“Flux Night” a Milano tornano i Pinhdar

“Flux Night” a Milano tornano i Pinhdar

Venerdì 31 gennaio 2020 si terrà, al TnT Club di Milano, una serata dedicata a tre realtà molto diverse. Sicuramente spiccheranno i Pindhar, band milanese formata da Cecilia Miradoli e Max Tarenzi dei quali (qui c’è anche la loro #leintervistesuldivano) abbiamo più volte parlato. Il loro elettro/rock di classe si è dimostrato come una delle cose più interessanti dell’anno appena passato, in arrivo un nuovo album che aspetto con grande interesse. Chissà se nella serata farà capolino qualche cosa nuova? “Distratti” dal loro festival (“A night like this”) sono tornati a piena forza nella loro musica e ne sono molto contento.

PINHDAR3

Flux Night

Della serata anche Novanta e Grace Solero, due realtà molto diverse. La prima definita “ Shoegaze/Electro-postrock” che non so bene cosa significhi, le cose che ho ascoltato variano molto, quindi live mi farò un’idea più precisa di questo progetto. Mentre molto a fuoco, nel materiale che ho trovato su youtube, Grace definita “Bittersweet female rock from Uk”, magari mi spiegheranno cosa significhi anche questo, che invece ha base, la sua musica, tra la sua chitarra acustica e la voce molto suggestiva. Comunque ci sono tanti suoi live in rete che ne certificano la qualità. Ad apire la serata e a chiuderla un Dj Set che spazia tra: Shoegaze/Dreampop/Psych/Brit/Indie/Wave/Post-punk/ Indietronic

Pinhdar

Il nuovo progetto di Cecilia Miradoli e Max Tarenzi, già fondatori della rock band Nomoredolls e del festival A Night Like This, un viaggio musicale tra indie rock, new wave ed elettronica. Il disco omonimo è stato accolto molto bene da stampa e radio in UK, in particolare da alcuni DJ della scuola di John Peel (BBC 1). Sempre in UK, Kris Needs (biografo di Keith Richards e Primal Scream fra i tanti) ne è diventato endorser illustre e li ha invitati a suonare a Londra alla presentazione del suo nuovo libro, come tappa del tour che hanno appena concluso in Inghilterra.

Novanta

Manfredi Lamartina (chitarra, voce), Agostino Financo Burgio (batteria), Annalisa Vetrugno (basso), Giuseppe Musto (synth) presenteranno il loro ultimo ep “Some are stars”, un disco impreziosito dalla partecipazione di Dario Torre degli Stella Diana (voce in “Outside noise”) e di Marco Barzetti, alias True Sleeper (voce in “To realize”). “Some are stars” non è solo una ripartenza: è contemporaneamente la fine e l’inizio di Novanta. Il suono smette di essere lo-fi, casalingo: adesso c’è più impatto e pulizia, anche grazie al lavoro di Lucantonio Fusaro, Claudio Piperissa e Luca Ferrari.

Grace Solero

Direttamente da Londra aprirà la serata con una performance acustica, accompagnata alla chitarra da Dan Beaulaurier, il cui stile mostra un raro mix di padronanza tecnica e vera anima. Insieme suonano un rock grezzo, sgangherato, sognante e d’atmosfera in uno spettacolo altamente dinamico ed energico, sia dal punto di vista sonoro che visivo, mescolando elementi di Led Zep, SoundGarden, ultimi Beatles e Pearl Jam in un ambiente musicalmente sofisticato.

Info

Tnt Club – via Tito Livio 33a -Milano – apertura porte 21.30 inizio live : 22.15 – Djset: from 24 till late ingresso + consumazione 10 euro

https://www.facebook.com/events/2505245386384805/

www.facebook.com/pinhdar

www.gracesolero.com

www.facebook.com/novantamusic/

Ti è piaciuto questo post?

vuoi ringraziare offrendomi un caffè?

C’è Paypal

81153212_869378813496415_3165339039716868096_o.jpg

Ti è piaciuto questo post?

vuoi ringraziare offrendomi un caffè?

