Kleisma la piattaforma per e dei musicisti #leintervistesuldivano #intervistemilanesi

Kleisma la piattaforma per e dei musicisti #leintervistesuldivano #intervistemilanesi

Sono nate in questi anni tantissime piattaforme per i musicisti, ma questa è fatta da musicisti e se ne sente la differenza. Si chiama Kleisma e si propone di favorire la collaborazione dei musicisti in prima cosa, partirà anche il collegamento con tanti locali dove suonare per favorire anche qui l’arrivo di musicisti nuovi. Non i soliti 4 che suonano ovunque. Ma l’aspetto più interessante è proprio quello di presentare il proprio lavoro e di interazione con gli altri. Nelle piccole città non è difficile conoscersi, ma nelle grandi città si, a dire il vero spesso anche nei centri meno abitati non si conoscono proprio tutti

Schermata 2019-09-05 alle 11.21.28.png

I tre fondatori di Kleisma

Come funziona

Come prima cosa è importante dire che è assolutamente gratuito, non ci sono feature a pagamento. Tutto quello che serve è gratuito. Una volta registrati date una serie di informazioni sulla vostra attività. Se suonate o se producete, nel caso con che formazioni vi esibite e via discorrendo. Più informazioni date e più sono centrare a fare capire che tipo di musicista e di personaggio siete, più è facile non perdere tempo. L’inutile retorica di certe biografie “suono da 40 anni” è molto meno efficace di chi spiega esattamente come suona e dove si vuole porre nel contesto. Ci sono semi professionisti che talento da ultra professionisti che semplicemente preferiscono suonare in studio o comporre che girare il mondo a fare live. Più spiegate chi siete, meglio sarete poi contattati.

Alessandro Saitta

Nell’ormai classica #leintervistesuldivano si è accomodato uno dei fondatori, batterista, si chiama Alessandro Saitta. Con lui ci sono Daniele Saitta, il fratello e Riccardo Farina, qui trovate tutte le informazioni su di loro. Dalle sue parole, come vedrete nel video, la prima cosa che li muove è la passione. Ma dietro c’è un lavoro serio e profondo, cosa che gli permetterà di andare lontano. Certo se le aziende capiranno, la qualità di questo prodotto, saranno interessati a sostenerlo, come è giusto che sia. Per me hanno già realizzato una piattaforma completa e funzionale. Infatti (vedi Wired) hanno già iniziato a collezionare premi e riconoscimenti. Il resto sta a noi utenti, usata bene è un’ottima alleata per arrivare a creare musica con altri musicisti. Che magari abitavano tre piani sopra di voi ma non li avevate mai sentiti suonare, certo qualcuno suona solo in cuffia per esempio!

Info

www.kleisma.com

http://www.facebook.com/kleismacom

https://www.instagram.com/kleisma_com/

https://www.youtube.com/channel/UCkBPb5KeIEQ9kzPwd424GHA

“Il giorno in cui seguimmo le Api” il libro di Rosanna Oberbizer #intervistemilanesi #leintervistesuldivano

“Il giorno in cui seguimmo le Api” il libro di Rosanna Oberbizer

Il titolo è “Il giorno in cui seguimmo le Api” ed il libro di Rosanna Oberbizer, per il momento solo in formato elettronico, infatti c’è un crowdfunding in corso, su Book a Book e trovate il link in fondo al pezzo. Rosanna si occupa di scrittura nella sua attività di tutti i giorni, ma si occupa nella versione copy con specializzazione nella scrittura adatta alla rete (la famosa Seo). Scrive questo libro è stato molto diverso, anche se è nel cassetto da un po’ di tempo. Come si dice nel buddismo è arrivata ad un certo punto una causa esterna che l’ha riattivato: ed eccoci qui! Bastano 200 preordini e Book a Book partirà con la produzione reale del libro. Questo fino al 15 agosto, tra l’altro l’autrice si impegna a donare 1 euro all’Associazione Gaslini Onlus, un ulteriore motivo per sostenerla.

Rosanna Oberbizer

Rosanna Oberbizer

Il libro

Il suo è un cognome trentino, lei è milanese, ma la sua è una storia di mare. Ambientata in Liguria racconta le avventure di Tommaso, tredicenne di una grande città, che con un gruppo di amici al mara si imbarca in un’avventura. La prima della sua vita nata da una ricerca in rete e diventata presto molto reale. Rosanna si è accomodata sul mio divano per raccontare di lei e del suo lavoro. Qui sopra trovate il video de #leintervistesuldivano dove potete conoscerla meglio.

Rosanna Oberbizer

Nata e vissuta a Milano, lavora come copy strategist in un’agenzia di comunicazione digitale.

“L’idea del libro nasce in un pomeriggio di luglio di alcuni anni fa, osservando un gruppo di ragazzini intenti ad architettare grandi spedizioni e avventure su una spiaggia della Liguria” – racconta Rosanna Oberbizer – “La visione ha evocato molte suggestioni: il tempo dilatato e apparentemente infinito delle estati di quando ero piccola, le giornate che prendevano ritmi del tutto inusuali, la paura di mettersi in gioco e il desiderio di essere riconosciuti, l’odore buono del sole sulla pelle. Tutto il resto è nato da sé”

Info

www.popstory.it

www.facebook.com/PopStory.Blog

www.instagram.com/popstory_blog/

https://bookabook.it/libri/giorno-cui-seguimmo-le-api/ (Crowdfounding)

“Next to me” nuovo video degli Imagine Dragons

“Next to me” nuovo video degli Imagine Dragons

Non sempre arriva un video musicale di così grande qualità, come questo nuovo girato dagli Imagine Dragons per la canzone “Next to me”. Grandiosa regia di Mark Pellington che già ha lavorato per calibri quali U2 e Pearl Jem. Un video su errori e redenzioni raccontato quasi fosse il trailer di una serie tv. Nel comunicato stampa viene definito “film music” e sono decisamente d’accordo. Bravi molto ben girato e davvero emotivamente coinvolgente a partire dalla canzone da crescere in un tripudio emotivo che sfocia nel gospel finale.

