Oggi esce De Gregori canta Bob Dylan @fdegregori


Esce ogni il nuovo lavoro discografico “De Gregori canta Bob Dylan” di Francesco de Gregori, dove il cantautore romano si è misurato con uno dei suoi punti di riferimento. Si tratta di un grande lavoro di traduzione restando assolutamente fedele agli originali. Gli arrangiamenti, molto puliti, si rifanno al mondo sonoro del Dylan più recente, c’è da dire che il disco suona molto bene. Uno di quelli che metteresti durante un viaggio di relax tra le colline del Chianti per intenderci. Ieri a Milano (il video qui sopra si riferisce a questo evento) De Gregori l’ha presentato alla stampa in una forma direi inedita visto che soprattutto ha risposto alle domande nostre con molta simpatia e reale cordialità.

Annunci

I Pooh annunciano l’addio con un 2016 di festeggiamenti

Ieri a Milano è stato presentato l’evento finale, ma in pratica sarà un anno di festeggiamenti, della carriera dei Pooh. La storica band italiana, per l’occasione al completo compreso Riccardo Fogli, sarà sul palco per due concerti d’addio a Milano e Roma nel giugno 2015. Ieri conferenza stampa, che vedete qui sopra nel video, con tutti e cinque i musicisti. Giornata che si è aperta con il saluto e la commozione di Roby Facchinetti, ricordando l’amico e fondatore del gruppo, Valerio Negrini primo loro batterista e da sempre autore di quasi tutti i testi. Nella loro carriera hanno suonato un po’ di tutto partendo del beats degli inizi per arrivare al prog di metà carriera, dal pop al rock che alla fine è la loro ultima collocazione (da sentire la versione 2015 di “Pensiero” a 5 voci e chitarre agressive). Grandi musicisti e grandi pignoli, per i “25 anni della nostra storia” ricordo un soundcheck di oltre un’ora per provare ogni singolo suono, ma anche grandi innovatori con i loro spettacoli live conditi di fumo e laser prima di tutti quanti. Dopo 50 anni pensare che Roby Facchinetti, Red Canzian, Dodi Battagli, Stefano d’Orazio non saranno più i Pooh fa un po’ strano. Sarei nato due anni dopo e già suonavano su e giù per l’Italia, insomma ci sono sempre stati ma tantissime loro canzoni ci saranno comunque anche dopo il loro scioglimento, perché tante davvero belle, la maggior parte meno note, ce le hanno regalate da amici per sempre.

Luca Masperone abbassa la maschera e si racconta

Si intitola “Giochi di maschera” ed è il nuovo LP presentato da Luca Masperone, chitarrista e cantautore genovese. Otto canzoni con testi cantautorali ma sonorità molto aperte e moderne che strizzano l’occhio al rock del regno unito (settanta ma non solo), ovviamente è una produzione di oggi. Per saperne di più l’abbiamo incontrato nella sede di Parole e Dintorni ufficio stampa milanese di grande tradizione

info:

http://www.lucamasperone.com/

Luca è anche endorser MAMA pickups, Martino Guitars, F-pedals Eddie Kramer Series, questi ultimi dei pedali per chitarra progettati in California su specifiche direttive dello storico produttore di Jimi Hendrix, Beatles, Rolling Stones, e realizzati a Napoli grazie alla collaborazione tra Eddie Kramer e Francesco Sondelli di F-pedals.

Il video del singolo di Luca  Masperone con la ballerina Margherita de Pieri

Deep Purple in Italia nel 2015

Deep Purple_b

Torna, grazie a Barley Arts in Italia, lo storico gruppo del rock britannico nell’autunno 2015 per 4 grandi date: venerdì 30 ottobre al Palafabris di Padova, sabato 31 ottobre al Mediolanum Forum di Assago (Milano), giovedì 5 novembre al Mandela Forum di Firenze e venerdì 6 novembre al Palalottomatica di Roma. Con l’attuale line up: Deep Purple sono Ian Gillan (voce), Steve Morse (chitarra), Roger Glover (basso), Don Airey (tastiere) e il fondatore Ian Paice (batteria). -I biglietti saranno già in vendita domani 1 ottobre 2014 sui circuiti Ticketone.