C’è Paypal

Amelie e “C’è Musica su Marte” a #leintervistesuldivano @amelie_music

Amelie e “C’è Musica su Marte”

Sabato 9 Novembre 2019 Amelie sarà in concerto a Milano, allo Zio Live, per presentare il suo ultimo EPC’è Musica su Marte”. Ovviamente anche le tante bellissime canzoni tratte dal precedente “Il profumo di un’era”. Ospitarla è un piacere, l’ho vista cantare nei suoi esordi, visto anche che con Giovanni Rosina (il suo co-produttore perché è prodotto anche dalla stessa cantante) sono anche cari amici. Quindi si mangia, si chiacchiera e.. ah già ma c’era #leintervistesuldivano (sopra) quasi ce ne scordavamo.

Amelie, Melody Bach, Giovanni Rosina e Fabio Ricci (me)

Amelie, Melody Bach, Giovanni Rosina e Fabio Ricci (me)

“C’è Musica su Marte”

L’Ep è una svolta nel lavoro di Amelie, nel senso che a differenza dei lavori precedenti nasce tutto “insieme” è una sorta di concept (io però ne voglio ancora non mi bastano) e si sente. Il lavoro della produzione di Giovanni è molto omogeneo. Nel lavoro precedente, che resta un disco che mi piace un sacco, si sentono le tante mani diverse, sia come autori con i quali l’artista milanese ha collaborato, che nelle produzioni. Invece questo è un disco in famiglia e la voce di Paola se ne giova, voce che ho sempre adorato perché canta come parla. Molte cambiano timbro si inventano chissà cosa per farsi notare, il suo timbro è naturale vero. Sono molto curioso di sentire i prezzi precedenti ripensati in questa nuova dimensione elettronica. Se qualcuno non l’avesse capito è qualche anno che di Elettro sono malato.

amelie_luna.jpg

Il tour

Avendo vito il “Premio Nuovo IMAIE”, con l’Agenzia di booking MarteLive, le è valso le date di questo tour per l’Italia. Ottima idea il premio, come dico sempre se la vedete in un concorso non perdete tempo vince lei, che va in bacheca insieme ad altri, tra cui il prestigioso “Premio Lunezia”. A Milano arriva allenata dopo: 19 ottobre Reggio Emilia, il 22 Roma (L’Asino che vola) e il 26 Agropoli (all’Officina 72) ed ora arriva il 9 novembre a Milano allo Zio Live (bravo Carlo).

cover-amelie.jpg

Paola Memeo

Paola Memeo in arte Amelie predilige la musica d’autore e il pop elettronico. La cantautrice milanese all’attivo ha un EP “Amelie” del 2011 e un album “Il profumo di un’era” pubblicato nel 2014. Inizia il suo percorso artistico musicale nel 2009 scrivendo brani più vicini al pop d’autore per poi iniziare a sperimentare anche con l’elettronica. Partecipa a numerosi premi, esibendosi con diverse formazioni. Nel 2011 è tra i vincitori del Premio Battisti a Poggio Bustone, mentre nel 2012 si esibisce su Rai Uno in prima serata come interprete di brani di Michael Jackson. Nello stesso anno vince il Premio Lunezia Nuove Proposte. Grazie a questo premio viene notata da diversi addetti ai lavori e i suoi brani cominciano ad essere trasmessi da numerose emittenti radiofoniche. L’anno successivo è finalista del Premio De Andrè. Nel 2015 si esibisce live all’EXPO di Milano, in quanto vincitrice del Premio per lo Start Artist Expo Milano per il suo disco definito “Progetto dal respiro internazionale”, in seguito a Roma vince il Premio “Targhe d’autore” per interpretazione e produzione per “Il profumo di un’Era”. Nel 2016 è finalista del Premio Bianca D’Aponte ad Aversa e l’album si aggiudica nello stesso anno anche il Premio Spazio D’autore a Livorno, come “migliore opera pop d’autore femminile con contaminazioni internazionali”. Nel 2018 ottiene il Premio Nuovo IMAIE e il Biella Festival per autori e compositori come “artista con miglior percorso artistico”. Con il singolo “Dentro una Stanza” viene selezionata per esibirsi live al “Deejay on stage” a Riccione dove condivide il palco con Calcutta, Francesca Michielin e altri. Amelie collabora da sempre con associazioni che si occupano di problemi sociali e di salute, tra queste il CBM Milano (Centro bambino maltrattato) con progetti musicali con e per i bambini e con l’associazione “Arcobaleno della Speranza – lotta contro la leucemia”.

