Måneskin in concerto a Milano

Måneskin in concerto a Milano

Tornano a Milano i Måneskin, per la precisione al Carroponte di Sesto San giovanni il 14 Settembre 2019. Tornano sull’onda di un successo non comune con 66 sold out per un totale di 135.000 spettatori, 12 dischi di platino e 4 dischi d’oro. Mica male per questi 4 ragazzi(ni) romani che si sono rivelati vincendo X-Factor (lo so ha vinto Licitra ma non se ne è accorto nessuno). Un successo tra i giovanissimi, ma anche tra le mamme pazze di Damiano David, veramente travolgente. Però mi sembra amministrati con molta saggezza da chi li guida. A me piacciono, quando li ho incontrati, per la conferenza stampa della finale del programma di Sky, li ho trovati interessanti. Non ho nessuna puzza sotto il naso

Måneskin.png

La band

Certo il cantante è sembrato da subito un predestinato ma gli altri tre non stanno indietro e sono: Victoria De Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio. Crescono tutti e questa è una cosa buona, tanti amici e colleghi giornalisti avevano, ma forse continuano, a storcere il naso chiedendo chissà cosa. Io non so cosa si possa pretendere da una band così giovane, alla loro età suonavo già ma direi lontano dei loro livelli. Per i miei gusti sono già bravi, li aspetto nel tempo non solo mantenendo ma migliorando quello che hanno fatto fin ora. Che però a livello numeri non è mica male, leggete qui sotto! Ahhh “Torna a casa“, la canzone che tutti chiamano Marlena, solo su youtube è vicina agli 80 milioni di visualizzazioni…

Il ballo della vita tour

“Il ballo della vita tour”, dall’omonimo LP usciti per Sony Music, ha toccato i principali club italiani, totalizzando ben 7 live sold out al Fabrique di Milano, 6 concerti all’Atlantico di Roma (sold out) e altrettanti 6 all’Estragon di Bologna (sold out), e ha attraversato l’Europa facendo tappa a Barcellona, Madrid, Parigi (sold out), Zurigo, Berna (sold out), Amburgo (sold out), Stoccarda (sold out), Bruxelles, Londra (due date sold out), Monaco (sold out), Lugano (due date sold out). Il tour estivo ha già registrato il tutto esaurito al Roma Summer Fest il 23 giugno, e allo Sferisterio di Macerata, domenica 25 agosto.

Info

Carroponte di Sesto San Giovanni (MI) via Luigi Granelli 1 (davanti alla Coop)

info@carroponte.net

http://www.carroponte.net

https://www.facebook.com/carroponte/

biglietti: www.Ticketone.it

Apertura Porte – Ore 19:00 – Inizio Show – Ore 22:00

Posto Unico in Piedi – € 30,00 + € 4,50 diritti di prevendita

Annunci

The Voice questa sera la finale #tvoi@ElettraLambo @THEREALGUE @_GigiDAlessio_ @InArteMorgan @RaiDue

The Voice questa sera la finale

Si chiude questa sera, in diretta su Raidue, dalle 21.05, “The Voice of Italy” con tanti ospiti di pregio: Arisa, Holly Johnson, Lizzo, Lost Frequencies, Planet Funk, e Shaggy. Ieri conferenza stampa direttamente nello studio di via Mecenate dove si è girato il programma, alla presenza dei 4 coach Gigi d’Alessio, Elettra Lamborghini, Guè Pequeno e Marco Castoldi in arte Morgan (direbbe lui). Presenta Simona Ventura che ha portato il suo tocco molto popolare al programma, cosa che pare sia piaciuta al pubblico più degli anni precedenti. Le scelte dei finalisti sono state molto interessanti, il problema del programma è sempre stato di portare un tipo di concorrente molto da “karaoke”, gente che ci aveva provato un sacco di volte insomma ma evidentemente mancava qualcosa. Quest’anno le scelte sono andate su giovanissimi talentuosi. Sulla qualità degli inediti ci sarà modo di riparlarne, ad un solo ascolto sinceramente non saprei che dirne. D’Alessio, ma non è il primo, ha suggerito, per le prossime edizioni, che il vincitore partecipi di diritto al Festival di Sanremo cosa che darebbe sicuramente molto più mordente alla competizione, è così difficile da decidere cara Rai?