Cosa ne pensa Dan

Dan Reynolds, la voce della band, ha dichiarato: “ho scritto questa canzone pensando a quanto sia bello e prezioso l’amore nonostante le tante difficoltà che si celano dietro ogni relazione. Dopo una chiacchierata notturna con Mark Pellington sulla vita, la passione dietro la sua vision di questo film sapevamo che era con lui che volevamo intraprendere questo viaggio”. Gli Imagine Dragons saranno a Milano il 6 settembre all’ Area Expo – Open Air Theatre – Experience di Milano il prossimo 6 settembre.

Info

www.livenation.it per il live di milano

https://www.imaginedragonsmusic.com

Esce “Felice” l’LP di Suor Cristina

suor cristina

Suor Cristina

Esce “Felice” l’LP di Suor Cristina

Anticipato dal singolo in uscita il 9 marzo 2018, torna dopo 4 anni dal suo esordio “Sister CristinaSuor Cristina, appunto, con “Felice” singolo e titolo per il suo secondo album. Scoperta da J-Ax nella versione italiana di The Voice of Italy è diventata velocemente un fenomeno mondiale su YouTube. Diciamo anche che è l’unica scoperta del talent di RaiDue, ad oggi, ad essere passata dallo show televisivo alla discografia vera.

Il personaggio

Personalmente che sia una suora o meno non cambia la percezione, ci sono artisti che fanno gli avvocati come Conte e artisti che si occupano di fede. Cantare la fede è una cosa molto naturale, nelle messe spesso si canta, quando poi c’è la qualità. Il gospel in primis ha rivelato grandi artisti neri, quindi nessun problema, Anzi. Sono molto contento che il suo camminino spirituale e religioso nella Congregazione delle Suore Orsoline della Sacra Famiglia continui, mostrando grande coerenza. Così come il forte successo non le abbia fatto girare la testa. Ora sono curioso di ascoltare il suo disco. Magari di incontrarla per un’intervista sicuramente molto interessante.

10991758_10152579722191883_9112377308697159230_o

J-Ax il giudice mentore di The Voice che scoprì Suor Cristina (foto di Fabio Ricci)

Info

www.sistercristinaofficial.com

www.facebook.com/sistercristinaofficial

www.twitter.com/sistercristina

www.instagram.com/sistercristinaofficial

articolo di www.fabioricci.it

Monza Italian Music Award

IMG_4525

(Foto by Chiara Pederzoli)

Monza Italian Music Award

È stata presentata a Monza ,alla presenza del Vice Presidente della Regione Lombardia Fabrizio Sala e del Sindaco della città Dario Allevi del Consigliere Paolo Piffer e del Direttore Artistico del Premio Roberto Masi la prima Edizione del MIMA(Monza Italian Music Award). Sarà un premio per Artisti e professionisti che valorizzano con la loro arte o la loor professionalità la Musica italiana nell’ultimo anno. Per votare basta visitare il sito di Brianza Rock Festival dal 16 Marzo. Successivamente, il 20 e 21 Luglio, ci saranno due eventi all’Autodromo di Monza, proprio quello della Formula Uno. Previste due grossi Eventi in Autodromo di Monza il 20 e 21 Luglio con la Premiazione dei vincitori. I vincitori saranno premiati con un’opera affidata ad Andrea Fumagalli (Andy Fluon) e saranno rappresentati dalla “Luna rossa” che è il primo simbolo della città di Monza.

Categorie e nomination

Artista maschile dell’anno (Vasco Rossi – Tiziano Ferro – Jovanotti )

Artista femminile dell’anno (Elisa – Gianna Nannini – Laura Pausini)

Miglior band dell’anno (The Giornalisti – Negramaro – Elio e le Storie Tese )

Artista Alternative maschile dell’anno (Calcutta – Motta – Lo Stato Sociale)

Artista Alternative femminile dell’anno (Levante – Carmen Consoli – Giorginess)

Premio Spotify (Vasco Rossi – J-Ax e Fedez – Tiziano Ferro)

Premio Youtube (Francesco Gabbani – Fabio Rovazzi feat Gianni Morandi – Ghali)

Premio Siae artisti esordienti (Maneskin – Frah Quintale – Giorginess)

Concerto dell’anno (Vasco Rossi – Tiziano Ferro – Fedez J-Ax)

Miglior Festival dell’anno (Idays – Home Festival-Milano Summer Festival)

Agenzia di booking dell’anno (Indipendente Concerti – Live Nation Italia – Fp Group)

Info

sito per votare www.brianzarockfestival.com

Aspettando Sanremo… #ritorneròdate con Giovanni Caccamo

Sarà in gara tra le “nuove proposte” al Festival di Sanremo 2015 e intanto ha pensato di promuoversi con una web seria dal titolo “#RitorneròDaTe” e si chiama Giovanni Caccamo. L’idea sembra proprio carina dove l’artista si aggira cercando pianoforti per esercitarsi (ma quanti hanno un pianoforte in casa? Ma lo usano?).

Info:

www.Youtube.com/giovannicaccamomusic

https://www.facebook.com/giovanni.caccamo.official