Info

https://www.facebook.com/Amelie.OfficialFanPage/

https://twitter.com/amelie_music

https://www.instagram.com/ameliemusic_official

https://www.youtube.com/user/AmelieOfficial/

https://open.spotify.com/

Mesoglea, Missey e Cheriach Re al Mare Culturale Urbano

Mesoglea, Missey e Cheriach Re al Mare Culturale Urbano

Serata interessante e colma di talenti quella di Giovedì 17 ottobre 2019 dalle 21.30 al Mare Culturale Urbano di Milano. Mesoglea, Missey e Cheriach Re si esibiranno, ingresso gratuito, per Raster la manifestazione di musica underground nata nel 2016. Otto appuntamenti, tutti gratis, che vedranno tanti giovani artisti della scena indie alternarsi sul palco. Io ci sarà soprattutto per vedermi Mesoglea che già conosco, ma sono pronto a farmi stupire anche dagli altri due.

Chi si esibirà

6e0fac05-51fe-4999-a787-1999a1af7e11.jpg

Mesoglea (intervista qui sopra)

Mesoglea è un mondo musicale dove si viene cullati fra l’irreale e una tenera disperazione, un mondo di mezzo che il nome Mesoglea annuncia a chi si avvicina a questo piccolo gioiellino artistico fatto di equilibri preziosi e atmosfere impalpabili avvolte da una nebbia silenziosa che trasporta sensazioni e profumi dall’Oriente e dalle profondità di un tono dalla memoria blues. Mesoglea è musica alternativa indipendente che fonde in sé acustico ed elettronico.

Missey

Classe 1995, Mìssey nasce a Foggia e nel 2018 si trasferisce a Milano alla ricerca di nuovi stimoli di crescita e di miglioramento artistico e personale. Infatti ad aprile si esibisce al Serraglio, come finalista nel concorso Special Stage di Officine Buone, per un’arte al servizio di cause sociali. In estate partecipa al concorso Band on Stage in Cascina Martesana, arrivando tra i vincitori ed esibendosi così al PUC Festival in settembre. Ad Ottobre partecipa al JazzMI, nella sezione aperta agli emergenti, in duo chitarra e voce. Con la necessità di sviluppare un proprio repertorio decide di iniziare a scrivere in italiano, pubblicando il 25 gennaio 2019 il suo primo singolo “Kaldera” prodotto da Shune.

Cheriach Re

Cheriach Re si presenta così: “Non so dove vado, ma mi sto muovendo. Attraverso le canzoni ci incontreremo”. La cantautrice comasca inizia a farsi conoscere nel maggio 2018 suonando nei locali della sua città e portando al pubblico i propri brani inediti. Nell’agosto del 2018, durante il SoloFest, si esibisce sul palco del Carroponte, successivamente ha suonato in apertura al concerto di artisti come Ilenia Volpe, Verano, Bianco, Io e La Tigre e Mèsa. Le canzoni di Cheriach Re sono dirette e raccontano, in chiave intima e sincera, esperienze umane vissute, osservate o percepite dalla cantautrice stessa.

Info

Mare Culturale Urbano via Giuseppe Gabetti 15 Milano

http://maremilano.org
come arrivare https://goo.gl/vutfVL

Cabrio e “L’anello sul tavolo” #leintervistesuldivano #intervistemilanesi

Cabrio e “L’anello sul tavolo”

Oggi, 20 ottobre 2019, esce il nuovo singolo di Angelo Soraci, meglio noto come Cabrio. Il titolo del singolo, da oggi in radio e nelle piattaforme digitali, è: “L’anello sul tavolo”. Nato da un’idea dell’artista siciliano e scritta da Marcello Ubertone è stata vestita di pop ed elettronica in nerd style. Però Angelo l’ha eseguita, durante l’intervista, chitarra e voce in una versione per ora inedita. Non chiedo mai di fare live durante le interviste per liberare da una possibile fonte di stress gli artisti. Per carità lo fanno tutti sotto sotto anche per portare live le loro cose, ma così l’intervista mette ancora a maggior confort. Però se ti presenti con la chitarra… eh! Grazie! Nel video qui sopra potete togliervi tutte le curiosità su questo talentuoso cantautore, poi è anche uno che cucina cosa che per me è un valore aggiunto.

