremo!

Le storie degli artisti musicali raccontate da Enzo Gentile (in un libro)

INVITO ENZO GENTILE

Enzo Gentile, storica penna musicale milanese presenterà lunedì 11 maggio alle ore 21, presso lo Spazio Melalampo in via Carlo Tenca 7 a Milano, il suo nuovo libro dal titolo “Lontano dagli occhi – vita, sorte e miracoli di artisti esemplari”. Le storie saranno quelle di cinque capiscuola della musica italiana dagli anni Cinquanta a oggi: il “duro” Fred Buscaglione, il maudit Piero Ciampi, il poeta Sergio Endrigo, il guascone Nino Ferrer e il rivoluzionario Herbert Pagani. Insieme al giornalista ci saranno anche: Ricky Gianco, Alessio Lega, Paolo Pasi, Guido Baldoni e Carola Moccia. Enzo è uno dei giornalisti più seri che abbia incontrato in questi anni, tanti, nei quali scrivo di musica e anche uno dei più competenti, cercherò proprio di non mancare, se lo merita.

Nerone al teatro Manzoni #milanostasera

DSC_5066%20ridotta

Questa sera prima dello spettacolo (sottotitolato in inglese) di Edoardo Silos Rabini dal titolo “Nerone (duemila anni di calunnie)” liberamente tratto dal libro di Massimo Fini. Nello spettacolo: Sebastiano Tringali, Dajana Roncione, Giancarlo Condè, Gualtiero Scola, Paul Vallery e con gli allievi attori della ADIacademy e con la partecipazione di Fiorella Rubino. Scene e costumi Marta Crisolini Malatesta – Disegno luci Pietro Sperduti e le musiche originali Paul Vallery

***

Sullo sfondo di una Roma bruciata da un incendio, di cui Nerone sarà ingiustamente accusato di essere il mandante, lo spettacolo tenterà di svelare chi era davvero questo controverso imperatore, rispondendo ad alcuni quesiti ancora oggi irrisolti. Nerone era davvero quel pazzo megalomane precursore antesignano della moderna politica.

Info:

www.teatromanzoni.it