DSC07771

I giudici e i finalisti di #tvoi 2019

I finalisti di The Voice of Italy

Dominique Chillé Diouf in arte Diablo, Miriam Di Criscio in arte Miriam Ayaba, Brenda Carolina Lawrence, Carmen Pierri sono i 4 talenti che si giocheranno il titolo di “THE VOICE OF ITALY” 2019. Il vincitore si esibirà ai Music Awards il 5 giugno a Verona in onda in diretta su Rai1 . Dominique Chillé Diouf in arte Diablo – 18 anni nato a Roma vive a Cervasca (CN), disoccupato – per il Team Morgan, Miriam Di Criscio in arte Miriam Ayaba – 22 anni, nata a Desenzano del Garda (BS) vive a Milano, fundraiser – per il Team Elettra, Brenda Carolina Lawrence – 21 anni, nata a Cremona vive a Pieve d’Olmi (CR), studentessa – per il Team Gué, Carmen Pierri – 16 anni, nata a Salerno vive a Montoro (AV), studentessa – per il Team Gigi, sono le 4 Voci protagoniste della finale di “The Voice of Italy”.

DSC07809

Elettra Lamborghini e Brenda Carolina Lawrence

Info

#tvoi

Twitter: @thevoice_italy

www.instagram.com/thevoice_italy/

https://www.facebook.com/Thevoiceufficiale/

Televoto 894.424 da fisso – 475.475.0 da mobile

Torna The Voice, stasera su @Rai2 #tvoi @ElettraLambo @THEREALGUE @_GigiDAlessio_ @InArteMorgan

Torna The Voice, stasera su Rai2

Torna stasera, martedì 23 aprile 2019 dalle 21.20, il talent di Rai2The voice of Italy” 2019 trasmesso anche da Radio 2. Giudici 4 debuttanti: Gigi d’Alessio, Elettra Lamborghini, Morgan e Gué Pequeno con Simona Ventura che conduce (prendendo di fatto il posto che fu di Costantino della Gherardesca). Unico esperto, che ha fatto anche X-Factor e Amici, è Marco Castoldi in arte Morgan per tutti gli altri è un vero debutto. A parte d’Alessio che oltre alla carriera arriva dal conservatorio, gli altri due lasciano un po’ a desiderare sia per qualità sia per esperienza. Guè almeno sa cosa siano successi e tour, la Lamborghini a musica pare zero, magari mi farò ricredere. Ma in questi programmi conta di più se si buca il video se si è personaggio, anche perché la parte musicale ha degli specialisti che sostengono il lavoro del team. Sarà una edizione il più social possibile, i giudici e Simona ne sono la prova, cosa che ormai è indispensabile. Nel video qui sopra la conferenza stampa di presetazione.

Come funziona

Come ormai si dovrebbe sapere il meccanismo è diverso nella fase di casting, i giudici ascoltano e scelgono senza vedere chi sta cantando, da li il titolo, al buio. Dovrebbe favorire la scelta della voce, anche se ben sappiamo che il personaggio ha una sua importanza, oggi più di sempre, anche nell’immagine e nel personaggio. Il gioco è al contrario perché poi il prescelto, sempre se è “reclamato” da più giudici, è lui a scegliere con chi andrà in squadra. A volte sorprende un po’ chi viene scelto, perché sembra molto lontano dal mondo del partecipante. Quest’anno su 8 puntate addirittura 5 saranno di Blind, rendendo il programma certo più snello ma forse molto, troppo, veloce nella seconda fase. Chi vince ha un contratto con la Universal.

