Torna The Voice, stasera su @Rai2 #tvoi @ElettraLambo @THEREALGUE @_GigiDAlessio_ @InArteMorgan

Torna The Voice, stasera su Rai2

Torna stasera, martedì 23 aprile 2019 dalle 21.20, il talent di Rai2The voice of Italy” 2019 trasmesso anche da Radio 2. Giudici 4 debuttanti: Gigi d’Alessio, Elettra Lamborghini, Morgan e Gué Pequeno con Simona Ventura che conduce (prendendo di fatto il posto che fu di Costantino della Gherardesca). Unico esperto, che ha fatto anche X-Factor e Amici, è Marco Castoldi in arte Morgan per tutti gli altri è un vero debutto. A parte d’Alessio che oltre alla carriera arriva dal conservatorio, gli altri due lasciano un po’ a desiderare sia per qualità sia per esperienza. Guè almeno sa cosa siano successi e tour, la Lamborghini a musica pare zero, magari mi farò ricredere. Ma in questi programmi conta di più se si buca il video se si è personaggio, anche perché la parte musicale ha degli specialisti che sostengono il lavoro del team. Sarà una edizione il più social possibile, i giudici e Simona ne sono la prova, cosa che ormai è indispensabile. Nel video qui sopra la conferenza stampa di presetazione.

Come funziona

Come ormai si dovrebbe sapere il meccanismo è diverso nella fase di casting, i giudici ascoltano e scelgono senza vedere chi sta cantando, da li il titolo, al buio. Dovrebbe favorire la scelta della voce, anche se ben sappiamo che il personaggio ha una sua importanza, oggi più di sempre, anche nell’immagine e nel personaggio. Il gioco è al contrario perché poi il prescelto, sempre se è “reclamato” da più giudici, è lui a scegliere con chi andrà in squadra. A volte sorprende un po’ chi viene scelto, perché sembra molto lontano dal mondo del partecipante. Quest’anno su 8 puntate addirittura 5 saranno di Blind, rendendo il programma certo più snello ma forse molto, troppo, veloce nella seconda fase. Chi vince ha un contratto con la Universal.

Cosa non funziona

In Italia The voice non ha mai sfondato, quello che mi sembra il vero problema è il casting. Arrivano cantanti troppo da “piano bar”, tant’è vero che passato lo show nessuno ha lo spessore per emergere. Ma quando si sono viste eccellenze di qualità come i Bowland? Perché la professionalità della televisione nazionale non è da meno degli altri, la forza promozionale nemmeno, io credo proprio che il problema sia solo della fase precedente alla trasmissione. Per andare oltre qualche show televisivo non basta cantare bene o benino, serve uno spessore. Stasera sarò con le orecchie tese sperando di vedere un altro tipo di concorrenti dagli anni precedenti, l’impegno di Rai 2 meriterebbe.

Info

#TVOI

www.thevoiceofitaly.rai.it

https://twitter.com/THEVOICE_ITALY

https://www.instagram.com/thevoice_italy/

https://www.facebook.com/Thevoiceufficiale/

Fuwah a Milano #intervistemilanesi #leintervistesuldivano #milanostasera

Fuwah a Milano #intervistemilanesi #leintervistesuldivano #milanostasera

Maddalena Ghezzi e Luca Pissavini, voce e basso dei Fuwah, sono passati ad accomodarsi sul mio divano per raccontare del loro progetto cosmopolita. Stasera suoneranno a Milano presso il Residence Sociale ALDO DICE 26 X 1 in via via privata Valformazza 10 dalle ore 20, così ne approfitto per pubblicare questa intervista. Simpatici sicuramente ma soprattutto interessanti hanno portato avanti questo progetto non facile visto che Maddalena vive stabilmente a Londra. Anche di questo parliamo nel video, così come del progetto che ha unito 8 donne diverse con lingue diverse in 8 canzoni che compongono questo loro lavoro che stasera presentano live. La band è composta da Maddalena Ghezzi (voce), Luca Pissavini (basso), Filippo Cozzi (sassofono) e Gabrizio Carriero (batteria). Per quanto riguarda stasera (sabato 20 aprile 2019): cena sociale a 5 € dalle ore 20. L’inverno è ormai alle spalle ma continua la raccolta di sacchi a pelo e coperte per il prossimo anno. Se porti un sacco a pelo ceni gratis, con una coperta hai una consumazione gratuita, il concerto inizierà alle 21.30.