fe0fc2e7-9cf3-434f-966a-004ce7e05c42

Angelo Soraci – Cabrio

Cabrio

Cabrio (Angelo Soraci), cantautore e autore messinese indie-pop, vive a Lugano. Affascinato dalla musica fin da piccolo, a 6 anni partecipa alle selezioni dello Zecchino d’Oro e impara a suonare la chitarra da autodidatta. Negli anni si fa notare in concorsi e contest: con il coro I Mirabili vince a Riccione il premio nazionale Musicando; con il nome di Angelo Rock nel 2014 accede alla semifinale nazionale de Il Cantagiro; nello stesso anno come Cabrio partecipa a Sanremo Giovani con il brano “Pensa”, nel 2015 si ripresenta al Festival con “Piccola (ma che storia è mai questa?)” ed entra tra i 60 finalisti. Nel 2017 riceve a La Spezia il Premio Internazionale Artista dell’Anno Cristoforo Colombo nella categoria Cantautori emergenti.

Prime pubblicazioni

Nel 2016 pubblica il suo primo ep autoprodotto, “Pensa”. Cabrio ha collaborato tra gli altri con Ricky Portera (chitarrista di Lucio Dalla e fondatore degli Stadio) nel brano “Io ci voglio credere” e con Maurizio Musumeci aka Dinastia, con cui nel 2017 scrive “Fly”, brano dal ritmo reggae con contaminazioni hip hop. La stessa canzone viene riproposta nel 2018 in versione spagnola con la partecipazione del cantautore Ricky Hombre Libre. In questa versione “Fly” viene trasmessa dalle radio anche in Spagna, USA e America Latina, occupando per più di 10 settimane i primi posti della top ten indie italiana. “Penso a lei” è il primo singolo estratto dal nuovo ep di Cabrio, presentato alla semifinale di Area Sanremo 2019. Il brano fa parte di Maionese Project by Matilde Dischi ed è inserito nella playlist Spotify Musica Randagia, vetrina per i nuovi artisti indie italiani di valore. Il nuovo ep di Cabrio, in uscita nei prossimi mesi, è stato scritto con il cantautore Marcello Ubertone. Parallelamente all’attività musicale Angelo Soraci dal 2010 al 2014 conduce i programmi “Menabò” su Zadio Zenith Messina e “Per colpa di chi” su radio MessinOnda e nel dicembre 2016 con la casa editrice Kimerik pubblica una raccolta di poesie dal titolo “Maltempo di marzo”.

Info

www.youtube.com/channel/UC4-G-LfOy5ynXlSXhqPASwA/videos

www.facebook.com/cabriosong/

www.instagram.com/cabrio_official/

www.twitter.com/angelosoraci

open.spotify.com/album/7gCINWisiztq5EHuj2hSDl

cabriosong@gmail.com

Management: info@thewebengine.it – 351/9923670

AnnaBit presenta il suo disco a Milano #leintervistesuldivano #intervistemilanesi

AnnaBit presenta il suo disco a Milano #leintervistesuldivano #intervistemilanesi

Domani sera, Martedì’ 16 Luglio 2019 dalle ore 21, ci sarà un concerto Electropop di Annabit. La serata si terrà al Rock’n’Roll di Milano in via Giuseppe Bruschetti 11 (tel 02 8348 8344) proprio dietro la mitica via Gluck di “celentaniana memoria”. L’ingresso sarà libero, il posto è molto carino si beve e si mangia senza grandi spese, ma direi che è molto noto tra chi ama la musica live. Oltre ad Anna ci saranno anche due band punkrock: Automobilisti Randagi e Visione Inversa.

d0215363-f52a-4ffc-b134-eceb46cd4057.jpg

AnnaBit

Ne con speranza ne con timore” è il titolo, ispirato da Isabella d’Este, dell’LP di Anna, disco che presenta ora a Milano nell’occasione. È una ragazza davvero interessante, si occupa, oltre che della musica, anche di video come videomaker. Il lavoro nasce dall’incontro con Laura Babetto che l’ha seguita nella creazione del suo mondo musicale. Un disco cybernetico, nato dalla collaborazione di queste due ragazze con Laura a Barcellona e Anna a Padova quindi tra mail, whatsapp e videochiamate. Nel video sopra la nostra chiacchierata sul divano, domani io sono a vederla, ci si vede la?

