Stasera la finale di @thevoice_italy su @raidue

Stasera la finale di @thevoice_italy su @raidue

Questa sera, giovedì 10 maggio 2018 dalle ore 21.20, sarà trasmessa in diretta su Rai Due la finale di The Voice of Italy 2018. Capitanati dai giudici Al Bano, J-Ax, Francesco Renga, Cristina Scabbia i quattro finalisti si “scremeranno” fino a che ne resterà uno soltanto. Citazione di Highlander il meccanismo è semplice e non serve avere il regolamento sotto mano per capire cosa succederà. Uno alla volta escono fino al vincitore. Presenta Costantino della Gherardesca, come sempre grandioso, con ospiti Betta Lemme e Mihail.

I finalisti di The Voice of Italy 2018

Saranno Maryam Tancredi (Team Al Bano, 19 anni da Napoli), Beatrice Pezzini (Team J- Ax, 20 anni da Verona), Asia Sagripanti (Team Francesco Renga, 19 anni da Pordenone) e Andrea Butturini (team Cristina Scabbia, 23 anni da Brescia). Chi di loro vincerà aggiudicandosi il contratto con la Universal Music Italia? Per me i favoriti sono nettamente due Maryam che ha una voce spettacolare ma sul palco è ancora troppo impacciata e Andrea che al contrario oltre ad una bella presenza scenica ha un pezzo che mi sembra, al primo ascolto, davvero molto forte. Certo Maryam però è un talento vocale notevole e il programma si chiama The Voice. Però se si guarda oltre sicuramente Andrea mi sembra più completo. Asia e Beatrice sono molto brava ma al live per la stampa non mi hanno particolarmente emozionato.

Il programma

Quest’anno asciugato a sole otto puntate, con la finale di stasera, ha ristretto di parecchio il sugo e alla fine l’hanno reso meno noioso. L’appunto che farei è alla fase di scouting, troppi “ini” (bravini, bellinni e carini) ma poco sostanza. Troppi concorrenti all’ultimo disperato tentativo, con la morte scritta in faccia. Esagerato? Non io, ma chi si presenta a queste cose con questo mood che davvero mi pare eccessivo. Se è una vita che ci provi e nessuno ti ha sostenuto vuol dire che manca qualcosa, magari quel fattore in più che viene tanto decantato dalla concorrenza. Non a caso i giudici, la parte più carina del programma, hanno portato in finale i giovani.

Artista, programma e programamma

Quattro su quattro che almeno hanno davanti molte strade aperte. Se mi dessero da produrre uno a caso di questi ragazzi mi troverei un talento “aperto” sul quale lavorare. Quello che devono fare, secondo me, questi format televisivi è proprio fare scouting e anche un po’ di formazione (perché così tanti “artisti” non sono preparati su cose davvero da ABC della professione?). Insomma un programma non un programamma, che già nella vita normale fanno molti danni. Inguardabili le mamme fan che cantano nota per nota interpretando i figli nelle riprese tra il pubblico. Basta per favore, lasciateli andare!

Info

www.thevoiceofitaly.rai.it

Per votare è necessario chiamare il numero 894.424 da telefono fisso o inviare un SMS con il codice al 478.478.4 al costo massimo di 0,51 Euro per ogni voto espresso

articolo di www.fabioricci.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...