La band

Fuwah è nata dalla collaborazione tra la cantante Maddalena Ghezzi e il bassista e contrabbassista Luca Pissavini. Insieme hanno pubblicato FUWAH e FUWAH Songs per BUNCH Records. Negli anni la band si è allargata ed e ora include il sassofonista Filippo Cozzi e il batterista Fabrizio Carriero. Il nostro primo lavoro inedito insieme è Eŭropo: sen limoj un album in 8 lingue con testi scritti da 8 donne sul tema Europa registrato al Guscio Recording Studio di Milano nel 2018. L’album cerca di catturare un’immagine dell’Europa del 2018 dal punto di vista di 8 donne. Questo è un viaggio umano senza confini che ha come obiettivo di portare l’ascoltatore attraverso emozioni positive e negative per raggiungere speranza, comprensione e connessione.

Info

https://www.facebook.com/events/2045703118798945/ (evento)

https://www.facebook.com/FUWAHBand/
fuwah.band@gmail.com

 

Jacopo Galvani e Tempi Supplementari #intervistemilanesi #leintervistesuldivano

Jacopo Galvani e Tempi Supplementari #intervistemilanesi #leintervistesuldivano

Questa volta parliamo di calcio e televisione, ma non solo, con Jacopo Galvani presentatore della nuova trasmissione televisiva prodotta da Enzo Presutto e in onda su vari canali, in Lombardia su Telereporter. La trasmissione vede opinionisti e tifosi vip discutere degli eventi della settimana e quelli in arrivo per il fine settimana andando in onda di Venerdì sera (ore 21). Jacopo, milanista sfegatato, è però conduttore curioso e imparziale quando parla di calcio. In maniera molto onesta, cosa davvero rara in generale in quel mondo, dichiara però la sua fede senza nessun problema. Qui sopra la video intervista. Sponsor della trasmissione sono Domus Vinum e Auto Cogliati

Imm.-profilo-FB-TS

Enzo Presutto e Jacopo Galvani

Dove va in onda

Ogni venerdì dalle 21 alle 23 Tempi Supplementari è condotta da Jacopo Galvani e Denada Sheshi. In studio Beppe Vigani, Marco D’Avanzo, Matteo Tencaioli ,Dario Trione,  e Luigi La Rocca.  In onda, in diretta, il venerdì sera dalle 21 alle 23: Telereporter -Facebook 173 dgt Campania/Lazio – Canale 197 e 254 dgt (nazionali). In differita dalle 23 all’uno: 903 sky – 270 dgt – 815 dgt

Info

www.domusvinum.it

https://www.autocogliatimilano.it

intervista di www.fabioricci.it

Aprile a tutto Vinile e Andrea d’Alessio #milanostasera

Aprile a tutto Vinile e Andrea d’Alessio

Dopo la bella serata sera dello scorso 10 aprile di Andrea d’Alessio, giovane strepitosa voce che si è distinto dal talent X-Factor si replica stasera. Con il suo omonimo napoletano non c’entra nulla musicalmente, anzi Andrea ha una vocalità molto moderna e internazionale. Questa sera bissa con il suo repertorio Soul e R&B. Stasera giovedì 18 aprile 2019 da non perdere al Vinile di Milano. La prossima volta organizziamo una bella intervista che se lo merita. Sotto il video che mostra cos’è il Vinile, dovrebbe fare pagare il biglietto come museo del vintage/nerd ma… ingresso libero si paga solo la consumazione.

