“Van Gogh Tra il grano e il cielo” nei cinema

“Van Gogh Tra il grano e il cielo” nei cinema

Per sole tre serate, il 9/10/11 aprile 2018, ed in anteprima per l‘Italia verrà proiettato “Van Gogh Tra il grano e il cielo” in documentario dedicato alle opere del grande pittore olandese. Successivamente sarà proiettato anche in altri 50 paesi al mondo, se ve lo perderete non potete fare altro che sperare che Sky Arte Hd lo metta presto in rotazione. Le tele, i luoghi e le storie che hanno caratterizzato la vita di questo artista straordinario.

Le riprese con Valeria Bruni Tedeschi

Le riprese con Valeria Bruni Tedeschi

Il film

I documentari di oggi, soprattutto queste operazioni che poi Nexo Digital porta nei cinema, sono veri propri film. Non c’è solo la divulgazione, necessaria a definirli documentari, ma ormai il livello è altissimo, siamo al grande cinema. Narratori, in questo caso la sempre affascinante Valeria Bruni Tedeschi, che raccontano in monologhi emotivamente coinvolgenti la storia degli artisti. Musiche e riprese incredibili, ma quando riusciremmo mai a vedere un dipinto di Van Gohg, in questo caso, enorme e ad una distanza da notare ogni singolo micro particolare della pennellata? Non vi nascondo che è stato a tratti, soprattutto nel finale, anche molto commovente. Capolavoro!

VanGogh_POSTER_100x140.jpg

Protagonisti

I protagonisti sono, oltre alle tele e alla tormentata storia del genio olandese, gli esperti. Dopo la non meno intensa storia di “Loving Vincent” si è tornati, grazie alla mostra italiana curata da Marco Goldin (aperta sino all’8 aprile nella Basilica Palladiana di Vicenza) con questo bel lavoro sull’artista olandese. L’eredita di Van Gogh deve tantissimo alla cura che ne ha avuto la sua più grande fan, definirla collezionista è riduttivo, che fu Helene Kröller-Müller (1869-1939). Arrivò ad acquistare 300 tra dipinti e disegni. Come ho qui sopra detto c’è anche Valeria Bruni Tedeschi, che ne racconta le vicende ripresa nella suggestiva chiesa di Auvers-sur-Oise (dove il pittore morì). Il film è diretto da Giovanni Piscaglia, scritto da Matteo Moneta con la colonna sonora di Remo Anzovino (bravo bravo bravo!).

Info

www.nexodigital.it (per l’elenco delle sale e le informazioni)

https://www.comune.vicenza.it/vicenza/eventi/evento.php/173764

Annunci

“Caravaggio l’anima e il sangue” nei cinema per tre sere #CaravaggioFilm

“Caravaggio l’anima e il sangue” nei cinema per tre sere #CaravaggioFilm

Arriverà in molti cinema il film documentario sulla vita e le opere di Michelangelo Merisi da Caravaggio. Portato nella sale dal trio Sky, Magnitudo Film e Nexo Digital racconta, anche in prima persona con la voce di Manuel Agnelli, la storia del pittore lombardo. Sarà il 19,20 e 21 Febbraio 2018 in 340 sale girato in 8k e si vede. Comunque portare queste opere d’arte al cinema è davvero una meraviglia. Particolari che nemmeno dal vivo si potrebbero vedere. Soprattutto c’è la totalità delle opere dell’artista, cosa che costerebbe parecchi viaggi. Il titolo è: “Caravaggio l’anima e il sangue”

Prima sorpresa

La prima sorpresa arriva dall’Archivio Storico Diocesano di Milano, dove è emerso il Certificato di battesimo di Caravaggio. Sorpresa delle sorprese, si è scoperto che in realtà l’artista era nato a Milano. Successivamente si era trasferito nel paese dei nonni, Caravaggio appunto, che aveva scelto come suo nome d’arte.

