Fuwah a Milano #intervistemilanesi #leintervistesuldivano #milanostasera

Fuwah a Milano #intervistemilanesi #leintervistesuldivano #milanostasera

Maddalena Ghezzi e Luca Pissavini, voce e basso dei Fuwah, sono passati ad accomodarsi sul mio divano per raccontare del loro progetto cosmopolita. Stasera suoneranno a Milano presso il Residence Sociale ALDO DICE 26 X 1 in via via privata Valformazza 10 dalle ore 20, così ne approfitto per pubblicare questa intervista. Simpatici sicuramente ma soprattutto interessanti hanno portato avanti questo progetto non facile visto che Maddalena vive stabilmente a Londra. Anche di questo parliamo nel video, così come del progetto che ha unito 8 donne diverse con lingue diverse in 8 canzoni che compongono questo loro lavoro che stasera presentano live. La band è composta da Maddalena Ghezzi (voce), Luca Pissavini (basso), Filippo Cozzi (sassofono) e Gabrizio Carriero (batteria). Per quanto riguarda stasera (sabato 20 aprile 2019): cena sociale a 5 € dalle ore 20. L’inverno è ormai alle spalle ma continua la raccolta di sacchi a pelo e coperte per il prossimo anno. Se porti un sacco a pelo ceni gratis, con una coperta hai una consumazione gratuita, il concerto inizierà alle 21.30.

La band

Fuwah è nata dalla collaborazione tra la cantante Maddalena Ghezzi e il bassista e contrabbassista Luca Pissavini. Insieme hanno pubblicato FUWAH e FUWAH Songs per BUNCH Records. Negli anni la band si è allargata ed e ora include il sassofonista Filippo Cozzi e il batterista Fabrizio Carriero. Il nostro primo lavoro inedito insieme è Eŭropo: sen limoj un album in 8 lingue con testi scritti da 8 donne sul tema Europa registrato al Guscio Recording Studio di Milano nel 2018. L’album cerca di catturare un’immagine dell’Europa del 2018 dal punto di vista di 8 donne. Questo è un viaggio umano senza confini che ha come obiettivo di portare l’ascoltatore attraverso emozioni positive e negative per raggiungere speranza, comprensione e connessione.

Info

https://www.facebook.com/events/2045703118798945/ (evento)

https://www.facebook.com/FUWAHBand/
fuwah.band@gmail.com

 

Fuwah da Londra a Milano #milanostasera

24f1e2bb-4782-4707-aba4-15e23d045552-1.jpg

Fuwah da Londra a Milano #milanostasera

Band italiana ma di note in fuga, questi Fuwah, che arrivano dritti da Londra per esibirsi, stasera 10 Aprile 2019 alle ore 21, presso il teatro Argòmm a Milano (zona Niguarda). Il loro è un crossover tra vari generi con la base Jazz che accomuna e lega tutti i linguaggi. Io se riesco un salto ce lo faccio anche perché se me li ha consigliati Nicoletta Marquica mi fido!

Dicono del loro disco

Eŭropo: sen limoj è un album in 8 lingue con testi scritti da 8 donne sul tema Europa. L’album cerca di catturare un’immagine dell’Europa contemporanea dal punto di vista di 8 donne. Questo è un viaggio umano senza confini che ha come obiettivo di portare l’ascoltatore attraverso emozioni positive e negative per raggiungere speranza, comprensione e connessione.

La band

Voce – Maddalena Ghezzi

Basso – Luca Pissavini

Sassofono – Filippo Cozzi

Batteria – Fabrizio Carriero

Info

Ingresso offerta a partire da 5 euro – Teatro Argòmm – Via Graziano, 40 Milano – tel 3397156826

http://www.argommteatro.it/wp/

https://www.facebook.com/FUWAHBand/

https://www.facebook.com/events/791816521165253/?notif_t=plan_user_invited&notif_id=1554902615584617

Peppe Santangelo Nu Quartet al Gecko23 di Milano

Peppe-Santangelo-Nu-Quartet_b.jpgPeppe Santangelo Nu Quartet

Peppe Santangelo Nu Quartet al Gecko23 di Milano

Giovedì 14 marzo 2019, dalle ore 21.30 presso il Gecko23 di Milano in via Brembo al 23, suoneranno i Peppe Santangelo Nu Quartet. Nella serata presenteranno brani contenuti nel recentissimo “My name is” (2019) opera che omaggi i grandi compositori Jazz. Su palco Peppe Santangelo (Sassofono), Francesco Di Lenge (batteria), Yazan Greselin (piano) e Gabriele Orsi (chitarra).