Cosa non funziona

In Italia The voice non ha mai sfondato, quello che mi sembra il vero problema è il casting. Arrivano cantanti troppo da “piano bar”, tant’è vero che passato lo show nessuno ha lo spessore per emergere. Ma quando si sono viste eccellenze di qualità come i Bowland? Perché la professionalità della televisione nazionale non è da meno degli altri, la forza promozionale nemmeno, io credo proprio che il problema sia solo della fase precedente alla trasmissione. Per andare oltre qualche show televisivo non basta cantare bene o benino, serve uno spessore. Stasera sarò con le orecchie tese sperando di vedere un altro tipo di concorrenti dagli anni precedenti, l’impegno di Rai 2 meriterebbe.

Info

#TVOI

www.thevoiceofitaly.rai.it

https://twitter.com/THEVOICE_ITALY

https://www.instagram.com/thevoice_italy/

https://www.facebook.com/Thevoiceufficiale/

Jacopo Galvani e Tempi Supplementari #intervistemilanesi #leintervistesuldivano

Jacopo Galvani e Tempi Supplementari #intervistemilanesi #leintervistesuldivano

Questa volta parliamo di calcio e televisione, ma non solo, con Jacopo Galvani presentatore della nuova trasmissione televisiva prodotta da Enzo Presutto e in onda su vari canali, in Lombardia su Telereporter. La trasmissione vede opinionisti e tifosi vip discutere degli eventi della settimana e quelli in arrivo per il fine settimana andando in onda di Venerdì sera (ore 21). Jacopo, milanista sfegatato, è però conduttore curioso e imparziale quando parla di calcio. In maniera molto onesta, cosa davvero rara in generale in quel mondo, dichiara però la sua fede senza nessun problema. Qui sopra la video intervista. Sponsor della trasmissione sono Domus Vinum e Auto Cogliati

Imm.-profilo-FB-TS

Enzo Presutto e Jacopo Galvani

Dove va in onda

Ogni venerdì dalle 21 alle 23 Tempi Supplementari è condotta da Jacopo Galvani e Denada Sheshi. In studio Beppe Vigani, Marco D’Avanzo, Matteo Tencaioli ,Dario Trione,  e Luigi La Rocca.  In onda, in diretta, il venerdì sera dalle 21 alle 23: Telereporter -Facebook 173 dgt Campania/Lazio – Canale 197 e 254 dgt (nazionali). In differita dalle 23 all’uno: 903 sky – 270 dgt – 815 dgt

Info

www.domusvinum.it

https://www.autocogliatimilano.it

intervista di www.fabioricci.it

“Più forti del ricordo” ecco LP di Carmen

“Più forti del ricordo” ecco LP di Carmen

Arriva da Amici, il talent di Maria de Filippi, ma più strettamente da Trapani in Sicilia. Si chiama Carmen Ferreri ed è nata nel 1999, però per modi sembra molto più grande dei suoi 19 anni, ed esce oggi (venerdì 8 marzo 2019) con “Più forti del ricordo”. Anzi la prima cosa che ho notato incontrandola in questa conferenza stampa (qui sopra nel video) è quando sia bella pulita questa ragazza. Con un’eleganza sia estetica che di modi davvero fuori dal comune, cosa che si ritrova anche nel suo modo di fare musica. Anche qui è molto più grande ed elegante della sua giovanissima età. Nel disco si è circondata di autori tanto talentuosi tanto giovani, praticamente tutti suoi coetanei. Cosa interessante, siamo sempre qui a dire i giovani questo i giovani quello e poi siamo noi a scrivere canzoni per loro. Virgin Records, lungimirante, ha selezionato per questa produzione una squadra di giovani veri: Giordana Angi, Giovanni Caccamo, Manuel Finotti, Virginio Simonelli, Niccolò Verrienti, Lorenzo Vizzini, Fabio Barnaba, Giulia Capone e GionnyScandal (che duetta in “Chissà se mi pensi”).