Il programma

Se Vi siete sempre chiesti come nasce uno spettacolo musicale e se amate le proposte originali, al limite dell’unicità, ecco l’occasione (anzi le occasioni) giusta (e) per Voi: Mercoledì 10 Aprile (e in replica il 18 Aprile), al Vinile di Via Tadino 17 Andrea D’Alessio proporrà con due diversi appuntamenti, uno alle ore 20 e l’altro alle 22.30, una anteprima di quello che in futuro diventerà il suo spettacolo- Sarà una vera e propria prova aperta, un modo per verificare una “scaletta” che pesca tra i classici del Soul, del Rhythm and Blues, della dance e ovviamente tra i brani del suo repertorio, il tutto eseguito in maniera assolutamente inedita: utilizzando come unico strumento la sua incredibile voce capace, grazie all’ausilio della fidata loop- station, di suonare come una vera e propria band. Ma soprattutto un percorso lastricato di cover-video di successo, e dai singoli Goodbye, Chi per un sogno non mente e Un altro Mondo, brani che sono il preludio al Suo primo album di prossima uscita

Info

VINILE – Via Tadino 17 Milano 02 36514233 – 348 5637867
vinilemilano@gmail.com

www.vinilemilano.com

www.facebook.com/VINILE.MILANO

Sogniloqui di Stefano Taccone a Milano #intervistemilanesi #leintervistesuldivano

Sogniloqui di Stefano Taccone a Milano #intervistemilanesi #leintervistesuldivano

Verrà presentato a Milano, Martedì 16 aprile 2019 dalle ore 18.30 presso la Libreria Cultora in via Lamarmora 24, il libro Sogniloqui scritto da Stefano Taccone. Con lui la poetessa Rocio Bolaños e dal filosofo Francesco Morello, ci saranno anche lettura dell’attrice Rossella Raimondi. Con l’occasione l’ho invitato sul mio divano per una chiacchierata molto cospicua ma davvero altrettanto interessante che trovate nel video qui sopra. Domani invece lo potete incontrare live proprio presso Clutora. Un vero piacere scambiare un po’ di opinioni con una persona che ha molto da dire e raccontare.

Di cosa si tratta?

Sogniloqui (iod edizioni) raccoglie 12 racconti brevi di stefano taccone. Il suo progetto nasce da una esigenza intimistica di raccontare storie di vita quotidiana, fatta di sogni e realtà. L’autore è ben conosciuto, come critico, al vasto pubblico dell’arte contemporanea. I suoi saggi, scritti in questi anni, fanno uso di una scrittura che ha sempre al centro la sua attività intellettuale di riflessione critica. Cosa cambia con Sogniloqui? È un uso nuovo delle parole al centro della sua scrittura narrativa. L’astrattezza intellettuale cede il passo ad uno stile letterario finalizzato a sentimenti e sensazioni, che hanno origine nel mondo onirico, dove tutto inizia e tutto ritorna. Rimane intatta, nell’autore, la sua grande voglia di interrogarsi. Di farsi carico di piccole riflessioni di ciò che la vita affronta ogni giorno nei suoi profondi, e irreversibili, cambiamenti di stile e di costume. «Che cos’è ormai una telefonata se non l’antico surrogato di una conversazione a quattro occhi».

Chi è l’autore

Stefano Taccone (Napoli, 1981) insegna Storia dell’arte nei licei. È dottorato in Metodi e metodologie della ricerca archeologica e storico-artistica presso l’Università di Salerno. Dal 2013 al 2015 ha insegnato storia dell’arte contemporanea presso la RUFA – Rome University of Fine Arts. Ha pubblicato le monografie Hans Haacke. Il contesto politico come materiale (2010); La contestazione dell’arte (2013); La radicalità dell’avanguardia (2017). Ha curato il volume Contro l’infelicità. L’Internazionale Situazionista e la sua attualità (2014). Collabora stabilmente con le riviste “Segno” ed “OperaViva Magazine”. Sogniloqui è la sua prima raccolta di racconti.

