Parte Milano Scultura – Step Art Fair” #milanostasera

Invito Milano Scultura - Step Art Fair 2017

Parte Milano Scultura – Step Art Fair” #milanostasera

Sesta edizione di Step Art Fair, da tre Milano Scultura, ai blocchi di partenza da stasera 17 novembre 2017. Sarà alla Fabbrica del Vapore di Milano per l’intero week end. L’ingresso sempre gratuito e sarà dedicata interamente a scultura e installazioni. La direzione artistica di Valerio Dehò.

Info

www.stepartfair.com
La Fabbrica del Vapore è a Milano in Via Procaccini 4.
Orari manifestazione: venerdì 17 ore 18-22 (inaugurazione), sabato 18 ore 12-20, domenica 19 ore 12-20. Ingresso libero.

Annunci

Gianni Morandi presenta “d’Amore e d’Autore”

Gianni Morandi presenta “d’Amore e d’Autore”

Gianni Morandi ha presentato a Milano, nella spettacola cornice del Teatro Gerolamo di Piazza Beccaria a Milano, il suo nuvo LP. Il titolo èd’Amore e d’Autore” (Sony Music) e come lascia ad intendere, il titolo, si tratta di canzoni d’amore scritte da grandi autori della musica italiana. Album che verrà poi lanciato, ma forse è un po’ il contrario, dal tour che debutterà in febbraio 2018.

Il disco

Non c’è molto da spiegare è un disco con una connotazione molto precisa. I nove pezzi che lo compongono sono tutti molto omogenei. Il lavoro in questo senso del produttore Luciano Luisi è stato centrato. Sarà per la sua presenza sia per quella di Claudio Maioli che per un pezzo scritto dallo stesso Ligabue ma l’ombra del rocker di Correggio aleggia perecchio.

Gli autori

Insomma dare un pezzo a Morandi è secondo, forse, darlo solo a Mina. Gianni, da gran dritto che è, ha scelto non solo la qualità ma anche la scrittura fresca del meglio del panorama nazionale. Qundi oltre a Ivano Fossati, Ligabue e Paolo Conte (nel duetto con la Mannoia) ci sono pezzi di Elisa , Levante, Ermal Meta, Tommaso Paradiso, Giuliano Sangiorgi , e Paolo Simoni. Ma come già detto la cosa che ho apprezzato di più è il lavoro fatto all’intero progetto, così omogeneo. Unico neo, se proprio vogliamo, avrei messo uno o due pezzi più allegri nel senso musicale. Tutto sommato è un disco di ballads.

Gianni

Che dire di Morandi che non si conosca? Non molto. Ho avuto il piacere di incontrarlo e intervistarlo diverse volte in questi 30 anni che mi diletti di raccontare di musica. Ma anche di vederlo dietro le quinte o durante il soundcheck dei concerti. Non tutti sanno degli anni di meno successo, dove si è preso la briga di diplomarsi al conservatorio, ne quanto abbia aiutato giovani ad emergere. La cosa che di lui mi ha sempre colpito è che sul palco si diverte davvero. Si accendono le luci e inizia a sorridere. Una volta ero a vedere delle prove e stava risuonando ad orecchio un pezzo di una giovane band, che gli era appena stato fatto sentire. Al volo perfetta, al mio stupore, sulla sua bravura, il companto Fausto Paddeu, suo manager, mi disse guardandomi severo“oh… è Gianni Morandi!!!”

Le date del Tour 2018

22/02 JESOLO (VE) Pala Arrex – DATA ZERO 24/02 RIMINI RDS Stadium 26/02 MONTICHIARI (BS) Pala George 28/02 CONEGLIANO (TV) Zoppas Arena 02/03 GENOVA RDS Stadium 03/03 TORINO Pala Alpitour 05/03 FIRENZE Mandela Forum 07/03 LIVORNO Modigliani Forum 9/03 PERUGIA Pala Evangelisti 10/03 ROMA Pala Lottomatica 12/03 EBOLI (SA) Pala Sele 13/03 NAPOLI Pala Partenope 15/03 REGGIO CALABRIA Palasport 17/03 ACIREALE (CT) Pal’Art Hotel 19/03 BARI Pala Florio 21/03 ANCONA Pala Prometeo 22/03 PADOVA Kioene Arena 24/03 BOLOGNA Unipol Arena 28/03 MILANO Mediolanum Forum

Info

www.morandimania.it

www.facebook.com/giannimorandiofficial

www.instagram.com/morandi_official

Compralo qui

 

Classicamente al Frida

Classicamente al Frida

Oggi è stato presentato, presso il Frida di Milano, la rassegna “Classicamente 2017/18”. Organizzata da Claudia Mazzei con la direzione artistica di Angela Ignacchiti. Siamo alla terza edizione e il programma quest’anno è molto vario. Si passa dal Flamenco ad un film muto accompagnato da una pianista dal vivo. Nel video sopra la conferenza stampa mentre di seguito il programma. I primi due concerti saranno gratuiti, grazie al patrocinio del municipio di zona gli altri a 10 euro, compreso brindisi. Ad aprire le serate giovani talenti della musica classica.