Peppe-Santangelo-Nu-Quartet-My-Name-Is_2019.jpg

Peppe Santangelo e Milano

«Milano è una città molto attenta al jazz e alla musica improvvisata. Probabilmente ciò è dovuto alla grande affluenza di pubblico straniero ma anche a scuole di musica specializzate che richiamano studenti da tutto il mondo. Inoltre è una vera fucina di artisti: si possono incontrare e instaurare belle collaborazioni, come per fortuna è spesso successo a me per i miei progetti»

Info

www.facebook.com/gecko23.milano/

https://pjmusic.org

www.bluescore.it

Geck23 via Brembo 23 dalle 21.30 – Ingresso concerto + consumazione € 12,00 – 02 3657 4530

Gecko23 Live parte con Iguazù acoustic Trio e Paola Folli #milanostasera

Locandina_Iguazù-acoustic-trio-e-Paola-Folli_b.jpg

Gecko23 Live parte con Iguazù acoustic Trio e Paola Folli

Parte questa sera, giovedì 7 Febbraio 2019, la nuova rassegna del Gecko23 dopo la fortunata Jazz in Taxi della scorsa stagione. A aprire saranno gli Iguazù acoustic Trio e Paola Folli. Inizio del concerto alle ore 21,30 al Gecko23 (ex Taxy Blues) in via Brembo 23 a Milano. Gli Iguazù acoustic Trio porteranno le loro contaminazioni afrocubane e jazz a coronamento la strepitosa voce di Paola Folli, grande signora della voce nazionale. Molti la conoscono per le innumerevoli collaborazione, altri come grande insegnante e vocal coach ma come dimenticare la sua partecipazione ,sempre come allenatrice delle giovani ugole, ad X Factor? I talentuosi Iguazù sono: Fabio Gianni (pianoforte), Marco Mistrangelo (basso) e Alex Battini de Barreiro (batteria e percussioni). Giulio e Gabriella Andreoli, neo gestori del locale, lanciano questo grande spazio tra piazzale Lodi e Corvetto, che era già noto con il vecchio nome con questa nuova rassegna. Sono già stato ad un altro evento, ed il locale è molto grande. Lascia spazio sia a chi vuole seguire la musica sia a chi preferisce farsi quattro chiacchiere. Cosa non certo possibile in spazi minori, certo il Gecko23 è un locale che può ospitare parecchie forme d’intrattenimento avendo uno spazio attrezzato così notevole.

Paola-Folli_b-1.jpg

Info

https://pjmusic.org

www.bluescore.it

https://www.facebook.com/gecko23.milano/

Giovedì 7 febbraio 2019 h.21,30 – GECKO23, via Brembo 23 – 02 3657 4530

Ingresso concerto + consumazione € 12,00

UJIG Fusion al Gecko23

UJIG Fusion al Gecko23

Chiude la prima rassegna al Gecko23 (ex Taxi Blues), in via Brembo 23 a Milano, dedicata alla musica Jazz. Il 24 Gennaio 2019 dalle ore 21.30 chiudono “Jazz in Taxi” gli UJIG, i gruppi di questo genere non brillano certo per i nomi, band sperimentale italo-austriaca a cavallo tra la fusion e rock. Nell’occasione presenteranno il loro LP “The Necessity of Falling” (2018). Il gruppo è composto dagli austriaci Konstantin Kräutler e David Ambrosch e dagli italiani Edoardo Maggioni e Marco Leo.

La manifestazione ha visto serate davvero di grande qualità con musicisti del calibro di Gigi Cifarelli e Paolo Tomelleri, passando anche per Francesco Mauro.

UJIG-locandina_b.jpg

Info

24 gennaio 2019 h.21,30 – GECKO23, via Brembo 23 – Milano

Ingresso con concerto e prima consumazione obbligatoria € 10,00

www.facebook.com/gecko.via.brembo.23/?ref=br_rs

Sikania la Sicilia a Milano

Daniela Spalletta

Daniela Spalletta

Sikania la Sicilia a Milano

Si chiama “Sikania”, è il ritratto in jazz della Sicilia che Atelier Musicale porta, sabato 12 Gennaio 2018, alla Camera del lavoro di Milano con inizio alle 17.30. Il concerto si terrà all’auditorium G. Di Vittorio della Camera del Lavoro di Milano in corso di Porta Vittoria 43 a Milano. L’evento è organizzato dall’associazione culturale Secondo Maggio con la direzione artistica di Maurizio Franco (che presenterà la serata) e Giuseppe Garbarino. Suonerà il Giovanni Mazzarino Quintet con Daniela Spalletta (voce) lo stesso Mazzarino (pianoforte) e con: Fabio Tiralongo (sax tenore e flauto), Alberto Fidone (contrabbasso) e Giuseppe Tringali (batteria).

Info

Ingresso: con tessera di socio (5 euro) e abbonamento (80 euro) o biglietto (10 euro).

Per informazioni: 348-3591215; 02-5455428 – secondomaggio@alice.it – eury@iol.it

www.secondomaggio.it

Panetta e di Pisa a “Fabbrica di Note”

panetta-di-pisa.jpg

Panetta e di Pisa a “Fabbrica di Note”

Il duo formato dalla voce di Daniela Panetta e dalle chitarre di Sandro di Pisa saranno protagonisti alla rassegna jazzistica “Fabbrica di Note”. Nella serata del 12 dicembre 2018, alle ore 21, si terrà alla Fabbrica del Vapore di Milano il concerto. L’apertura, con tanto di drink di benvenuto, sarà alle ore 20 e il Maestro Giovanni Bataloni aprirà la sera con l’interessante “Random notes – Jazz choir“. Il tutto organizzato dall’associazione Isolamusicaingioco.

