Gigi Gherzi e Fabrizio Saccomanno raccontano il Kurdistan

Gigi Gherzi e Fabrizio Saccomanno raccontano il Kurdistan

Si chiama “Il Paese Che Non C’è – Viaggio nel popolo delle montagne” ed è lo spettacolo che Gigi Gherzi e Fabrizio Saccomanno portano a Milano (Teatro Elfo Puccini) da Martedì 27 novembre fino al 2 dicembre 2018. Un viaggio che parte da un’improbabile sbarco sotto un locale in del Salento e che arriva fino alle cime del Kurdistan. Un paese ingabbiato tra altre nazioni, ma libero di una cultura davvero illuminata. Una volta tanto ne parliamo prima, nella video intervista con Gigi, anche se lo spettacolo è praticamente esaurito. Restano una manciata di biglietti davvero, ma le altre serate sono totalmente esaurite. Un altro spettacolo dal quale uscire con un aggrovigliamento di budella a livello top. Però è sempre un piacere, ma anche molto istruttivo, parare con Gigi, animatore, tra l’altro, del grande Teatro degli Incontri di Milano.

Un progetto completo

Questo spettacolo è un progetto di e con Gianluigi Gherzi e Fabrizio Saccomanno. In collaborazione con UIKI onlus rete – Ufficio d’Informazione del Kurdistan in Italia e GUSGruppo Umana Solidarietà “G.Puletti” onlus. Ideazione scene Denise Carnini – Realizzazione scene Cosimo Scorrano.Disegno luci e tecnica Angelo Piccinni. Consulenza storica e culturale Giovanni Giacopuzzi. Con il sostegno di Festival Collinarea, Associazione Olinda Onlus e Residenza artistica Teatro Comunale di Novoli –Factory Compagnia Transadriatica e Principio Attivo Teatro

Info

Qui trovate i biglietti

Biglietti da euro 16.50 a euro 32.50

Teatro Elfo Puccini – Corso Buenos Aires, 33 – Milano

www.elfo.org

02.00.66.06.06 – biglietteria@elfo.org

Annunci

Shakalab feat Davide Shorty

Shakalab feat Davide Shorty

Si chiama “A prima vista” è segna il ritorno degli Shakalab che per l’occasione si sono fatti accompagnare dal talentuoso Davide Shorty (ugola in fuga a Londra noto per la partecipazione ad X-Factor). Il pezzo è disponibile sulle piattaforme e ovviamente su Youtube. Il brano, scritto dagli Shakalab e prodotto da Nicolas Gheesa Madonia ed è un pezzo ad alta sicilianità, a base Reggae e Rap. Il video è molto carino e racconta anche di Bullismo, diretto da Matteo Montagna. In arrivo “Non facciamo musica” che con 13 brani inediti sarà il definitivo ritorno degli Shakalab.

Info

https://shakalab.com/

https://www.facebook.com/shakalabofficial/

https://www.instagram.com/shakalab_official/

“Dreaming Night For Children” grazie a Soleterre

Francesco Toldo, Natasha Stefanenko e Demetrio Albertini

Francesco Toldo, Natasha Stefanenko e Demetrio Albertini

“Dreaming Night For Children” grazie a Soleterre

Oggi, 26 novembre 2018, è stata presentata ma è anche partita la campagna benefica “Dreaming Night For Children” dell’associazione Soleterre Onlus. I fondi ricavati saranno devoluti in sostegno al Programma Internazionale per l’Oncologia Pediatrica (PIOP). Si tratta di aggiudicarsi all’asta degli eventi speciali, anche molto carini, una buona “scusa” per aiutare questa causa non da poco. Il 12 dicembre ci sarà al Boga’s Space di Milano, dove è stata presentata oggi, l’asta finale condotta da Natasha Stefanenko (più passano gli anni più diventa bella), Rosario Pellecchia ed Enzo Giraldo.

