Furia: “Addio Barbie” e le altre storie #intervistemilanesi

Furia: “Addio Barbie” e le altre storie

Si chiama “Cantastorie”, perché è esattamente quello che sembra, ed è l’Lp di Furia. Tania Furia! Nome vero, che messo vicino al suo produttore Luigi Albertelli (immenso autore, che tra le tante anche della sigla di “Furia cavallo del West”) fa un po’ ridere. Mentre non fa proprio ridere il lavoro, molto serio, sulle canzoni e sulle storie che sono raccontate. Si va da storie comuni di chiunque agli omaggi tipo Pantani o Pannella, tutti e due dei Marco peraltro. Insomma per rendere giustizia al titolo che si è autodata, è proprio una cantastorie. Il singolo in promozione si chiama “Addio Barbie” e inquadra molto bene il peggior incubo di ogni famiglia, una figlia adolescente. Ma poi passa ci vuole solo pazienza.

L’intervista

L’intervista qui sopra l’ho proprio cercata io, dopo averla vista suonare live a Milano. La sua agenzia stampa, l’Altoparlante, aveva organizzato uno show case di gruppo con tanti suoi artisti. Per la verità c’erano parecchie cose interessanti, ma Tania mi aveva colpito in maniera particolare. Perché è molto originale, non ricorda nessuno. Che è una delle cose che maggiormente apprezzo in un artista che si sta facendo conoscere, in un mondo dove si sentono facilmente i riferimenti al primo ascolto. Così l’ho invitata sul mio divano al primo passaggio utile, ma sorpresona è arrivata accompagnata da Albertelli. Che meriterebbe un’oretta di intervista solo lui, la prossima volta non mancherò.

Live

Furia è molto brava e si accompagna con dei video nei live. Cosa molto adatta a chi vuole raccontare storie. Così come ai tempi si giravano i cartelloni con le illustrazioni lei canta con un film dietro le spalle. Il suo look molto particolare, da Corto Maltese, con i capelli cortissimi rimandano una immagine quasi androgina. Eppure resta molto femminile, come se non si potesse mettere da parte esserlo. Personaggio davvero particolare e interessante, da approfondire.

Info

https://www.instagram.com/iosonofuria/

https://www.facebook.com/IoSonoFuria

https://www.youtube.com/channel/UCDVNG4Z2aOwExbStANKvAgg

intervista di www.fabioricci.it

Annunci

Legend Club per il sociale #eventostasera

0a653ba7-f977-43c9-bc0b-112d3fb9dc58.jpg

Legend Club per il sociale #eventostasera

Questa sera, domenica 30 Settembre 2018 presso il Legend Club di Milano ci sarà un doppio evento sociale. Oltre al giù annunciato “Rise From The Rubble”, evento a sostegno delle famiglie colpite dal crollo del ponte Morandi di Genova, si terra anche una raccolta per il gattile di Rho. Si raccoglieranno, in una apposita postazione, donazioni di quanto possa aiutare l’associazione Dimensione Animale Rho per dare un sostegno ai “piccoli ospiti sopravvissuti” alla barbarie di chi ha incendiato la struttura che li ospitava. Si raccolgono: scatolette, croccanti, coperte, piatti di plastica e quello che può essere utile.

Info

Legend Club Milano – Viale Enrico Fermi, 98 – Milano – (MM3 Affori Centro)

http://www.legendclubmilano.com

http://www.dimensioneanimalerho.org (dove c’è anche l’iban per donazioni)

“La Valchiria” al Cinema

“La Valchiria” al Cinema

Nexo Digital porta al cinema, dal palcoscenico della Royal Opera House, in diretta via satellite “La Valchiria” di Richard Wagner che contiene la famosa “Cavalcata delle valchierie”. L’evento sarà domenica 28 ottobre 2018 alle ore 18.00. Sarà con: Stuart Skelton, Emily Magee, John Lundgren, Nina Stemme e Sarah Connolly in una nuova produzione di Keith Warner e con Antonio Pappano a dirigere l’orchestra. Questo non sarà l’unico evento al cinema, grazie a Nexo, qui di seguito il notevole programma.

