Alberto Corba con Ionesco all’ArtRiver #leintervistesuldivano

Alberto Corba con Ionesco all’ArtRiver

Alberto Corba, attore e regista, porterà il lavoro di Eugene Ionesco, con un seminario, presso l’ArtRiver di Milano esattamente Sabato 25 maggio 2019. La sera è previsto anche uno spettacolo, che può essere seguito indipendentemente, con Filippo Massaro e Camilla Giacometti, dal titolo “Delirio a due”. Ho colto l’occasione per incontrare Alberto e parlare di Ionesco ma anche della sua concezione di Teatro e non solo, ma anche del suo Teatro dei Lupi. Il seminario è adatto a tutti a fine serata il classico brindisi conviviale.

Filippo Massaro e Camilla Giacometti

Filippo Massaro e Camilla Giacometti

Ionesco ed io

“Dio è morto, Marx è morto ed anche io non mi sento molto bene” Questa citazione, spesso attribuita a Woody Allen, è in realtà di Eugene Ionesco. Allen, come molti altri grandi del cinema, del teatro e della letteratura, è stato profondamente influenzato da Ionesco. Questo laboratorio applicato è una è una proposta originale per raggiungere Ionesco dietro il suo linguaggio assurdo, dietro i suoi dialoghi apparentemente scoordinati, dietro la sua logica inconsueta… per non dire grottesca. Ionesco, è controverso, complicato. Ha un umorismo che non sempre viene compreso: porta al pubblico il ”dramma del linguaggio” come strumento per realizzare la coesistenza dei contrari. Il laboratorio è aperto a tutti gli appassionati di teatro, di letteratura e di arte. È rivolto a chiunque voglia approfondire il lavoro di uno dei più grandi di sempre con una prospettiva nuova, un approccio originale.

Filippo Massaro e Camilla Giacometti

Filippo Massaro e Camilla Giacometti

Info

https://www.facebook.com/events/275087613441224/

www.artriver.it

Art River c\o Fonderia Napoleonica Eugenia Via Tahon de Revel 21 Milano – MM Zara
Sabato 25 maggio Seminario 10:00 – 18:00 con un’ora di pausa pranzo Spettacolo ore 21:00
Offerta Solo Seminario:60 Euro compresa tessera
Offerta Seminario+Spettacolo: 65 Euro compresa tessera
Solo spettacolo e rinfresco a seguire:12 Euro più tessera 3 Euro
Prenotazioni: reserve@artriver.it – 3204108292

Annunci

Sgarbi sfida Leonardo al Teatro Manzoni

Sgarbi sfida Leonardo

Inizia stasera, 19 marzo 2019 e sarà in scena fino al 24 dello stesso mese al Teatro Manzoni di Milano, “Leonardo” lo spettacolo che Vittorio Sgarbi dedica al grande Leonardo da Vinci. Prodotto e musicato da Valentino Corvino, con il critico nella conferenza che potete vedere qui sopra, vede Sgarbi divertirsi e divertire raccontando il grande artista/inventore del rinascimento. Leonardo era un personaggio particolare e Vittorio lo sbeffeggia nei suoi difetti, resta però impareggiabile quando racconta l’arte e le idee che sgorgano di continuo dal genio toscano. Si ride e si impara, per chi non lo sapesse il nostro dal vivo, fuori da tv e telecamere, è davvero un’altra persona. Le sua qualità divulgative le conosciamo, che esce in queste occasioni è la grande simpatia. Le scenografie video sono di Tommaso Arosio e la messa in scena ed allestimenti di Doppiosenso.

Info

www.teatromanzoni.it

Via Manzoni 42 Milano – Tel. 02 7636901

Dal 19 al 24 marzo 2019 feriali ore 20.45 – domenica ore 15,30

 

Sean White porta l’Opera Wu Jiangsan a Milano #chinaweekmilano

Sean White porta l’Opera Wu Jiangsan a Milano

Domenica 24 febbraio 2019, presso il Teatro dal Verme di Milano (ingresso gratuito), ci sarà l’Opera Wu Jiangsan, nel contesto della China Week Milano. Voluta da Zhang Changxiao conosciuto artisticamente cone Sean White, autore del best sellers “Creuza de Mao” libro che introduce i cantautori italiani ai cinesi spiegandone i testi e raccontandoli. La storia di Sean è simile a quella di molti suo connazionali che sono venuti in Italia per studiare. Ma è stato folgorato sulla via della Musica Italiana, così ha abbandonato gli studi ingegneristici al Politecnico per dedicarsi all’arte. Il suo lavoro è essere da tramite tra i due paesi, sia portando la nostra cultura in Cina, sia portando quella cinese qui da noi. L’Opera Wu è un’eccellenza della sua città di origine sarà proprio una serata magica domenica. La “China Week Milano” è la settimana culturale cinese, organizzata dal “Centro dell’Interscambio culturale Italia-Cina” e sostenuta dal Comune di Milano e dal Consolato Generale Cinese. L’evento è realizzato in collaborazione con LongMorning Music Group, associazione fondata da White insieme al collaboratore Mao Xuanxuan (leader della band cinese Walking Ears), per promuovere gli artisti italiani in Cina. Sono stato ad incontrarlo nel suo ufficio che, guarda caso, è proprio nel mio quartiere. Domenica ci sarò sicuramente, anche perché come leggete qui sotto sarà molto interessante.

