David Crosby in un libro

COP_DAVID CROSBY_140x2152.jpg

David Crosby in un libro

Esce oggi, martedì 22 ottobre 2019, il libro dedicato a David Crosby dal titolo “Ultimo eroe dell’Era dell’Acquario”. Scritto da Marco Grompi, con prefazione di Luca de Gennaro, per VoloLibero. La copertita è di Manuele Scalia.

David Crosby

Che dire di David Crosby? Essere il fondatore dei Byrds o Crosby, Stills, Nash & Young (ultimo aggiunto) può bastare? Un artista e un personaggio che non si è risparmiato, uno di quella da “vita spericolata” che piacciono tanto al nostro Vasco. Ancora in circolazione e ancora con qualcosa da dire, il nostro David, è raccontato non solo dal punto di vista musicale, ma anche auto raccontato attraverso tante interviste, di cui qualcuna inedita. L’appendice conclusiva contiene una dettagliata discografia e filmografia, oltre a un’ampia bibliografia. Consigliato, ma forse non serve che ve lo dica io, a tutti i fans di Crosby e di questo periodo storico che ha segnato un grande cambiamento nella nostra cultura.

Marco Grompi ph. Fabio Gamba (c) 2006

Marco Grompi ph. Fabio Gamba (c) 2006

Marco Grompi

Musicista e scrittore, a partire dagli anni Novanta ha curato e tradotto varie pubblicazioni di ambito rock tra cui monografie e antologie di testi dedicate a Neil Young, Joni Mitchell, Eagles, CSNY, Sonic Youth, U2 e Bob Dylan. È autore di Bob Marley. Canzoni di libertà (Giunti), Le canzoni di Bob Marley e Neil Young 1963-2003: 40 anni di rock imbizzarrito (Editori Riuniti). Del rocker canadese ha tradotto (con Davide Sapienza) l’opera omnia ufficiale in Neil Young. Tutti i testi (Giunti) e le autobiografie Il sogno di un hippie e Special Deluxe (Feltrinelli). Ha collaborato con riviste specializzate (“Buscadero”, “Jam”, “Late For The Sky”, “Tribe”, “Playmusic”), con Radio Popolare e alla stesura del Dizionario del Pop-Rock (Baldini&Castoldi) e della Grande Enciclopedia Rock (Giunti). Nelle stagioni teatrali 2015/2017 ha portato in scena Waterface, recital musicale di cui è co-autore, regista e protagonista (medaglia 3D Smiting Festival 2015).

Info

www.vololiberoedizioni.it

Cabrio e “L’anello sul tavolo” #leintervistesuldivano #intervistemilanesi

Cabrio e “L’anello sul tavolo”

Oggi, 20 ottobre 2019, esce il nuovo singolo di Angelo Soraci, meglio noto come Cabrio. Il titolo del singolo, da oggi in radio e nelle piattaforme digitali, è: “L’anello sul tavolo”. Nato da un’idea dell’artista siciliano e scritta da Marcello Ubertone è stata vestita di pop ed elettronica in nerd style. Però Angelo l’ha eseguita, durante l’intervista, chitarra e voce in una versione per ora inedita. Non chiedo mai di fare live durante le interviste per liberare da una possibile fonte di stress gli artisti. Per carità lo fanno tutti sotto sotto anche per portare live le loro cose, ma così l’intervista mette ancora a maggior confort. Però se ti presenti con la chitarra… eh! Grazie! Nel video qui sopra potete togliervi tutte le curiosità su questo talentuoso cantautore, poi è anche uno che cucina cosa che per me è un valore aggiunto.

fe0fc2e7-9cf3-434f-966a-004ce7e05c42

Angelo Soraci – Cabrio

Cabrio

Cabrio (Angelo Soraci), cantautore e autore messinese indie-pop, vive a Lugano. Affascinato dalla musica fin da piccolo, a 6 anni partecipa alle selezioni dello Zecchino d’Oro e impara a suonare la chitarra da autodidatta. Negli anni si fa notare in concorsi e contest: con il coro I Mirabili vince a Riccione il premio nazionale Musicando; con il nome di Angelo Rock nel 2014 accede alla semifinale nazionale de Il Cantagiro; nello stesso anno come Cabrio partecipa a Sanremo Giovani con il brano “Pensa”, nel 2015 si ripresenta al Festival con “Piccola (ma che storia è mai questa?)” ed entra tra i 60 finalisti. Nel 2017 riceve a La Spezia il Premio Internazionale Artista dell’Anno Cristoforo Colombo nella categoria Cantautori emergenti.

