“The art Land” alla Fabbrica del Vapore

 

Presso la Fabbrica del Vapore di Milano, per tutto il giorno fino a questa sera post aperitivo, “The Art Land, la terra dell’arte” si presenta a Milano. Questo progetto è l’unione di 5 associazioni che operano da anni nel tessuto culturale e sociale della nostra città e si tratta di: Isolamusicaingioco, AceA Onlus, Art Too, Famiglia Margini e Lyra Teatro.

Conosciamoli

Conosciamoli da vicino, tre di loro, nel video qui sopra nell’intervista realizzata da Fabio Ricci per Eventi Milanesi. Ma soprattutto se leggete oggi (sabato 30 settembre) correte a vedere gli eventi che accompagneranno la giornata. Da qui intanto vi daremo notizie dei vari eventi, ma una oggi visita vale la pena

Cos’è questo centro?

Oltre ad ospitare le 5 associazioni nelle loro iniziative il centro, affidato dal Comune di Milano, sarà uno spazio polifunzionale dove non solo intrattenere e ricreare ma soprattutto aiutare a formare una sensibilità artistica che ci aiuti a ritrovare la via del bello. Grandi protagonisti saranno i bambini con tante iniziative dedicate a loro (tra cui un’orchestra di quartiere) ma certo non saranno gli unici. Un grande in bocca al lupo perché ci sembra proprio una bella iniziativa

Info:

Isolamusicaingioco – http://www.musicaingioco.com

AceA Onlus – http://www.aceaonlus.net

Art – Too – http://www.art-too.com

Famiglia Margini – http://www.famiigliamargini.com

Lyra Teatro – http://www.lyrateatro.it

Watt la musica milanese davvero giovane

Si chiamano Watt, come quelli che sprigionano suonando e sono quattro giovanissimi milanesi che hanno formato una band. In realtà suonano già da qualche tempo e hanno già alle spalle una esibiione all’Alkatraz e una a San Siro come supporto a Davide Van de Sfroos.

Decido io per me

Decido io per me” è il loro singolo attuale, accompagnato da un video (che è linkato sotto), del pezzo ho chiesto nell’intervista perché temevo, visto che è scritto molto bene, che fosse un po’ influenzato da dietro. Invece l’impressione conoscendoli è stata ottima, all’intervista erano solo loro con me, senza genitori o produttori pronti ad imboccarli o a suggerire parole adatte. Tanto le sanno molto bene da soli

La band

I Watt sono: Greta Rampoldi (voce), Luca Corbani (basso e voce), Matteo Rampoldi (batteria) e Luca Vitariello (chitarre e programmazione) e come si capisce tutti iniseme fanno più o meno la mia età (meno! EH!!!). Però la musica non è una questione di età ma di gusto e sensibilità. Certo un singolo è ancora poco, c’è tanto da fare ma mi pare che le idee siano chiare, se riusciranno a restare così uniti e decisi ne sentiremo parlare per un bel po’. A me piacciono sia loro sia quello che fanno… non mollate!

Info:

Facebook www.facebook.com/wattbandmilano/

www.youtube.com/watch?v=yYxx7K5wgmY il video

intervista di www.fabioricci.it

 

“Visto con i tuoi occhi” il libro di @ManuelaDonghi

Si chiama “Visto con i tuoi occhi” ed è il primo libro di Manuela Donghi. Con la prestigiosa prefazione di Federico Buffa è edito da Giuliano Ladolfi Editore. Non è solo un romanzo incentrato sul problema dell’Alzheimer, ma ci sono delle appendici che approfondiscono sia il percorso personale di Manuela sia un vero approfondimento giornalistico con l’incontro del professor Elio Scarpini del centro “Dino Ferrari

Ma chi è Manuela

Manuela Donghi è una persona deliziosa, giornalista sia radiofonica (Radio Lombardia con “Pane al pane”) che televisiva. L’ho apprezzata da subito per le sue doti umane, sorridente con tutti sempre gentile e disponibile, seria e preparata in quello che fa. Principalmente si occupa di giornalismo politico e chi conosce l’ambiente sa bene di cosa si tratta, popolato com’è da furbetti e marpioni.

L’intervista

Qui sopra c’è l’intervista che le ho fatto nel mio studio/divano. Le tematiche spaziano dal parlare strettamente del libro alla professione che in questi anni sta, per essere generosi, mettendosi in discussione essendo degenerata in maniera poco dignitosa. Per fortuna ci sono ancora persone, come Manuela, che eticamente restano integre. Non fatevi fuorviare dalla sua immagine, è molto bella, la ragazza ha davvero qualcosa da dire e per quanto riguarda me… l’ascolto volentieri
info:

twitter @manueladonghi

facebook  visto con i tuoi occhi

https://www.facebook.com/Manuela-Donghi-128801747154799

blog http://panepolitica.overblog.com/

 

Intervista a @ilariacretaro si parla di @beppenomadi e @iNomadi

Ho incontrato a Milano, presso la sua casa di produzione legata ai Nomadi visto che è prodotta da Beppe Carletti, Ilaria Cretaro giovane cantante nativa della provincia di Frosinone. In casa ha respirato musica dalla nascita, il padre è un musicista, guadagnandosi l’interesse degli addetti ai lavori tra innumerevoli concerti e concorsi. Arriva all’università di Mogol terminandola brillantemente, continuando in concerti vari fino a farsi notare dal fondatore dei Nomadi (insieme all’amico Augusto Daolio).

Info:

https://youtu.be/4Rw4zxd8jyo (il video)

https://www.facebook.com/ilariaofficial24 (la pagina ufficiale)

intervista di https://www.fabioricci.it

 

 

Le sorelle Marinetti: La Famiglia Canterina @le_marinetti

Dallo scorso 7 aprile 2017 è uscito il nuovo lavoro de Le Sorelle Marinetti, dal titolo “La famiglia canterina”, prodotto da Giorgio Bozzo per la P-Nuts e con l’abile direzione artistica di Christian Schmitz. Le tre sorelle sono Turbina, Elica e Scintilla Marinetti si sono cimentate nel meglio dello swing di brani dal 1935 al 1943 anni difficili indubbiamente ma che hanno anche regalato tanta arte e musica. Oltre alle tre ci sono anche Francesca Nerozzi e Jacopo Bruno insieme con i musicisti dell’Orchestra Maniscalchi. Nel video oltre alle loro parole alcune canzoni che hanno eseguito nello show case presso lo Spirit de Milan.

info:

http://www.lesorellemarinetti.it
http://www.facebook.com/LeSorelleMarinetti

Albert Lee ad Ottobre in Italia

6a8290-20130806-albert-lee

La Barley Arts ha ufficializzato la data italiana del chitarrista Albert Lee, suonerà venerdì 20 ottobre 2017 presso il Teatro Toscanini di Chiari in provincia di Brescia. Con 2 Grammy e diverse nomination dello stesso, vanta collaborazioni con grandi artisti e nobili colleghi delle sei corde (Ritchie Blackmore, Joe Cocker, Ian Paice, Eric Clapton, Emmylou Harris, Tommy Emmanuel). Cinquanta anni di carriera saranno sul palco insieme con le sue chitarre.

Info:

http://www.albertlee.co.uk

Biglietti: € 30 + prev

Biglietti disponibili su Ticketone (sito e punti vendita) da venerdì 28 aprile

http://www.barleyarts.com