Il programma

Venerdi’ 17 Novembre 2017

CONCERTO DI INAUGURAZIONE

BELLA EPOQUETeresa CARDACE Soprano, Michela DE PASQUALE Pianoforte, musiche di Tosti, Puccini, Boito, Giordano, Mascagni.

Venerdì 15 Dicembre 2017

CONCERTO DI NATALE

Trio PYRAMID Maria Teresa BATTISTESSA, Sergio CASELLATO, Stefano SALA, Corni di Bassetto musiche di W.A. Mozart, G.Verdi, G.Donizetti, P. Mascagni, S. Cerino.

Venerdì 19 Gennaio 2018

CLASSICAMENTE…..JAZZ !!!

Ensemble ANTR’ EMIS Alessandro MONGA Flauto, Anna SCOLAMIERO Pianoforte, Andrea SALA contrabbasso, Marco SAMBATARO batteria, musiche di C. Bolling.

Venerdì 23 Febbraio 2018

La MELODIOSA prima del THEREMIN e delle Onde MARTENOT LAMINAE CANTUS Emanuele CEDRONE Melodiosa, Daniele LONGO Pianoforte, musiche di Puccini, Leoncavallo, Purcell, Elgar,Verdi, Mascagni, Bellini, Shostakovic, Wagner.

Venerdì 23 Marzo 2018

MUSICA E CINEMA “La signora delle Camelie” (1921) Regia di Ray C. Smallwood Proiezione del film con musiche originali dal vivo di Rossella SPINOSA Pianoforte in collaborazione con Milano Silent (www.cinemamuto.it).

Venerdì 6 Aprile 2018

DANZE DI TUTTI I MARI” Aurora COGLIANDRO e Rosabianca RACHEL Pianoforte a quattro mani Busoni, Grieg, Respighi, Piazzolla Venerdì 11 Maggio 2018 FLAMENCO – Omaggio a Paco de Lucia musiche di P.de Lucia, M. De Falla, I. Albeniz, Eva DUERO Ballerina di Flamenco, Michele MANUGUERRA Chitarra.

Info

https://www.facebook.com/isolamusicaingioco/

Spirit de Milan appuntamenti #milanostasera

Spirit de Milan_1 b

Spirit de Milan appuntamenti #milanostasera

Ecco gli appuntamenti dello Spirit de Milan, locale di culto in via Bovisasca 59 a Milano, all’interno della struttura delle Cristallerie Fratelli Livellara. Swing e Cabaret per la maggior parte delle serate. Ma andiamo con ordine, ecco cosa ci sarà da stasera in poi.

Le date

14 novembre: speciale TACCHI, DADI E DATTERI con Madame Pipì, al secolo Arianna Porcelli Safonov e il suo imperdibile Riding Tristocomico. Tra i tavoli anche l’incantante cantastorie Luca Chieregato (Consumazione obbligatoria).

Mercoledì 15 novembre: nella nuova puntata di Rock Files live! di LifeGate si alterneranno tre vocalist straordinari che hanno portato la loro arte sui palchi di mezzo mondo: JOHN DE LEO, il sestetto degli ELEPHANT CLAPS e BORIS SAVOLDELLI, one man voice orchestra (Iscrizioni: https://www.lifegate.it/persone/eventi/rock-files-live-john-de-leo-elephant-claps-e-boris-savoldelli).

Giovedì 16 novembre: BARBERA & CHAMPAGNE con il teatro-canzone Trecital, ovvero Flavio Pirini, Germano Lanzoni e Rafael Didoni e le loro canzoni d’autore e umoristiche, i monologhi comici e di satira, le battute a ruota libera e le riflessioni poetiche.

Venerdì 17 novembre: BANDIERA GIALLA con The Pretty Face, una tra le più famose sixties garage bands italiane che incrocia gli stili di Yardbirds, Rolling Stones, Chesterfield Kings, Who, Kinks e Count Five, senza tralasciare il sound dei Sonics e la psichedelica dei 13th Floor Elevator.

Sabato 18 novembre: HOLY SWING NIGHT con il repertorio dei Jumping Jive che spazia dallo swing più classico ai suoni rivoluzionari del “bebop”, con il suo ritmo scattante e frenetico, cercando di recuperare gli aspetti più profondi della musica jazz. Ospite della serata Andrea Sirna.

Domenica 19 novembre: SPIRIT IN BLUES con Amanda e La Banda che portano in scena la storia del Blues al femminile tornando con la formazione a banda dopo una lunga assenza dalle scene.

Info

http://spiritdemilan.com/

www.facebook.com/spiritdemilan/

“Who Build the Monn?” forse Noel Gallagher? @noelgallagher

“Who Build the Monn?” forse Noel Gallagher?