DSC06177.JPG

Instore tour

08 marzo Roma 16:00 Discoteca Laziale
09 marzo Milano

Vimercate

15:00

18:30

Mondadori P.za Duomo

Mondadori Torri Bianche

11 marzo Varese 16:00 Varese Dischi
12 marzo Torino 17:30 Mondadori Via Monte di Pietà
13 marzo Padova 15:00 Mondadori P.zza Insurrezione
14 marzo Bologna

Firenze

15:00

18:30

Mondadori Via D’Azeglio

Galleria Del Disco

15 marzo Frosinone 15:00 Mondadori Via Aldo Moro
16 marzo Napoli 18:00 Feltrinelli Stazione Centrale
17 marzo Piano di Sorrento

Salerno

15:00

18:30

Mondadori P.za Cota

Mondadori C.so Vittorio Emanuele

18 marzo Bisceglie

Foggia

15:00

18:30

Mondadori Bookstore

Mondadori Via Oberdan

19 marzo Lecce

Bari

15:00

18:30

Feltrinelli Via Templari

Feltrinelli CC Santa Caterina

DSC06174.JPG

Info

https://www.facebook.com/carmenferreriofficial/

https://www.instagram.com/carmen_ferreri.official

//rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=000000&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=fabioricci-21&language=it_IT&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=as_ss_li_til&asins=B07NBCL21F&linkId=631035921f680c8efba15091077493fd

foto di www.fabioricci.it

 

Massimo Moletti a Tele Milano #leintervistesuldivano #intervistemilanesi

Massimo Moletti a Tele Milano #leintervistesuldivano #intervistemilanesi

Partirà il 4 marzo 2019 il programma “Faccia d’artista” di Massimo Moletti in onda su Tele Milano canale 288 del digitale terrestre. Massimo è nato a Novara e ha iniziato dalle frequenze di Tele Vigevano e Video Novarese, per poi passare a Odeon e Alta Italia TV. Facendosi conoscere con televendite e trasmissioni sul mondo femminle. Passa poi a Tele Pavia e Rete 55 per altri progetti, qualche pubblicità e anche tante ospitate a Radio Padania. Così arriva questo nuovo programma per Tele Milano, regia di Ivan Schiano, che va in onda, da stasera, alle 22,30 con replica alle 14,30 del giorno dopo (martedì). Massimo è un personaggio curioso con un punto di vista molto diverso da quello comune nell’affrontare le interviste, con un suo look particolare. Così mi sono incuriosito invitandolo sul mio divano per farci 4 chiacchiere.

53643455_301574600528808_5488487975404699648_n.jpg

Turturro sfida Eco, “Il nome della rosa” su Rai 1

Turturro contro Eco, “Il nome della rosa” su Rai 1

Inizia stasera la serie evento, in 4 puntate, di Rai 1 (da stasera Lunedì 4 Marzo 2019 per 4 puntate dalle ore 21,25) che riporta sulla schermo l’immenso “Il nome della rosa” di Umberto Eco, che in Rai ci ha lavorato, successo mondiale edito da Bompiani. A vestire i panni del francescano Guglielmo da Baskerville che furono, nel 1986 nel film di Jean-Jacques Annaud , di Sea Connery sarà lo strepitoso John Turturro diamante di un cast internazionale davvero strepitoso. Non da meno Rupert Everett che invece sarà il cattivo inquisitore, ma che dire di Fabrizio Bentivoglio? Ogni personaggio è stato scelto davvero con grande cura dal regista che è Giacomo Battiato. Strepitoso Turturro che si mette al livello di un vero mito come Connery, facendo una figura da pari. Ovviamente la storia è la stessa del film precedente, ma qui abbiamo otto ore di narrazione, come del libro. Girato davvero magistralmente, qualche piccola perplessità nei passaggi narrativi che riprendono le vicende del passato, ha una fotografia e riprese davvero spettacolari. La prima, avendola già vista, non vi deluterà, io aspetto con ansia la seconda. Però vi confesso che mi rivedo volentieri anche la puntata uno.

diaoDJkA.jpeg

Cast

John Turturro, Rupert Everett, Damian Hardung, Fabrizio Bentivoglio, Greta Scarano, Richard Sammel, Stefano Fresi, Roberto Herlitzka,
con la partecipazione straordinaria di Alessio Boni,
con Sebastian Koch, James Cosmo e Michael Emerson nel ruolo dell’Abate.

//rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=000000&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=fabioricci-21&language=it_IT&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=as_ss_li_til&asins=8845296830&linkId=3a46c4c3833a4d4e4a12f6d3f4a7787b