Prime pubblicazioni

Nel 2016 pubblica il suo primo ep autoprodotto, “Pensa”. Cabrio ha collaborato tra gli altri con Ricky Portera (chitarrista di Lucio Dalla e fondatore degli Stadio) nel brano “Io ci voglio credere” e con Maurizio Musumeci aka Dinastia, con cui nel 2017 scrive “Fly”, brano dal ritmo reggae con contaminazioni hip hop. La stessa canzone viene riproposta nel 2018 in versione spagnola con la partecipazione del cantautore Ricky Hombre Libre. In questa versione “Fly” viene trasmessa dalle radio anche in Spagna, USA e America Latina, occupando per più di 10 settimane i primi posti della top ten indie italiana. “Penso a lei” è il primo singolo estratto dal nuovo ep di Cabrio, presentato alla semifinale di Area Sanremo 2019. Il brano fa parte di Maionese Project by Matilde Dischi ed è inserito nella playlist Spotify Musica Randagia, vetrina per i nuovi artisti indie italiani di valore. Il nuovo ep di Cabrio, in uscita nei prossimi mesi, è stato scritto con il cantautore Marcello Ubertone. Parallelamente all’attività musicale Angelo Soraci dal 2010 al 2014 conduce i programmi “Menabò” su Zadio Zenith Messina e “Per colpa di chi” su radio MessinOnda e nel dicembre 2016 con la casa editrice Kimerik pubblica una raccolta di poesie dal titolo “Maltempo di marzo”.

Info

www.youtube.com/channel/UC4-G-LfOy5ynXlSXhqPASwA/videos

www.facebook.com/cabriosong/

www.instagram.com/cabrio_official/

www.twitter.com/angelosoraci

open.spotify.com/album/7gCINWisiztq5EHuj2hSDl

cabriosong@gmail.com

Management: info@thewebengine.it – 351/9923670

Charlotte e Marco Ferradini “Le parole” #leintervistesuldivano #intervistemilanesi @MartaCharlotte ‏

“Le parole” di Charlotte e Marco Ferradini

Quando mi hanno confermato la presenza a #leintervistesuldivano di Marco Ferradini non pensavo sarebbe venuto con una splendida, davvero, sorpresa: sua figlia Charlotte Ferradini. In fondo era anche possibile la sua presenza, visto che nel nuovo “Le parole” canta con lui, però dai una volta tanto abbiamo messo su un divano padre/figlia di grande qualità. Spesso si parla di “figli d’arte” quando il genitore è già famoso, però in questo caso l’arte respirata fin dalla pancia della mamma è arrivata a questa ragazza totalmente. Charlotte fa il conservatorio e ha una sua carriera solista di grande spessore, però nell’intervista è stata una spalla per raccontare, oltre che raccontarsi, anche questo papà inconsueto. Uno che con la chitarra in mano ci ha sempre vissuto

22e2cb0e-0536-47b7-9813-b56954e2fb94

Marco Ferradini

Quando si ha un successo come Teorema, basta iniziare la strofa che chiunque la sa concludere, non è facile tenere botta in questo mondo che ti chiederebbe in loop solo questo pezzo. Marco ha saputo negli anni scrivere e realizzare tante ottime canzoni con una caratteristica, per me un vanto, precisa: non si è mai fatto prendere la mano dagli arrangiamenti. I suoi pezzi posso essere spogliati e restare chitarra e voce senza che ce ne si accorga, quasi. Non per sminuire i musicisti che l’hanno accompagnato, anzi è proprio per rimarcare la totale mancanza d’eccesso nella sua musica. Non ci si trova mai una nota di troppo. Molti ignorano che Marco, oltre alla sua carriera, ha suonato praticamente con tutti i big della musica italiana. Ne parlano tutti bene nell’ambiente, sarà un caso?