3.png

Info

annabit.com

https://www.youtube.com/channel/UCJQ9CSc79DZknmM52UfIv9Q

https://www.facebook.com/annabitmusic/

https://www.instagram.com/annabitmusic/

https://annabit.bandcamp.com/releases

https://itunes.apple.com/us/album/né-con-speranza-né-con-timore/1434845877

https://open.spotify.com/album/67R8RABbn4de0EU7ACUfRr

https://distrokid.com/hyperfollow/annabit/es9R

https://www.facebook.com/rocknrollclub/

Luglio a tutto Pinhdar

Luglio a tutto Pinhdar

Tre eventi dei Pinhdar, band milanese che si sta dando un bel po’ da fare, per luglio 2019, due saranno a Milano, questa sera 2 luglio dalle ore 19 presso lo spazio Nur in via Ripamonti 2, mentre il 5 luglio saranno presente in un incontro organizzato con Angi (Associazione Nuova Generazione Italo-Cinese) questa volta all’Aspirin in Isola (piazza Spotorno 2). Suoneranno e racconteranno la loro esperienza come operatori culturali come organizzatori di festival. Soprattutto per il loro “A night like this”, festival dedicato alla musica indipendente, soprattutto elettro, che si tiene sul lago Sirio di Chiaverano ogni anno. Questo 13 luglio ci sarà un evento connesso, si chiamerà “Lake me up”, già esaurito, che vedrà per tutta la notte suonare band e artisti davvero interessanti.

I Pinhdar

Il duo composto da Cecilia Miradoli e Max Tarenzi terrà un breve set acustico, durante il quale proporrà alcuni brani tratti dall’album omonimo, che sta ottenendo buone recensioni a livello internazionale. Così dopo averli visti all’Ohibò di via Benaco stasera, a non molta distanza, si esibiranno in versione, appunto acustica. All’evento parteciperanno anche: Le Coctelle di Vittoria Forchiassin, Beatrice Mancini, Milano sotterranea, Il respiro di Poveglia, Libreria delle donne di Milano. Insomma molte forze unite per una serata davvero carina. Tempo di postare questo pezzo e sarò già in direzione Ripamonti! Avendoli appena incontrati vi ripropongo la loro interessante intervista e il recente video per la presentezione del singolo, davvero notevole.

Info

https://www.facebook.com/Pinhdar/

www.anightlikethisfestival.com

La calda estate al Carroponte

Måneskin

La calda estate al Carroponte

Calda, non solo per la temperatura, l’estate al Carroponte di Sesto San Giovanni, con un elenco di eventi e concerti davvero notevole. Sotto trovate l’intero programma con tutte le relative info su come avere, appunto, informazioni per le singole date. Tra le tante spicca quella dei Måneskin che tornano a Milano, sarà a settembre, dopo una serie impressionante di Sold Out. Ne tratteremo in un articolo a parte dedicato a loro. Intanto ecco l’elenco completo e buona estate musicale, poi magari torneremo su qualche singola data.

Le date

Sabato 22  Giugno AFRICA UNITE System of a Sound &  ARCHITORTI
Lunedì 24  THE MELVINS + RED FANG
Martedì 25  FLOGGING MOLLY + DESCENDENTS
Giovedì 27  SKA-P + ZEBRAHEAD + VALLANZASKA
Venerdì 28  LUCHE’
Sabato 29 ENRICO NIGIOTTI
  LUGLIO
Mercoledì 3  BASTILLE
  Sabato 6  SERATA REGGAETON”
Domenica 7  “POPCORN GARAGE MARKET”
Lunedì 8  ROBBEN FORD
Giovedì 11  GEMITAIZ
Venerdì 12  NEUROSIS + YOB
Martedì 16  THE WHITE BUFFALO
Mercoledì 17  A$AP ROCKY +  OCTAVIAN
Giovedì 18  MARLENE KUNTZ
Venerdì 19 FEBBRE A 90”
Sabato 20  THE DARKNESS
Domenica 21  NEW YORK SKA JAZZ ENSEMBLE
Mercoledì 24  GRUPO COMPAY SEGUNDO DE BUENA VISTA SOCIAL CLUB
Mercoledì 31  SKA-TALITES
  AGOSTO
Domenica 11 SICK OF IT ALL
Venerdì 30  PUNKADEKA 1999-2019 Festival”  presenta  PUNKREAS
Sabato 31  HOLI – IL FESTIVAL DEI COLORI”  
Resident dj:  Ms  (Nitro official dj),  Diego Pontecorvi  e  Blayne Reaper  Vocalist:  Moova  e  Mattia de Luca
  SETTEMBRE
Mercoledì 4  LOREDANA BERTE’
Sabato 7  REAL TALK LIVE” 
Giovedì 12  ALL YOU NEED IS LIVE – Festa di Radio Popolare”con  TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI  +  CACAO MENTAL
  Sabato 14 MÅNESKIN
Domenica 15  “POPCORN GARAGE MARKET”
Da giovedì 19 a domenica 22  e da giovedì 26 a domenica 29 OKTOBER FEST”
  OTTOBRE
Da venerdì 4 a domenica 6 CARROWINE”