Info:

Venerdì 30 ottobre 2015 – PADOVA – Palafabris (Via San Marco, 53)

Tribuna Gold numerata €60,00 + dp, 1° anello numerato €55,00 + dp, Parterre €45,00 + dp

Sabato 31 ottobre 2015 – ASSAGO (Milano) – Mediolanum Forum (Via G. di Vittorio, 6)

Settore A parterre numerato €75,00 + dp, Tribuna Gold numerata €65,00 + dp, 1° anello numerato €50,00 + dp, 2° anello settore C non numerato: € 30,00 + dp, Parterre €40,00 + dp

Giovedì 5 novembre 2015 – FIRENZE – Mandela Forum (Viale Malta, 6)

1° settore numerato €55,00 + dp, 2° settore numerato €45,00 + dp,

3° settore numerato €35,00 + dp, Parterre €40,00 + dp

Venerdì 6 novembre 2015 – ROMA – Palalottomatica (Piazzale Pier Luigi Nervi, 1)

settore A €60,00 + dp, settore B €55,00 + dp, settore C €45,00 + dp,

settore C visuale laterale €30,00 + dp, Parterre €45,00 + dp

http://www.deeppurple.com

Porphyreos Kardia 30 artisti per l’Expo #milanostasera

 michela baldi

Oggi, 19 giugno con inizio alle ore 18.30, si terrà a Milano nello spazio ex Fornace via Alzaia Naviglio Pavese al 16, il progetto artistico itinerante verso l‘Expo dal titolo “Porphyreos Kardia”.

Esporranno gli artisti: Dario Aguzzi, Michela Baldi, Luca Bergo, Francesco Biondo, Giuliana Cioffi, Cinzia Fantozzi, Elisabetta Ferrario, Yaya Frigerio, Francesca Gutris, Bozzini Marco, Massimo Monteleone, Andrea Pampallona, Costantino Peroni, Giovanna Pesenti, Andrea Salpetre, Bruno Sanlorano, Andrea Signorelli, Marisa Vanetti, Kate Varrey, Sonia Wilky

info:

Tutti i giorni dal 20 al 29 Giugno orari: 14.00 / 22.00

Milano nello spazio ex Fornace via Alzaia Naviglio Pavese al 16

https://www.facebook.com/events/1431796790424753

programma baldi

Rap e cantautori per Radio Italia in piazza il 1 giungo a Milano

luca e paolo

Domenica 1 giugno, domani, si terrà in Piazza del Duomo a Milano il grande concerto organizzato da Radio Italia Solo Musica Italiana. Sarà presentato da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu. Il concerto è organizzato con il Comune di Milano all’interno del programma “Expo in città 2014”

Dalle 19: J-AX, CLUB DOGO, FEDEZ, ROCCO HUNT, EMIS KILLA, MONDO MARCIO

Dalle 20: BIAGIO ANTONACCI, CLAUDIO BAGLIONI, EDOARDO BENNATO, ALEX BRITTI, ELISA, EMMA, GIORGIA, NEGRAMARO, LAURA PAUSINI

Ad accompagnare gli artisti la “Sanremo Festival Orchestra” diretta dal M° Bruno Santori

L’evento in diretta contemporanea sui canali radio, tv e sulle piattaforme social di Radio Italia, “RadioItaliaLive – Il Concerto” andrà poi in onda su ITALIA1 domenica 8 giugno a partire dalle ore 19:00.