Programma

The Royal Ballet – MacMillan: MAYERLING – Lunedi, 15 ottobre 2018 ore 20.15

The Royal Opera – Wagner: LA VALCHIRIA – Domenica, 28 ottobre 2018 ore 18.00

The Royal Ballet – Petipa: LA BAYADÈRE – Martedi, 13 novembre 2018 ore 20.15

The Royal Ballet – Wright: LO SCHIACCIANOCI – Lunedì, 3 dicembre 2018 ore 20.15

The Royal Opera – Čajkovskij: LA DAMA DI PICCHE – Martedì, 22 gennaio 2019 ore 19.45

The Royal Opera – Verdi: LA TRAVIATA – Mercoledì, 30 gennaio 2019 ore 19.45

The Royal Ballet – Acosta/Petipa: DON CHISCIOTTE – Martedì, 19 febbraio 2019 ore 20.15

The Royal Opera – Verdi: LA FORZA DEL DESTINO – Martedì, 2 aprile 2019 ore 19.15

The Royal Opera – Gounod: FAUST – Martedì, 30 aprile 2019 ore 19.45

The Royal Ballet PROGRAMMA TRIPLO – Pite: FLIGHT PATTERN / Wheeldon: WITHIN THE GOLDEN HOUR/ Cherkaoui: NEW WORK – Giovedì, 16 maggio 2019 ore 20.15

The Royal Ballet – MacMillan: ROMEO E GIULIETTA – Martedì, 11 giugno 2019 ore 20.15

Info

www.nexodigital.it per l’elenco delle sale

https://www.roh.org.uk/showings/die-walkure-live-2018  cast e dettagli

Eujenia al Memo di Milano

Eujenia al Memo di Milano

Si esibirà la cantante/performer Eujenia al Memo di Milano, di via Monte Ortigara 30 dalle ore 21. L’avevo notata ad x-factor qualche anno fa, incomprensibilmente, ma forse no, non passò il turno per andare ai live. Discorso da chiudere in un istante, il talent non cerca artisti pronti, perché la narrativa dove sono loro a formare l’artista si perderebbe. Eugenia invece è un talento finito, oltre a cantare balla e molto bene, uno spettacolo sicuro live. Non resta che andare a sincerarsene al Memo Lunedì 1ottobre 2018

35376809_10211264600066563_5221375854663172096_n.jpg

Eujenia

Nel live con lei ci saranno anche ospiti speciali tra cui Massimo Morini, Giuseppe D’amati, i Vinile 45 con Karim Domo e Christopher Hart, non mancheranno anche varie cover sempre nel suo stile molto internazionale. Il disco lo sto ascoltando ora, sicuramente è adatto da sentire se si sta in piedi e si può ballare, non è un disco da divano (Fabio alzati!). I suoni sono molto r’n’b e hip hop ma testi rigorosamente in italiano. Secondo me è una performer, cosa rara in Italia, davvero interessante. Andrò a curiosare sicuramente.

15267615_10207363085131128_3184574953645549642_n

Cosa dice del suo lavoro

«Tema per me molto importante è la figura della donna nella società, che purtroppo ancora oggi, spesso non viene rispettata ma al contrario sottovalutata e sminuita. Tante volte ho vissuto personalmente questo tipo di situazioni, ma ho sempre dimostrato agli altri e a me stessa il mio valore, senza mai scendere a compromessi e raggiungendo i miei obiettivi con le mie sole forze». (Eujenia)

Info

http://www.eujenia.it/

www.facebook.com/EuJenia.Music/

www.instagram.com/eujeniamusicofficial/

www.facebook.com/RustyRecordsItaly/

https://www.facebook.com/events/2140952619490440/

Memo Restaurant Music Club – Via Monte Ortigara, 30 – Milano

Lunedì 1 ottobre – ore 21:00 – Ingresso € 15 (consumazione compresa)

Prenotazione tavoli: Tel. +39 02 54019856 – info@memorestaurant.com

Francesco Caprini racconta 30 anni di Rock Targato Italia @Divinazione_Mi #intervistemilanesi

Francesco Caprini racconta 30 anni di Rock Targato Italia @Divinazione_Mi

Francesco Caprini è Divinazione e Divinazione è Francesco Caprini. Il suo entusiasmo, cosa rara dopo una vita passata nello spesso deprimente mondo della musica e dello spettacolo italiani, è coinvolgente. Trentanni di Rock Targato Italia ne sono la prova. Appena terminato, ne parlo sotto, è stata l’occasione per vedere un po’ di talento e il nostro in azione. Intanto diciamo cosa ha fatto in questi anni, mentre qui sopra c’è l’intervista. Parlare con Francesco è come una macchina del tempo, tornare agli anni d’oro della musica dove c’era, magari, molta improvvisazione ma quanta qualità e valore. Un vero piacere incontrare persone così, in un mondo popolato sempre più da cialtroni.

Divinazione o Divi in Azione?

