“Tu sei la tua voce” Danila Satragno #milanostasera

“Tu sei la tua voce” Danila Satragno #milanostasera

Questa sera, Martedì 11 Giugno 2019 preso “La casa della Musica” in corso Buenos Aires 41 a Milano dalle ore 19.30, la Vocal Coach Danila Satragno presenterà un workshop del suo corso “Vocal Care”. Ho incontrato per un’intervista per la presentazione del suo ultimo libro Danila qualche mese fa, il video qui sopra, quello che ha da dire e insegnare a chi vuole usare la voce per lavoro è davvero da non perdere. Anche se per ovvie ragioni chi canta ne ha un bisogno ancora maggiore. Rovinarsi le corde vocali è davvero un attimo senza la corretta preparazione. Ci si dimentica che non si tratta di una dote di cuore e testa, senza la gola e le magiche corde si finisce spesso per dovere ricorrere ad operazioni chirurgiche che non rendono mai il dono iniziale.

Danila Satragno

“Tu sei la tua voce”

Il titolo è molto chiaro “Tu sei la tua voce”, nel buddismo si direbbe la non dualità del corpo con tutto il resto, ed è un metodo scientifico per la cura della voce che integra l’insegnamento della tecnica vocale con quello della gestione delle emozioni. Il libro è scritto con Roberto Re che cura l’aspetto più legato al coaching. La serata è aperta a tutti ma è necessario registrarsi con una chiamata o mail (i riferimenti sotto) il costo è stato fissato in 40 euro per l’evento, per la qualità della serata mi sembra più che equo.

Danila Satragno

«Ho dedicato la mia vita allo studio e alla ricerca dei colori della voce – afferma Danila Satragno – ho scritto questo libro per portarvi con me nel magico viaggio alla scoperta del pianeta voce e dei suoi mille segreti. Il fascino di una bella voce ha un potere immenso, con la forza della comunicazione potrete essere vincenti nella vita, nel lavoro, in famiglia e in amore».

Info

www.vocalcare.it

www.facebook.com/VocalCare

www.facebook.com/danisatragno

www.instagram.com/vocal_care

www.instagram.com/danilasatragno

staff@vocalcare.it – cell. 345.5509790 – 40 euro per il workshop

Annunci

Banfi e Bazzari Band feat. Isabella Casucci allo Spazio 89

 

Banfi e Bazzari Band.jpgBanfi e Bazzari e Isabella Casucci

Banfi e Bazzari Band feat. Isabella Casucci allo Spazio 89

Sabato 23 Marzo 2019 allo Spazio Teatro 89 di Milano suoneranno Banfi e Bazzari Band con la strepitosa Isabella Casucci alla voce., Sul palco Claudio Bazzari (chitarra), Aldo Banfi (hammond e piano), Alberto Pavesi (batteria), Lele Garro (basso) completati dalla cantante. Sarà il penultimo show della rassegna “Milano Blues 89” organizzata dal teatro che chiuderà il prossimo 6 aprile 2019 con T-Roosters. Banfi/Bazzari suoneranno anche pezzi tratti dal loro ultimo lavoro dal titolo “In the balance”. Già Isabella da sola vale il biglietto, figuriamoci affiancata da musicisti così interessanti. Viva il Blues!

Bio

La formazione è nata nel 2011 per volontà di Claudio Bazzari (chitarra) e Aldo Banfi (organo hammond e piano), due formidabili musicisti che vantano collaborazioni con artisti del calibro di Mina, Celentano, Fabrizio De Andrè, Lucio Dalla e Antonello Venditti, oltre a quelle con star internazionali quali Gloria Gaynor, Brian Auger, Ray Charles, Randy Crawford, Nathalie Cole, Dee Dee Bridgwater, Grace Jones, Paul Young, Sarah Jane Morris, Noa e Donna Summer. La line-up è completata da Alberto Pavesi (batteria) e Lele Garro (basso) ed è impreziosita dalla voce, potente e passionale, della cantante Isabella Casucci, che nel corso della sua carriera ha lavorato con Giorgia, Anna Oxa, Fiorella Mannoia, Ornella Vanoni e Gianna Nannini.

Info

SPAZIO TEATRO 89, via Fratelli Zoia 89 Milano t.0240914901 info@spazioteatro89.org

www.spazioteatro89.org

Biglietto: 13 euro intero; 10 euro ridotto inizio ore 21.30

(convenzioni Arci, Feltrinelli, Socio Coop, Touring Club, IBS, Coop Degradi, under 25, over 65)

