“Io ricordo Piazza Fontana” stasera su @raiuno

“Io ricordo Piazza Fontana” stasera su @raiuno

Questa sera, poi disponibile su Raiplay, andrà in onda su Rai Uno in prima serata “Io ricordo Piazza Fontana”. Un docufiction per la regia di Francesco Miccichè con Giovanna Mezzogiorno sulla strage di Piazza Fontana. Proprio oggi che ricorrono i 50 anni da quella ignobile strage che insanguinò Milano. Con Giovanna, che interpreta la versione adulta di Francesca Dendena mentre la versione giovane la fa Nicole Fornaro, ma soprattutto con i contributi di chi ha vissuti sulla sua pelle questa vicenda. Così oltre agli attori che li impersonano ci sono anche le testimonianza dei parenti delle vittime, uniti per ricordare il grande impegno di Francesca che è stata la bandiera dell’associazione di queste persone. Con loro anche chi ha indagato o chi l’ha raccontata ecco chi ha partecipato: Carlo Arnoldi, Maria Bosio, Pietro Chiesa, Matteo Dendena, Paolo Dendena, Aldo Giannuli, Giampiero Mughini, Guido Salvini, Achille Serra, Paolo Silva, Martino Siciliano, Federico Sinicato, Bruno Vespa e Fortunato Zinni. Brava Rai, è questo che si intende con “servizio pubblico”, queste sono le cose che distinguono. Fare un documentario con la forza di un film senza scadere nella retorica. Sono sicuro che a Francesca Dendena sarebbe piaciuto molto, con la sua dignità e la sua forza che non è venuta mai meno, nemmeno alla fine della sua vita.

Bomba Banca Agricoltura.jpg

Piazza Fontana: Milano, Lodi e Crespiatica

Questa storia si snoda tra Milano (dove sono nato), Lodi (dove ho vissuto per 28 anni) e Crespiatica (dove sono stato giovane calciatore) tre punti dove la famiglia Dendena ha vissuto.. Insomma mi sono sentito tirato in campo in ogni modo. Piazza Fontana resta per noi milanesi una ferita nel cuore. Della nostra città, nella nostra città a tutti noi, per anni passandoci da bambino avevo sempre paura. I racconti della cronaca e quelli in famiglia, fatti di chi passandoci davanti non mi faceva dimenticare cosa era successo. Dopo 50 anni c’è e non c’è una verità giuridica, perché nessuno ha davvero pagato per questo crimine contro la gente. Quel 12 dicembre 1969, alla Banca Nazionale dell’Agricoltura, la bomba uccise solo 17 persone ferendone 88. Lasciando nel nostro vissuto uno squarcio difficile da dimenticare. Forse oggi pochi ricordano, ma chi ricorda sa quanto sia importante non dimenticare.

GiovannaMezzogiorno_ph.GianmarcoChieregato_a.jpg

Giovanna Mezzogiorno ph di Gianmarco Chieregato

Il cast

Giovanna Mezzogiorno Francesca Dendena

Nicole Fornaro Francesca Dendena

Anna Ferruzzo Luigia Dendena

Simone Gandolfo Mauro

Lorenzo Cervasio Bruno Chiesa

Claudia Vismara Giovane vedova

Francesco Siciliano Avv. Federico Sinicato

Anna Maria De Luca Madre Mauro

Alberto Basaluzzo Avvocato Coldiretti

Stefano Fregni Pietro Dendena

Andrea Bonella Giovanni Corbellini

Niccolò Ferrero Paolo Dendena

Pierluigi Misasi Giudice Scuteri

Luigi Ciardo Pietro Chiesa

Lea Gavino Federica Dendena

Interno Banca Agricoltura.jpg

Le testimonianze

Nella docufiction sono presenti le testimonianze originali di Bruno Vespa (che ricorda in modo anche “auto-critico” quando, giovane inviato del TG, annunciò l’arresto di Valpreda quale colpevole della strage e più in generale il clima di quei giorni), Giampiero Mughini (che analizza il momento storico), il Prefetto Achille Serra (che per primo intervenne alla Banca Nazionale dell’Agricoltura dopo lo scoppio), il Magistrato Guido Salvini (che ha istituito la ripresa del processo), l’Avvocato Federico Sinicato (vicino ai famigliari delle vittime), lo storico Aldo Giannuli, Fortunato Zinni impiegato della Banca sopravvissuto allo scoppio, l’esponente di Ordine Nuovo Martino Siciliano legato a Freda e Ventura e i famigliari delle vittime del 12 dicembre: Carlo Arnoldi, Pietro Chiesa, Matteo Dendena, Paolo Dendena, Paolo Silva.

Info

https://www.raiplay.it

Presentati a Milano i corsi di @serialtvlab #eventostasera

Film_Production

Questa sera, mercoledì 29 Ottobre 2014 alle ore 20, si terrà presso la sede di Avangard Agency in via Pirandello 2 a Milano, la presentazione di Serialtvlab. Si tratta di un incubatore che produce format di serie tv e webserie, realizzandone la puntata pilota. Il progetto prevede un corso di formazione per sceneggiatori di serie tv e webserie da cui verranno selezionate delle persone da inserire nel laboratorio “The writer’s room” che lavorerà ad una produzione che si realizzerà nel. Il corso è previsto in 15 incontri, tutti i mercoledì sera dalle 20 a partire dal 12 Novembre 2014 sotto la supervisione dello sceneggiatore Alessandro Manitto . Per info@avangardagency.it, segnalando Valentina come contatto

Info:

http://www.serialtvlab.it

www.facebook.com/serialtvlab

www.twitter.com/serialtvlab

http://goo.gl/68IX04 google+

http://getglue.com/serialtvlab

http://www.alessandromanitto.com