I tormenti del film

Ad emergere sono i tormenti dell’uomo. Tormenti che sia dalle sue parole e dalle sue opere arrivano stridendo con i suoi atti nei processi. Figli del pessimo carattere dell’immenso artista. Nel documentario ci sono molte parti teatrali, con una ricerca dell’immagine che rende davvero merito all’oggetto del video, davvero molto utili a ricreare le atmosfere tormentate. Un linguaggio che non banalizza l’opera, anzi la nobilita. Così come ben interpreta i pensieri del pittore il neo Re Mida di Sky, Agnelli. Manuel mi sembrava un po’ un azzardo per la sua dizione tutt’altro che perfetta, ma soprattutto resta un cantante e non un attore. Invece si è calato nel personaggio con una interpretazione davvero interessante. Bravo.

Gli esperti e chi ci ha lavorato

Ne “Caravaggio l’anima e il sangue” parlano anche gli esperti. Si tratta del Prof. Claudio Strinati, storico dell’arte ed esperto di Caravaggio, e con la partecipazione della Prof.ssa Mina Gregori (Presidente della Fondazione di Studi di Storia dell’Arte Roberto Longhi) e della Dott.ssa Rossella Vodret (curatrice della mostra ‘Dentro Caravaggio’ a Palazzo Reale di Milano). Strinati soprattutto è un piacere per profondità e di una simpatia rara. La regia è affidata a Jesus Garces Lambert, mentre 
Emanuele Marigliano interpreta i moti d’animo di Caravaggio.

Info

www.nexodigital.it (dove potete trovare un elenco della sale)

#CaravaggioFilm

“Come è profondo il mare” torna Lucio su @skyarte

“Come è profondo il mare” torna Lucio su @skyarte

Torna Lucio Dalla, con il suo “Come è profondo il mare”, con un documentario molto bello di Sky Arte (in onda stasera per la prima volta 21.15). Ieri, 22 novembre 2017 è stato presentato nella nuova sede della Sony di Milano. Presenti oltre ad Alessandro Colombini e Ron, produttore il primo e anima pulsante del progetto il secondo, diversi addetti ai lavori e naturalmente la stampa.

Edizione discografica

Dal 24 novembre torna nei negozi in due versioni la “legacy edition”. In CD con 7 brani live in versione inedita e un libretto di 40 pagine il primo mentre il secondo è rimasterizzato con le stesse caratteristiche. Verrà pubblicato sul canale Vevo di Lucio Dalla il videoclip di “Come è profondo il mare” con Luca Carboni e con la regia di Gianluca “Calu” Montesano

“33 GIRI – Italian Masters”

“33 GIRI – Italian Masters” è il nome del ciclo che il canale satellitare dedica ai grandi della musica italiana. Si riaprono le sale d’incisione, si montano i master originali delle registrazioni andando a scoprire cose che spesso sono andate perse, anche solo nella fase di mixaggio. Certo sentire raccontare Ron di come si lavorava e come si suonavano o cantavano le cose a quei tempi da solo varrebbe la visione.

DSC02777

Solo per una volta al cinema: #ZanettiStory @javierzanetti #amala


Un capitano, c’è solo un capitano abbiamo cantato per tanti anni a San Siro, una vera bandiera non dell’Inter dove ne ha fatto la storia per 20 anni. Solo venerdì 27 febbraio alle 20,30, nei migliori cinema italiani, ci sarà in diretta “Zanetti story” la celebrazione di un campione soprattutto fuori dal campo. Presentato da FC Internazionale Milano e Nexo Digital in collaborazione con Pirelli. Io sono diparte è ho le lacrime solo guardando il trailer fate voi… Viene presentato in diretta dall’Auditorium Pirelli di Milano l’incredibile storia di Javier Zanetti attraverso le testimonianze di Mourinho, Lionel Messi, Roberto Baggio, Gad Lerner, Moratti, Fiorello e dei tanti amici e compagni di questi anni. Per le informazioni seguite il sito della Nexo Digital

info:

http://www.nexodigital.it

Zanetti Story è distribuito al cinema da Nexo Digital e Inter in collaborazione con Pirelli e assieme alla Fondazione Pupi con i media partner Gazzetta dello Sport, Radio Italia, MYmovies.it.

#ZanettiStory