Info

Apertura ore 20 inizio serata dalle 21 ingresso 10 € ridotto (under 25 – over 65) 7€

Prenotazioni 338 8449102 cmazzei69@gmail.com

Danila Satragno la maga della Voce #intervistemilanesi

Danila Satragno la maga della Voce #intervistemilanesi

Incuriosito dal titolo “Tu sei la tua voce” (Sperling & Kupfer), che mi ha acceso diverse lucette, sono andato ad intervistare l’autrice Danila Satragno con l’ausilio di Roberto Re. Ma sono andato direttamente nel suo covo di corso Buenos Aires al 41 dal nome “Casa della musica” dove insegna ai suoi titolatissimi allievi. Ma anche a giovanissimi che lo vogliono, titolati, diventare. Stasera, tra l’altro, sarà live al “Club Workness” di via Maffei 1 a Milano (consumazione e concerto a 25 euro) con “Jazz Melodies”.

Vocal Care

Daniela non è una insegnante di canto, nel senso stretto, si occupa di tanti aspetti che, oltre a rendere molto più efficace la vocalità, ne prevengono possibili infortuni e posso anche limitare se non arrivare a risolvere anche problemi seri che spesso si affrontano solo con il bisturi. Ma a tagliare si fa sempre tempo, compromettendo per sempre alcune caratteristiche. Ecco che già dal suo libro si capisce quando sia importante occuparsi della propria voce. Come va allenata come qualsiasi atleta fa con le altre parti del corpo. Curare la voce, permettere un’espressione più libera e nel contempo preservarla è un valore enorme. Tutti noi musicisti sappiamo quanto lo studio e un buon maestro ci abbiano giovato, stupidamente i cantanti quasi sempre questo aspetto lo trascurano. Accorciando le carriere e compromettendo davvero la qualità della loro voce. Il suo medoto si chiama proprio “Vocal Care”, proprio prendersi cura della voce. Il libro non è solo per cantanti ma per chiunque dal teatro alla radio, dai reading ai discorsi aziendali usa la voce nel suo lavoro.

danila satragno_b.jpg

Il concerto

Questa sera, giovedì 22 novembre 2018, Danila sarà in compagnia del suo trio: Loris Tarantino (pianoforte), Dino Cerruti (contrabbasso) e Rudy Cervetto (batteria) e interpreterà brani contemporanei rivisitati in chiave jazz rendendo omaggio a tantissimi compositori. Il live inizierà alle 19.30 con una formula di 25 euro per la consumazione, mi dicono che si mangia anche, assistendo alla sua performance.

Info

www.vocalcare.it

www.facebook.com/VocalCare
www.facebook.com/danisatragno

www.instagram.com/vocal_care
www.instagram.com/danilasatragno

Cover_Tu sei la tua voce.jpg

Il Trio Zambrini, Micheli e Zirilli alla Fabbrica del Vapore

DSC_0533.JPG

Il Trio Zambrini, Micheli e Zirilli alla Fabbrica del Vapore

Arriva il Trio Zambrini, Micheli e Zirilli alla Fabbrica del Vapore di Milano (il 28 novembre 2018 alle ore 21), nel contesto della Rassegna “Fabbrica di Notte”. Organizzato dalll’Associazione Isolamusicaingioco, si continua con le ottime proposte di qualità nelle serate milanesi del mercoledì. In questo caso con l’ottimo Jazz del Trio Zambrini, Micheli e Zirilli.

Info

The Artland, Fabbrica Del Vapore, Rassegna Fabbrica Di Note (Via Giulio Cesare Procaccini 4 a Milano)

Il Trio Zambrini, Micheli, Zirilli ore 21:00 – ingresso libero – mercoledì 28 novembre 2018

Massimo Lopez e Tullio Solenghi al Manzoni

Massimo Lopez e Tullio Solenghi 
al Manzoni

Da questa sera, 6 novembre 2018, fino a domenica Massimo Lopez e Tullio Solenghi 
saranno in scena al Teatro Manzoni di Milano con il loro “Massimo Lopez e Tullio Solenghi Show” scritto dagli stessi. Anche se quando si hanno sul palco due genietti di questo calibro spesso dallo scritto si esce per improvvisazioni. Con loro la Jazza Company diretta dal maesto Gabriele Comeglio perché oltre a ridere si canta anche. Qui sopra nel video la conferenza stampa dove i due presentano direttamente il loro spettacolo. Le scenografie sono di Cristina Bartoletti.

Info

http://www.teatromanzoni.it/manzoni/

Da martedì a venerdì: Prestige € 31,00 – Poltronissima € 27,00 – Poltrona € 20,00 – Under 26 anni € 19,00

Sabato e domenica: Prestige € 35,00 – Poltronissima € 32,00 – Poltrona € 23,00 – Under 26 anni € 22,00

feriali ore 20,45 – domenica ore 15,30