Gecko23 Live parte con Iguazù acoustic Trio e Paola Folli #milanostasera

Locandina_Iguazù-acoustic-trio-e-Paola-Folli_b.jpg

Gecko23 Live parte con Iguazù acoustic Trio e Paola Folli

Parte questa sera, giovedì 7 Febbraio 2019, la nuova rassegna del Gecko23 dopo la fortunata Jazz in Taxi della scorsa stagione. A aprire saranno gli Iguazù acoustic Trio e Paola Folli. Inizio del concerto alle ore 21,30 al Gecko23 (ex Taxy Blues) in via Brembo 23 a Milano. Gli Iguazù acoustic Trio porteranno le loro contaminazioni afrocubane e jazz a coronamento la strepitosa voce di Paola Folli, grande signora della voce nazionale. Molti la conoscono per le innumerevoli collaborazione, altri come grande insegnante e vocal coach ma come dimenticare la sua partecipazione ,sempre come allenatrice delle giovani ugole, ad X Factor? I talentuosi Iguazù sono: Fabio Gianni (pianoforte), Marco Mistrangelo (basso) e Alex Battini de Barreiro (batteria e percussioni). Giulio e Gabriella Andreoli, neo gestori del locale, lanciano questo grande spazio tra piazzale Lodi e Corvetto, che era già noto con il vecchio nome con questa nuova rassegna. Sono già stato ad un altro evento, ed il locale è molto grande. Lascia spazio sia a chi vuole seguire la musica sia a chi preferisce farsi quattro chiacchiere. Cosa non certo possibile in spazi minori, certo il Gecko23 è un locale che può ospitare parecchie forme d’intrattenimento avendo uno spazio attrezzato così notevole.

Paola-Folli_b-1.jpg

Info

https://pjmusic.org

www.bluescore.it

https://www.facebook.com/gecko23.milano/

Giovedì 7 febbraio 2019 h.21,30 – GECKO23, via Brembo 23 – 02 3657 4530

Ingresso concerto + consumazione € 12,00

Danila Satragno workshop a Torino

It's World Whiskey Day!.pngDanila Satragno workshop a Torino

Il 18 dicembre 2018 ci sarà a Torino in via Lombroso 16 dalle ore 16, il workshop dedicato al sistema Vocal Care di Danila Satragno. Da poco è disponibile, per Sperling & Kupfer, il suo “Tu sei la tua voce”, scritto con Roberto Re che sarà presentato dalle ore 18. Ne abbiamo parlato qualche settimana fa e qui sotto riproponiamo la nostra chiacchierata per le #intervistemilanesi.

Vocal Care

Danila Satragno non è una insegnante di canto, nel senso stretto, si occupa di tanti aspetti che, oltre a rendere molto più efficace la vocalità, ne prevengono possibili infortuni e posso anche limitare se non arrivare a risolvere anche problemi seri che spesso si affrontano solo con il bisturi. Ma a tagliare si fa sempre tempo, compromettendo per sempre alcune caratteristiche. Ecco che già dal suo libro si capisce quando sia importante occuparsi della propria voce. Come va allenata come qualsiasi atleta fa con le altre parti del corpo. Curare la voce, permettere un’espressione più libera e nel contempo preservarla è un valore enorme. Tutti noi musicisti sappiamo quanto lo studio e un buon maestro ci abbiano giovato, stupidamente i cantanti quasi sempre questo aspetto lo trascurano. Accorciando le carriere e compromettendo davvero la qualità della loro voce. Il suo metodo si chiama proprio “Vocal Care”, proprio prendersi cura della voce. Il libro non è solo per cantanti ma per chiunque dal teatro alla radio, dai reading ai discorsi aziendali usa la voce nel suo lavoro.

Info

www.vocalcare.it

www.facebook.com/VocalCare
www.facebook.com/danisatragno

www.instagram.com/vocal_care
www.instagram.com/danilasatragno

Danila Satragno la maga della Voce #intervistemilanesi

Danila Satragno la maga della Voce #intervistemilanesi

Incuriosito dal titolo “Tu sei la tua voce” (Sperling & Kupfer), che mi ha acceso diverse lucette, sono andato ad intervistare l’autrice Danila Satragno con l’ausilio di Roberto Re. Ma sono andato direttamente nel suo covo di corso Buenos Aires al 41 dal nome “Casa della musica” dove insegna ai suoi titolatissimi allievi. Ma anche a giovanissimi che lo vogliono, titolati, diventare. Stasera, tra l’altro, sarà live al “Club Workness” di via Maffei 1 a Milano (consumazione e concerto a 25 euro) con “Jazz Melodies”.