Le parole

“Che pena fanno le parole – commenta Marco Ferradini a proposito del brano, dedicato appunto al peso e al significato che possono rivestire le parole – quando pretendono di dare le stesse emozioni che l’amore fa provare. Le vedi che arrancano in salita, si gonfiano in una inutile fatica e non raggiungono mai lo scopo. Anzi, più sono tronfie e più diventano ridicole, quando basta invece un semplice sospiro con la sua carica di incognite inespresse, uno sguardo o un movimento a svelare, a raccontare. In questo brano, insomma, provo a raccontare tutto quello che le parole non riescono a fare”. Il pezzo è scritto da Ferradini è prodotto da Cello Label e Auditoria Records con la produzione artistica di Antonio Chindamo, etichetta Cello Label.

Info

https://www.facebook.com/ferradinimarco/

https://www.instagram.com/charlotteferradini/

https://www.facebook.com/charlotteferradini

Omar Pedrini live con “Viaggio senza vento”

Omar1.jpg

Omar Pedrini live con “Viaggio senza vento”

Sono passati anni, tanti da quel 1993, quando i Timoria pubblicarono “Viaggio senza vento”. A partire da stasera Omar Pedrini si ricarica sulle spalle uno dei più bei lavori della sua band Timoria. Conoscendolo un po’ penso con molto piacere, con la solita passione. Non si è fatto fermare da nulla, nemmeno dalla salute (per fortuna), in questi anni. Sempre li, nella sua esigenza creativa e comunicativa. Quando eravamo giovani musicisti, ai tempi di “Scorribande” cose belle che faceva la politica per la musica, aprì un loro concerto nell’esotica Casalpusterlengo e ricordo l’ammirazione davanti alla sua schiera di chitarre. Strumento che l’accompagna da tutta la vita e che senza fai fatica a riconoscerlo se l’incontri per strada. Sono passati 25 anni e Universal Music l’ha celebrato con una uscita, nuova, mentre Omar lo fa riportando quelle canzoni dal vivo. Anche senza vento a favore anzi anche senza nessun vento. Perché la voglia di suonare davanti alle persone e raccontare le sue storie ancora non gli è passata.

//rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=000000&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=fabioricci-21&language=it_IT&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=as_ss_li_til&asins=B07JJY4Z96&linkId=a139a6ec54627f79aa047f6fecdf2593

Date

22.02 NEW AGE, Roncade (TV)

23.02 LATTERIA MOLLOY, Brescia – SOLD OUT

24.02 LATTERIA MOLLOY, Brescia – SOLD OUT

02.03 SPAZIO 211, Torino

16.03 BLOOM, Mezzago (MB) – SOLD OUT

05.04 LIVE MUSIC CLUB, Trezzo sull’Adda (MI)

06.04 VINITALY AND THE CITY, Bardolino (VR)

19.04 HALL, Padova

27.04 LABORATORIO SOCIALE, Alessandria

03.05 TEATRO FILODRAMMATICI, Treviglio (BG)

Info

www.instagram.com/omarpedriniziorock/

https://www.facebook.com/omarpedriniofficial/

Booking – Tube Agencyinfo@tubeagency.it www.tubeagency.it(+ 39) 3358059072-3387048871

Biagioni e “Violet Peonie” #intervistemilanesi @biagioniandrea1

Biagioni e “Violet Peonie” #intervistemilanesi

Andrea Biagioni si è presentato, contestualmente all’uscita del suo nuovo singolo “Violet Peonie”. Pubblicato per Adesiva Discografica/Self di Paolo Iafelice, è un lavoro nato dall’idea (il video) di Augusto Titoni, illustratore e stilista, ma anche dello stesso artista toscano che ha scritto il pezzo insieme a David Ragghianti. Ormai va così si fanno dei singoli e poi arriverà un LP, è cambiato il modo di pensare la musica oggi. Io sarò anziano ma preferisco avere un lavoro intero, però quando incontri giovani artisti dotati e con qualcosa da dire si riesce ad avere un dialogo molto interessante. Abbiamo conosciuto Biagioni per la sua partecipazione ad X Factor nel team di Manuel Agnelli, si è subito fatto notare per tecnica chitarristica e qualità vocali. Che in realtà fino a li nemmeno lui si era accorto di sapere cantare bene. Talentuoso e simpatico, cosa volete di più da un artista?