Nuovo disco, presentato oggi in un hotel milanese, per Noel Gallagher’s High Flying Birds. Il chitarrista e autore di indimenticabili canzoni con i suoi Oasis, torna con questo “Who built the Moon?” e lo racconta ai giornalisti milanesi. Il disco uscità il 24 novembre 2017 in tutti i formati. Noel si esibirà, con la band, in un’unica data italiana l’11 aprile 2018 al Fabrique sempre nella nostra città. Ad anticipare il disco è uscito il singolo “Holy Mountain” che qui potete ascoltare

La conferenza

La conferenza è stata davvero molto interessante, c’era una grande folla anche un po’ troppo accalcata (il video sopra lo testimonia) ma quando si ha a che fare con personaggi di questo calibro ci sta. Noel ha risposto con garbo, ironia e anche simpaticamente a qualsiasi domanda. Dalle più personali a quelle che potevano essere provocatorie. Grazie alla sua casa discografica di avere permesso le riprese che ci consentono di farvi ascoltare le sue parole direttamente.

Il disco

Lo attendiamo con curiosità, ci sono ospiti (Paul Weller e Johnny Mar tra gli altri) davvero numerosi. Oltre numerosi musicisti c’è la produzione di David Holmes (“che mi impediva di fare cose simili agli Oasis o al mio passato). Sarà poi lanciato da un tour mondiale, fans italiani preparatevi dunque. Anche se per ora lo potrete sentire solo a febbraio a Milano.”.

Info

Twitter: https://twitter.com/NoelGallagher

Facebook: https://www.facebook.com/noelgallaghermusic

Instagram: https://www.instagram.com/themightyi/

YouTube: https://www.youtube.com/user/NoelGallagherTV

“La guerra dei Roses” al Manzoni #milanostasera

“La guerra dei Roses” al Manzoni #milanostasera

Da stasera 9 novembre, fino al 26, ci sarà “La guerra dei Roses” al Teatro Manzoni di Milano. Presentato ieri alla stampa, il video integrale è qui sopra, con la presenza di quasi tutto il cast.

Ambra Angiolini

La personalità e la fama di Ambra Angiolini è emersa tutta anche ieri, come potete appunto vedere nel video. Sempre molto bella però ha fatto emergere molte sue qualità. Se siete rimasti con lo stereotipo di lei adolescente, sarà il caso di aggiornare le vostre informazioni: è forte. Con lei sul palco Massimo Cangina, Emanuela Guaina ma soprattutto il signor Rose Matteo Cremon. Si ride molto “soprattutto se siamo in serata” assicura Ambra, già con un sorriso

Il Libro

Da un’opera di Warren Adler è nato prima, di questo spettacolo teatrale, il film. Fu un blockbuster con la regia e la partecipazione di Danny De Vito. Con sullo schermo anche Michael Douglas e Kathleen Turner. Ora Filippo Dini ne ha curato la versione teatrale. C’è un grande lavoro dietro per non cadere negli stereotipi di libro e film. Da stasera vedremo quanto ci sono riusciti.

La storia

Credo che il film l’abbiamo visto quasi tutti e la storia è quella: una separazione con obbligo di convivenza molto molto doloroso. Si racconta di quanto l’amore/odio possa arrivare a punte di cattiveria e crudeltà davvero diaboliche. Meglio case separate e cercare di andare d’accordo come consiglia Danny de Vito alla giovane coppia che gli si presentava davanti

Info

http://www.teatromanzoni.it/manzoni/it/spettacoli/la-guerra-dei-roses

23231597_10154759046226883_4833068257757411547_n

Zero il primo libro di @sferaebbasta

Zero il primo libro di @sferaebbasta

Ieri, 7 novembre 2017, è stato presentato “Zero” il primo libro di Sfera Ebbasta. Il rapper, nativo di Cinisello Balsamo, è al suo primo lavoro tipografico dopo due cd e milioni di visualizzazioni su Youtube.

Fenomeno interessante

Millennials, fa parte di quella manciata di giovani artisti che si sono fatti da soli. Senza produzioni o investimenti se non personali di tempo e lavoro sul talento. Nella conferenza del video qui sopra gli ho chiesto proprio cose in questo senso.

Snobbati

La maggior parte dei colleghi snobba questi fenomeni, che invece andrebbero studiati nelle università. Il linguaggio di Sfera trapassa l’omologo adolescenziale, nato in quartieri più complicati, anzi arriva a tutti i suoi coetanei. Ieri al firmacopie in Mondadori Duomo, c’era una folla di circa 2/300 ragazzi in fila. Certo il loro linguaggio per un cinquantenne, come me, è meno comprensibile che per un diciottenne come mio figlio, che infatti da anni me lo segnalava.

Il libro

Il primo libro di Sfera Ebbasta è quasi più un lavoro grafico che di scrittura. La parte d’immagine e foto è decisamente predominante nei testi. Come spiegato ampiamente dal giovane Trapper, non ha mai letto libri e solo questo lo incuriosisce.

Info

Mondadori Electa 160 pp €17,90 http://www.electa.it