Vocal Care

Daniela non è una insegnante di canto, nel senso stretto, si occupa di tanti aspetti che, oltre a rendere molto più efficace la vocalità, ne prevengono possibili infortuni e posso anche limitare se non arrivare a risolvere anche problemi seri che spesso si affrontano solo con il bisturi. Ma a tagliare si fa sempre tempo, compromettendo per sempre alcune caratteristiche. Ecco che già dal suo libro si capisce quando sia importante occuparsi della propria voce. Come va allenata come qualsiasi atleta fa con le altre parti del corpo. Curare la voce, permettere un’espressione più libera e nel contempo preservarla è un valore enorme. Tutti noi musicisti sappiamo quanto lo studio e un buon maestro ci abbiano giovato, stupidamente i cantanti quasi sempre questo aspetto lo trascurano. Accorciando le carriere e compromettendo davvero la qualità della loro voce. Il suo medoto si chiama proprio “Vocal Care”, proprio prendersi cura della voce. Il libro non è solo per cantanti ma per chiunque dal teatro alla radio, dai reading ai discorsi aziendali usa la voce nel suo lavoro.

danila satragno_b.jpg

Il concerto

Questa sera, giovedì 22 novembre 2018, Danila sarà in compagnia del suo trio: Loris Tarantino (pianoforte), Dino Cerruti (contrabbasso) e Rudy Cervetto (batteria) e interpreterà brani contemporanei rivisitati in chiave jazz rendendo omaggio a tantissimi compositori. Il live inizierà alle 19.30 con una formula di 25 euro per la consumazione, mi dicono che si mangia anche, assistendo alla sua performance.

Info

www.vocalcare.it

www.facebook.com/VocalCare
www.facebook.com/danisatragno

www.instagram.com/vocal_care
www.instagram.com/danilasatragno

Cover_Tu sei la tua voce.jpg

Oggi e domani i Secondamarea a Milano #milanostasera

Oggi e domani i Secondamarea a Milano

I Secondamarea suoneranno questa sera, giovedì 10 maggio 2018 e domani, a Milano. Il duo composto da Ilaria Becchino (voce) e Andrea Biscaro (chitarra) suonerà stasera all’Hic Enoteche Spallanzani (Via Lazzaro Spallanzani, 16 – inizio concerto ore 20.00) e venerdì 11 Maggio presso il locale Enoteca Divino (Via Filippino Lippi, 2 – inizio concerto ore 21.00). Presenteranno live il loro recente LP che si chiama “Slow”, prodotto da Paolo Iafelice, che si adatta davvero bene a questa loro dimensione.

L’intervista e il disco

Li ho incontrati negli uffici di Parole e Dintorni, il loro ufficio stampa, chiacchierando di musica e di altro. Il loro è un concept “naturalista” un’invito a vivere non sono in maniera più lenta ma soprattutto più consapevole. Nelle loro canzoni si parla di queste temi in maniera omogenea e devo dire più che altamente condivisibile. Interessante anche la parte musicale, dove il produttore è entrato con un lavoro davvero delicato senza snaturali, dove le atmosfere folk rimandano alla nostra musica. Forse sarebbe meglio dire dei nostri nonni per essere precisi, tutte ballabili una sorta di risposta al folklore del sud. Anche le melodie mi hanno fatto pensare alle filastrocche o ai cantastorie che ormai abbiamo smarrito. Un lavoro che merita un secondo ascolto perché è facile che ti prendano per mano e si balli insieme. Magari all’Isola del Giglio dove hanno deciso di vivere la loro vita, lei milanese lui romagnolo, più Slow.

Info

www.facebook.com/Secondamarea

www.instagram.com/secondamarea

www.youtube.com/channel/UCjdIqX246ztuX2R5E9Dp-oA

“La teoria della ghianda” al Bonaventura Music Club @Marquica1 #milanostasera

“La teoria della ghianda” al Bonaventura Music Club @Marquica1 #milanostasera

Questa sera, al Bonaventura Music Club di via Bonaventura Zumbini al 6 di Milano, sarà in concerto la cantautrice Marquica. Occasione ghiotta per ascoltare le canzoni del suo ultimo “La teoria della ghianda”, uscito con Pirames International da pochi giorni. Sono dodici pezzi dove la vocalità e le qualità dell’artista vengono molto ben esaltati. Nicoletta dal vivo è assolutamente strepitosa.

L’intervista

L’intervista, del video qui sopra, l’ho già pubblicata mesi fa quando l’uscita della Ghianda sembrava imminente, quindi è ancora splendidamente a tema. Marquica è stata anche la cantante dei Dirotta su Cuba, che direi già connota con chi abbiamo a che fare. Spesso le dico che è troppo brava, in realtà molto raffinata, che ovviamente non è un difetto ai miei occhi. Ma questa ragazza è un talento puro, se vi piace sentire una bella voce (precisa ma sempre anche molto dentro all’interpretazione) ne avete un bella occasione stasera. Ma anche ascoltando il suo LP.

La band

Perché stasera si suona! Ad accompagnare la valtellinese, naturalizzata milanese, ci saranno dei musicisti molto dotati: Piergiorgio Elia al sax, Elia Micheletto alla batteria, Giordano Alberti alle tastiere, Gabriele Costa al basso e Giovanni Ghioldi alle chitarre. Li potremo vedere anche il 14 aprile a Fruttamami e il 5 maggio al teatro Teatro 89, sempre a Milano.

Info

https://www.facebook.com/nicolettamarquica/

https://twitter.com/Marquica1

https://open.spotify.com/artist/6Ez1rAKCHMLzQGsVkQDEfq