Info:

Piazza del Duomo – Ingresso libero

www.radioitalia.it

Concorso per compositori “Nutrire la musica” al Padiglione Italia #Expo2015

SAMSUNG

Il tema dell’Expo, come moltissimi sanno, sarà l’alimentazione, per Padiglione Italia anche quella dell’arte (alimentare l’arte). Così è stato presentato oggi a Palazzo Marino, il municipio della nostra città, un concorso per scovare 50 compositori in tutto il mondo che non abbiano più di 40 anni. Considerata la visibilità della musica contemporanea (pezzi da non oltre i 15 minuti) direi che il “nutrire la musica” è sicuramente azzeccato. Questo è il primo, è stato assicurato, ma non certo l’ultimo evento/iniziativa in questa direzione. Qui sotto parte del comunicato stampa che è molto chiaro e quindi…

***

Cinquanta composizioni dal mondo per il Padiglione Italia Expo 2015 in collaborazione con Divertimento Ensemble, MITO SettembreMusica e Sentieri selvaggi

Milano, 17 febbraio 2014 – Cinquanta compositori in gara da tutto il mondo per ideare una partitura musicale ispirata al tema generale di Expo Milano 2015 “Nutrire il pianeta, Energia per la vita”. Una giuria internazionale, composta da dieci nomi di rilievo della musica contemporanea, selezionerà i concorrenti del concorso “Nutrire la Musica”. Un palcoscenico di prim’ordine all’interno del Padiglione Italia durante Expo 2015, per fare eseguire in prima mondiale assoluta le cinquanta partiture inedite, fra le quali scegliere la migliore. A questa verrà attribuito un premio di quindici mila Euro. Un’ulteriore selezione verrà effettuata da MITO SettembreMusica, Divertimento Ensemble e Sentieri selvaggi ed entrerà a far parte delle rispettive programmazioni concertistiche.

Il concorso è stato presentato oggi a Palazzo Marino da Diana Bracco, Presidente di Expo 2015 S.p.A. e Commissario Generale di Sezione per il Padiglione Italia, Carlo Boccadoro, Direttore musicale e artistico di Sentieri selvaggi, Antonio Calbi, Direttore Settore Spettacolo Comune di Milano, Sandro Gorli, Direttore musicale e artistico di Divertimento Ensemble e ideatore del progetto, Francesco Micheli, Vicepresidente Festival MITO SettembreMusica e da Paolo Verri, Responsabile dei Contenuti espositivi ed Eventi di Padiglione Italia.

Il bando lanciato da Padiglione Italia Expo 2015 mira a valorizzare la musica che, in quanto arte, può toccare la complessa tematica della nutrizione da un punto di vista culturale, ambientale, storico e antropologico.

Al concorso possono partecipare compositori di ogni Paese nati dal 1° gennaio 1974. I partecipanti dovranno inviare entro il 30 maggio2014 la partitura di un componimento cameristico. Entro il 15 luglio 2014, una giuria internazionale selezionerà tra le domande pervenute cinquanta compositori, ai quali verrà commissionata una nuova composizione con organico massimo disette esecutori, ispirato al tema generale di Expo Milano 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. La partitura e le parti staccate dovranno essere caricate sul sito internet www.nutrirelamusica.padiglioneitaliaexpo2015.com entro e non oltre il 31 gennaio 2015, pena l’esclusione dal concorso. Nel periodo 2 maggio – 31 luglio 2015 le cinquanta nuove composizioni verranno eseguite in prima assoluta da Divertimento Ensemble e Sentieri selvaggi all’interno degli spazi di Padiglione Italia durante Expo 2015. I cinquanta compositori verranno invitati per la prima esecuzione e per due giornate di prove e incontri precedenti la medesima.

Padiglione Italia conferirà un premio di quindicimila Euro alla migliore composizione selezionata dalla giuria fra le cinquanta pervenute ed eseguite. Una ulteriore selezione tra le cinquanta nuove composizioni verrà effettuata da MITO SettembreMusica, Divertimento Ensemble e Sentieri selvaggi e entrerà a far parte delle rispettive programmazioni concertistiche.

MITO SettembreMusica ospiterà nell’edizione 2015 quattro concerti in cui verranno eseguiti una parte delle nuove composizioni. Due concerti nel palinsesto milanese e due in quello torinese saranno una vetrina internazionale per i giovani compositori. MITO SettembreMusica diventa canale di divulgazione per le nuove musiche, espressione dei bisogni contemporanei, senza prescindere dallo standard di alta qualità che contraddistingue il Festival.