Info

https://www.facebook.com/events/879351052413316/

https://www.facebook.com/sogniloqui/

www.rossellaraimondi.it

Cabaret all’Après-coup #milanostasera

Francesca Puglisi

Francesca Puglisi

Cabaret all’Après-coup #milanostasera

Questa sera Venerdì 12 Aprile 2019, ci sarà “Après-comedy Lab”, ideato e proposto Francesca Puglisi, presso lAprès-coup di via privata della Braida 5. L’attrice adottata da Milano da oltre un decennio, che porta la sua verve partenopea tra palchi e social, ha deciso di fare da madrina a questa serata di cabaret. Ci saranno comici di ogni tipo e stile, nella forma del laboratorio molto informale. C’è chi proverà numeri e chi sperimenterà con il pubblico, lo spettacolo bisserà il Venerdì 10 Maggio 2019 entrambe le serate con inizio alle ore 21. Ospiti della prima serata: Laura Formenti, Annalisa Dianti Cordone, Robin Scheller, Alessandro “Kape” Sicardi, Luca Klobas. Presenta Francesca Puglisi che è stata a trovarmi in radio (sotto il link del podcast di Valore) proprio qualche giorno fa. Sotto l’intervista che abbiamo realizzato qualche mese fa con Francesca.

Cosa dicono all’Après-coup

“Abbiamo deciso di iniziare questo percorso di Comedy Lab, di Laboratorio di Teatro Comico, diretto dalla meravigliosa e simpaticissima attrice Francesca Puglisi, che abbiamo già accolto, lo scorso anno, sul nostro piccolo proscenio con il suo Ccà nisciuno è fisso, perché riteniamo che il Teatro Comico sia una delle anime più interessanti e fertili della creatività contemporanea -afferma David Ponzecchi direttore e fondatore di Après-coup Milano- siamo convinti che la comicità e l’ironia siano, oggi come sempre nella Storia delle culture, tra gli strumenti più affilati ed efficaci nella lettura della realtà del mondo e della condizione umana. Aprendo le porte a un Laboratorio di Comicità non facciamo altro che rinnovare il nostro impegno di unire accoglienza, intrattenimento e cultura al più ampio ventaglio della popolazione della nostra amata Milano”.

Cosa dice Francesca Puglisi

“Il laboratorio nasce per dare la possibilità a professionisti di diversi ambiti, non solo di sperimentare pezzi nuovi ma di conoscersi, condividere lo stesso palco e di confrontarsi senza limitazioni di genere artistico -commenta Francesca Puglisi- Il filo che li unirà sarà la bravura e la professionalità, il confronto con lo stesso pubblico e ovviamente la comicità.”

Info

Ingresso 8 euro

https://www.facebook.com/events/367778160753283/

la diretta di Francesca nella trasmissione di Radio Atlanta Milano che si chiama Valore (condotta da www.fabioricci.it)

https://www.radioatlanta.it/valore-il-programma-delle-belle-cose-con-fabio-ricci-35/?fbclid=IwAR0nweZE1qoGuIckTPR6zKs7Okzj7g1BE0NWB3oIiaSvkGLBlXm7ML50ZKw

Fuwah da Londra a Milano #milanostasera

24f1e2bb-4782-4707-aba4-15e23d045552-1.jpg

Fuwah da Londra a Milano #milanostasera

Band italiana ma di note in fuga, questi Fuwah, che arrivano dritti da Londra per esibirsi, stasera 10 Aprile 2019 alle ore 21, presso il teatro Argòmm a Milano (zona Niguarda). Il loro è un crossover tra vari generi con la base Jazz che accomuna e lega tutti i linguaggi. Io se riesco un salto ce lo faccio anche perché se me li ha consigliati Nicoletta Marquica mi fido!

Dicono del loro disco

Eŭropo: sen limoj è un album in 8 lingue con testi scritti da 8 donne sul tema Europa. L’album cerca di catturare un’immagine dell’Europa contemporanea dal punto di vista di 8 donne. Questo è un viaggio umano senza confini che ha come obiettivo di portare l’ascoltatore attraverso emozioni positive e negative per raggiungere speranza, comprensione e connessione.

La band

Voce – Maddalena Ghezzi

Basso – Luca Pissavini

Sassofono – Filippo Cozzi

Batteria – Fabrizio Carriero

Info

Ingresso offerta a partire da 5 euro – Teatro Argòmm – Via Graziano, 40 Milano – tel 3397156826

http://www.argommteatro.it/wp/

https://www.facebook.com/FUWAHBand/

https://www.facebook.com/events/791816521165253/?notif_t=plan_user_invited&notif_id=1554902615584617