Info

Carroponte di Sesto San Giovanni (MI) via Luigi Granelli 1 (davanti alla Coop)

info@carroponte.net

http://www.carroponte.net

https://www.facebook.com/carroponte/

Mesoglea e “Altrove” #leintervistesuldivano #intervistemilanesi

Mesoglea e “Altrove”

Si chiama “Altrove” il singolo di Mesoglea, la talentuosa Benedetta, che ce l’ha fatta conoscere venendo a raccontarla. Un pezzo elettronico molto interessante che mi ha subito incuriosito, così l’ho invitata per #leintervistesuldivano che potete ascoltare nel video qui sopra. È davvero una ragazza molto simpatica, con questa frangetta strapazzata che le valorizza gli occhi molto belli ed espressivi. Ma quello che ci interessa è il talento e quando sia davvero interessante. Tra l’altro i suoi studi di scenografia aumentano la qualità delle sue performance video, insomma mette in pratica quello che impara. Benedetta è arrivata puntuale, a differenza mia, al nostro appuntamento. Sopra nel video l’intervista per conoscerla meglio, anche se ovviamente non vedo l’ora di sentirla live. “Altrove” è stato registrato e mixato da Claudio Cupelli, poi masterizzato da Massimo Faggioni (Fonologie Monzesi).

51398942_639882976467602_8519405319124680704_n

Mesoglea

Chi è Mesoglea

Mesoglea ha 21 anni ed è autrice di tutti i suoi testi, scritti in inglese. “Love Again EP”, pubblicato il 21 Gennaio 2017, è il suo lavoro d’esordio: un progetto composto da 5 tracce che partono da una base acustica di chitarra e voce, andando poi a svilupparsi con una ricerca di suoni ed arrangiamenti elettronici. La traccia “Love Again” è il singolo dell’omonimo EP. Successivamente, a marzo 2018, pubblica un nuovo singolo intitolato “Poison” e ad oggi sta lavorando alla composizione di nuovi brani con il produttore artistico Claudio Cupelli per l’etichetta milanese VOLUME!. «Ho provato a guardare dentro le anime che vedevo dall’alto, mi sono immedesimata in loro cercando di capire cosa stessero provando, se volessero andare via, se non ci stessero pensando o se ormai fossero abituate a stare con i piedi al suolo e a sentirsi pesanti dentro. Ho offerto la mia mano e le ho invitate a venire con me, altrove» (Mesoglea)

Info

www.instagram.com/mesogleea/

www.facebook.com/mesogleaofficialmusic/

www.youtube.com/channel/UCbBPURf7sqb4efzmPqxr2hQ

Pinhdar a Milano all’Ohibò #intervistemilanesi #leintervistesuldivano

Pinhdar a Milano all’Ohibò

I Pinhdar suoneranno venerdì 31 Maggio 2019 all’Ohibò di Milano, il duo milanese, composto da Cecilia Miradoli e Max Tarenzi aprono questa nuova fase della loro carriera proprio nel capoluogo lombardo. Dopo avere girato in lungo e in largo per il mondo con la loro musica, arrivano sul divano a raccontarci chi sono. Nell’intervista oltre alla loro musica non si può che raccontare anche il festival “A Night Like This” di Chiaverano in provincia di Torino. Dopo un meritato caffè ci siamo dedicati a conoscerci meglio. Oltre che molto interessante il loro ultimo lavoro, elettronica e pop rock davvero raffinato, lo sono anche loro. Pure simpatici che non è una dote necessaria per gli artisti, ma per me è un punto in più. Dal vivo saranno accompagnati da un lavoro visual realizzato da un collettivo di giovani registi guidati da Samuele Romano, che ha diretto il video di “Toy” il primo singolo.