Divinazione o Divi In Azione che è la stessa cosa è stata fondata proprio da Francesco nel 1994, negli anni si è occupato sia della Comunicazione che di collaborare a progetti più disparati. Artisti del calibro di: Elio e Le Storie Tese, Litfiba, Ligabue, Timoria, Francesco Salvi, Davide Van de Sfroos, Soon, Radiofiera, David Gilmour, Zibba, le Vibrazioni, Giorgio Adamo, Nanni Svampa, Duperdu, Giulio Casale, Nello Daniele, Tullio De Piscopo, Dellino e ultimamente con l’artista Trap Samu. Ha prodotto “la guida dei locali rock” (Carisch editore) un prezioso libro con indirizzi mail contatti informazione dei migliori locali rock italiani.

Rock Targato Italia 2018

Le finali, tenutesi il 24, 25 e 26 settembre 2018 al Legend Club di Milano hanno visto trionfare i Nylon di Pavia e Lo stato delle Cose di Milano. Ma direi che è stato un generale trionfo di ottima musica. Ho in mente tante altre realtà interessanti di queste serate. Si parla tanto di talento e di talent che lo mortificano, per poi dimenticarsi di queste serate spettacolari. Per fortuna un buon pubblico ha sostenuto le tre serate. Sempre troppo poco per quanto artisti e organizzatori meritino. Altri premi, quello del pubblico per The Fool da Varese e gli Organico Ridotto hanno vinto la targa dedicata alla memoria del giornalista Stefano Ronzani. Che non è stato dimenticato. Nella compilation, che sarà pubblicata, saranno anche inclusi: i marchigiani Blank, i milanesi Under The Snow, i veneziani Rolling Carpets e i torinesi Andrea Marzolla e VXA Rockband. Appena chiusa questa e già ci si può iscrivere alla prossima.

Info

www.rocktargatoitalia.eu

www.divinazionemilano.it

https://www.facebook.com/groups/RockTargatoItalia/

https://www.instagram.com/rocktargatoitalia/

#leintervistesuldivano di www.fabioricci.it

Roberta Sdolfo a Milano #eventostasera

Roberta Sdolfo a Milano #eventostasera

Questa sera, giovedì 27 settembre 2018, all’Hotel Doria, in via Andrea Doria 22 di Milano con inizio alle 21.45, si terrà il concerto del quartetto capitanato dalla voce di Roberta Sdolfo con Alberto Bonacasa al piano, Gianluca Alberti al contrabbasso e Roberto Paglieri alla batteria. La cantante ha pubblicato 2 CD Dalla Philology etichetta di Paolo Piangiarelli. “Spirito del vento” e “Il lato Jazz del Cuore” sono i due lavori che verranno presentati questa sera con diverse esecuzioni. Ovviamente non mancheranno alcuni standards che non mancano mai in una serata jazz come si deve!

Cover1

Info

Hotel Doria, via Doria 22 a Milano inizio ore 21,45

Ingresso libero

Richard Ashcroft torna con “Born to be strangers” @richardashcroft

Richard Ashcroft torna con “Born to be strangers” @richardashcroft

Secondo singolo, questo “Born to be strangers” per Richard Ashcroft ormai prossimo, esce il 19 ottobre 2018, con il suo nuovo LP dal titolo Natural Rebels. Ritorno deciso a tutto rock’n’roll per il fondatore dei Verve. Il disco è stato interamente scritto dall’artista britannico, con l’aiuto nella prodizine di Jon Kelly (Paul McCartney, Kate Bush) ed Emre Ramazanoglu (Bobby Gillespie, Jarvis Cocker). Il lavoro è già disponibile, in pre order, in tutti i formati… musicassette comprese! Senza contare le versioni limited in vinile colorato, pure autografati. Nel disco 10 brani e questa sotto è la Tracklist:

Tracklist

  1. ‘All My Dreams’
  2. ‘Birds Fly’
  3. ‘Surprised By The Joy’
  4. ‘That’s How Strong’
  5. ‘Born To Be Strangers’
  6. ‘That’s When I Feel It’
  7. ‘We All Bleed’
  8. ‘A Man in Motion’
  9. ‘Streets of Amsterdam’
  10. ‘Money Money’

Info

http://richardashcroft.com

https://www.facebook.com/richardashcroft

https://twitter.com/richardashcroft

https://www.instagram.com/richardashcroftofficial/

//rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=000000&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=fabioricci-21&language=it_IT&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=as_ss_li_til&asins=B07G6WRHTB&linkId=ad1c29782d42bd45eea21866741d5e73