ChinaWeekMilano_b.jpg

Lo spettacolo

Durante lo spettacolo si esibiranno sul palco artisti cinesi e italiani, che intratterranno il pubblico con diverse esibizioni emozionanti e coinvolgenti. Questo l’ordine della serata: la performance “Broken Bridge”, gli spettacoli di arti marziali “Three Crossroads”, l’esibizione di opera tradizionale “The Picking Jade Bracelet”, l’opera kunqu “Day Girl Sanhua”, le performance “Tuen Mun Xunzi” e “Zhong Yu Married Sister”, la danza tradizionale del leone“Golden Lion Chengxiang”, la danza “Nianbadu Lamp Array” e la performance “Changing Face and Playing Teeth”.

Info

www.facebook.com/Music-Marco-Polo-Zhang-Changxiao-138018653661218

https://www.facebook.com/events/2034689113289726/

Teatro dal Verme di Milano Via S. Giovanni sul Muro ore 20 (ingresso libero)

SeanWhite2_b.jpg

“My hero academia – the movie – two heroes” al Cinema

“My hero academia – the movie – two heroes” al Cinema

Sarà nelle sale, solo il 23 e 24 marzo 2019, lista sul sito della Nexo Digital, “My hero academia – the movie – two heroes” manga/anime che ha già incassato oltre 15 milioni di dollari. Sarà il lungometraggio dedicato alla serie che racconta un mondo in cui l’80% è fatto da super eroi.

Prossimi appuntamenti

MY HERO ACADEMIA – THE MOVIE. TWO HEROES (23 e 24 marzo)

5 CM AL SECONDO (13, 14, 15 maggio)

FATE/STAY NIGHT: HEAVEN’S FEEL 2 (18 e 19 giugno)

info

www.nexodigital.it

Nexo Digital distribuito in collaborazione con Dynit e col sostegno dei media partner Radio DEEJAY, MYmovies.it, Lucca Comics & Games e VVVVID.

Veronica Pompeo e la sua voce spettacolare #intervistemilanesi

Veronica Pompeo e la sua voce spettacolare

Viene da Matera una strepitosa cantante, anche se è riduttivo definirla così, visto che porta nella sua musica anche molto teatro. Si chiama Veronica Pompeo e ha presentato il suo “A provincial painter moods” (Rusty Records / distribuzione digitale Believe). Ispirato allo spettacolo di Dacia MariniA provincial painter modds” si adagia tra le note composte per questo dal pianista Domenico Capotorto. Veronica ha adagiato, con grazia infinita, parole e vocalizzi emozionanti ma molto eleganti. Questo senza snaturare quello che il pianista aveva composto. Mi ha ricordato certe sperimentazioni di Demetrio Stratos, esplorando i confini vocali passando da toni bassi a note pazzesche senza perdere mai il timbro. Aggiungete che è anche una bellissima donna, non resta che mettersi in fila per il suo prossimo spettacolo a Milano. Città nella quale l’ho incontrata per l’intervista che potete vedere qui sopra. Io l’ho messa in loop su Spotify e non smette di emozionare. Ultima nota, un bravo a Maurizio Rugginenti (Rusty) che sa investire sulla qualità e non guarda solo alla noiosa commercialità. Che certo è giusto ci sia in un catalogo, ma quanti hanno una qualità del genere tre le loro produzioni?

Info

https://www.facebook.com/VeronicaPompeoMusic/

@veronicapompeo

//rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=000000&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=fabioricci-21&language=it_IT&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=as_ss_li_til&asins=B07F9ZBDB3&linkId=aab3cd3c690039a45736f1fd50f1770d

Prorogata “Beauty” di Miki Degni

43756756_333481647418420_4832434886331596800_n.jpg

Prorogata “Beauty” di Miki Degni

La mostra di Miky Degni, “Beauty” presso l’Arnaout Spazio Arte di Milano in viale Abruzzi 90, è stata prorogata fino al 31 ottobre 2018. Si tratta di diciotto ritratti di persone incontrate per lavoro o amicizia. Ci sono anche due ritratti che rappresentano delle icone di bellezza. Realizzati sulla prestigiosa carta di Amalfi con tecniche miste.