Chi sono i Pinhdar

Pinhdar è il nuovissimo progetto di Cecilia Miradoli e Max Tarenzi, già fondatori della rock band Nomoredolls e del festival A Night Like This.È un viaggio musicale articolato e maturo tra art rock, new wave ed elettronica per raccontarsi e mettersi ancora alla prova.Come Nomoredolls, Cecilia e Max iniziano il loro percorso producendo il primo ep in UK per poi trovare la loro strada negli USA, dove conquistano pubblico attraverso una serie di tour intensivi della East Coast. Suonano nel tempio del rock di New York, il CBGB’s, ma anche al Knitting Factory, Piano’s, Arlene’s Grocery e, tra New York e Los Angeles, producono il loro album omonimo (“Nomoredolls” – EMI) per poi tornare in Europa con concerti in Inghilterra (Astoria di Londra) e Spagna (Joy Eslava di Madrid). Con A Night Like This Festival (www.anightlikethisfestival.com) diventano organizzatori, ideando e producendo un evento che nasce come appuntamento per appassionati di musica indie internazionale ma che, nelle sue 6 edizioni, si evolve diventando uno dei festival indipendenti di riferimento e una delle 10 location più suggestive in Italia dove ascoltare musica (Rockit). Il disco omonimo è stato registrato interamente da loro e prodotto da Max nel loro studio d Milano. Le tracce sono poi state affidate per il mix a Chris Brown (fonico di Londra con 20 anni di esperienza presso gli Abbey Road Studios e collaborazioni con centinaia di artisti del calibro di Radiohead e Muse) e a Dan Coutant di Sun Room Audio (NY) per il mastering ed è ora disponibile in tutti gli store digitali.

Info

https://www.facebook.com/Pinhdar/

www.anightlikethisfestival.com

Circolo Ohibò – Via Brembo, ang. Via Benaco, 1 (Milano)

Apertura porte ore 21:00 da via BremboIngresso gratuito riservato ai soci con tess. ARCI (obbligatoria) info@associazioneohibo.it

Aprile a tutto Vinile e Andrea d’Alessio #milanostasera

Aprile a tutto Vinile e Andrea d’Alessio

Dopo la bella serata sera dello scorso 10 aprile di Andrea d’Alessio, giovane strepitosa voce che si è distinto dal talent X-Factor si replica stasera. Con il suo omonimo napoletano non c’entra nulla musicalmente, anzi Andrea ha una vocalità molto moderna e internazionale. Questa sera bissa con il suo repertorio Soul e R&B. Stasera giovedì 18 aprile 2019 da non perdere al Vinile di Milano. La prossima volta organizziamo una bella intervista che se lo merita. Sotto il video che mostra cos’è il Vinile, dovrebbe fare pagare il biglietto come museo del vintage/nerd ma… ingresso libero si paga solo la consumazione.

Il programma

Se Vi siete sempre chiesti come nasce uno spettacolo musicale e se amate le proposte originali, al limite dell’unicità, ecco l’occasione (anzi le occasioni) giusta (e) per Voi: Mercoledì 10 Aprile (e in replica il 18 Aprile), al Vinile di Via Tadino 17 Andrea D’Alessio proporrà con due diversi appuntamenti, uno alle ore 20 e l’altro alle 22.30, una anteprima di quello che in futuro diventerà il suo spettacolo- Sarà una vera e propria prova aperta, un modo per verificare una “scaletta” che pesca tra i classici del Soul, del Rhythm and Blues, della dance e ovviamente tra i brani del suo repertorio, il tutto eseguito in maniera assolutamente inedita: utilizzando come unico strumento la sua incredibile voce capace, grazie all’ausilio della fidata loop- station, di suonare come una vera e propria band. Ma soprattutto un percorso lastricato di cover-video di successo, e dai singoli Goodbye, Chi per un sogno non mente e Un altro Mondo, brani che sono il preludio al Suo primo album di prossima uscita

Info

VINILE – Via Tadino 17 Milano 02 36514233 – 348 5637867
vinilemilano@gmail.com

www.vinilemilano.com

www.facebook.com/VINILE.MILANO