Dice di questa canzone

“Credo fortemente che chi riesce ad essere se stesso oggi sia un eroe. Il brano affronta il tema della ricerca del proprio mondo in cui trovare la forza di scegliere e prendere le proprie decisioni”

Info

www.facebook.com/andreabiagioniofficial

www.youtube.com/user/biagioandre88

www.twitter.com/biagioniandrea1

www.instagram.com/adesivadiscografica

Andrea Biagioni in #intervistemilanesi @biagioniandrea1

Andrea Biagioni in #intervistemilanesi

Uscito da x-factor, collaborando con il suo giudice Manuel Agnelli fino a passare tra le sapienti mani di Paolo Iafelice, Andrea Biagioni si è distinto per qualità. Oltre ad essere un gran chitarrista si è scoperto anche cantante e cantautore. Sanremo Giovani gli ha ridato smalto ed eccolo con un nuovo singolo che si chiama “Violet Peonie”. Nei giorni scorsi sono stato ad intervistarlo nel suo ufficio stampa milanese. Persona che merita, è un ragazzo simpatico quanto talentuoso, si è raccontato senza risparmiarsi.

Questo video nasce da un’idea di Augusto Titoni, stilista illustratore del progetto, e di Andrea Biagioni, ispirati dalla condivisione di un modo di essere, di vedere i dettagli e di creare con spirito artigianale un micro mondo che racconta la crescita e i cambiamenti che avvengono nella vita del protagonista.

Info

www.facebook.com/andreabiagioniofficial

www.youtube.com/user/biagioandre88twitter.com/biagioniandrea1

www.instagram.com/adesivadiscografica

Enrico Nigiotti in tour

Enrico Nigiotti in tour

Sarà a Sanremo con “Nonno Hollywood” ma è già tempo di presentare il tour primaverile. Enrico Nigiotti sarà nei teatri a partire da Aprile, mentre il 15 febbraio 2019 uscirà la versione aggiornata, con il pezzo del Festival, il suo “Cenerentola e le altre storie” (dalle presentazione qui sopra il video). Certo magari cercheremo di averlo in singola per chiacchierare un po’, visto che dei tanti è uno dei più interessanti.

Band e Tour

Sul palco Enrico Nigiotti sarà accompagnato da Andrea Torresani (direzione musicale, basso/contrabasso), Andrea Polidori (batteria), Mattia Tedesco (chitarre elettriche e acustiche) e Fabiano Pagnozzi (Tastiere e piano).

3 aprile – Pala Riviera SAN BENEDETTO DEL TRONTO (data zero)

4 aprile – Teatro Duse BOLOGNA

9 aprile – Teatro Puccini FIRENZE

10 aprile –  Teatro Della Concordia TORINO

14 aprile –  Teatro Politeama Greco LECCE

15 aprile – Teatro Acacia NAPOLI

17 aprile – Teatro Toniolo MESTRE (VE)

23 aprile – Teatro Politeama Genovese GENOVA

Info

www.facebook.com/enrico.nigiotti.7

www.twitter.com/enriconigiotti

www.youtube.com/channel/UCoN7dB15MFSVjEulUiz1IoQ

www.instagram.com/enriconigiotti/

Il tour è una produzione Massimo Levantini per 1Day; per tutte le info: www.unoday.it

I biglietti dei concerti saranno disponibili in prevendita, dalle ore 11.00, su www.Ticketone.it

//rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=000000&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=fabioricci-21&language=it_IT&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=as_ss_li_til&asins=B07N3PVCZM&linkId=2885645cc4765953ef4bb029d4ef10bd