Fashion for Children

“Fashion for Children” era l’evento, che quest’anno compie 10 anni, trasformato e donato da Action Agency di Manuela Ronchi a Soleterre. Alla conferenza non c’era molto da chiedere, il messaggio è molto chiaro. Si raccolgono soldi per bambini che soffrono molto. In cambio, come se non bastasse il gesto, ci sono eventi molto piacevoli

Eventi che si possono acquistare

Diversi gli eventi piacevoli che si possono acquistare con l’asta:

  • Una pizzata offerta e insieme al duo Comico Pio e Amedeo

  • L’ingresso ad uno dei concerti dell’amato gruppo Musicale Thegiornalisti con un esclusivo meet & greet con Tommaso Paradiso

  • Assistere ad una partita di pallavolo con la campionessa azzurra Maurizia Cacciatori

  • L’incontro con le leggende del calcio italiano Demetrio Albertini e Francesco Toldo

  • Una suggestiva serata all’insegna della magia con ospite a cena il celebre illusionista Marco Berry

  • Una giornata all’interno della caserma dei Vigili dei Fuoco di Milano.

Info

www.charitystars.com/soleterreonlus

www.soleterre.org

www.facebook.com/Soleterrestrategiedipace

www.twitter.com/soleterreonlus

www.youtube.com/user/SoleterreONG

Oggi il MIA in convegno

Oggi il MIA in convegno

Si terrà questo pomeriggio, Venerdì 23 novembre 2018 con inizio lavori alle 14.30, l’incontro che il MIA (Musica indipendente associata) terrà con i suoi affiliati e gli addetti ai lavoro nel contesto della #musicweek di Milano. Sarà nella splendida cornice della palazzina Liberty di Largo Marinai d’Italia. Per l’occasione, come “scusa”, siamo andati a trovare il presidente Federico Montesanto direttamente nei suoi uffici milanesi della Pirames. Anche lui si occupa direttamente di musica distribuendo digitalmente ma anche producendo tanti talenti interessanti. Già dall’acronimo “Mia” si capisce quanta partecipazione ci sia tra gli associati, che anche oggi saranno ad affollare, come si dice in questi casi “Sold out” anche se non c’era un prezzo d’ingresso, la prestigiosa location scelta per incontrasi. I temi saranno quelli d’interesse per tutti con una ovvia, Federico è un pioniere oltre che un appassionato quando lo sono io, attenzione sui temi riguardanti il digitale. Nel video sopra l’interessate chiacchierata che abbiamo fatto parlando e anticipando i temi di questo convegno. Ma tranquilli non è uno spoiler!

fotomiadefinitivaFEDERICO.jpg

Obiettivi

“Gli obbiettivi di MIA spaziano dal semplice informare correttamente e puntualmente gli associati e la categoria tutta sulle reali dinamiche in atto nel mercato musicale, fino al promuovere iniziative concrete a sostegno dell’industria discografica e della cultura musicale. Tra queste attività ed obbiettivi ci sono certamente le attribuzioni analitiche per tutti i flussi economici che interessano il consumo e l’utilizzo di Musica in Italia, che necessitano di una maggiore trasparenza nei criteri di rilevazione dei dati ufficiali e nella stima del market share degli indipendenti, dell’introduzione di una classifica musicale “a valore” che includa tutti i principali servizi digitali e di un confronto costante e costruttivo con i principali organi di rappresentanza quali, società di collecting e provider di servizi digitali, ma anche con le Istituzioni, le Autorità, gli enti pubblici e privati nazionali, europei ed internazionali, al fine di promuovere iniziative a livello legislativo come la regolamentazione delle posizioni dominanti e dei fenomeni distorsivi della concorrenza e l’adeguamento della normativa IVA per i ricavi generati sui servizi digitali internazionali.”

MIA Logo.jpg

Programma

14.30 – Accoglienza

14.45 – Presentazione di MIA ed introduzione all’evento

15.00 – L’impatto di YouTube sul mercato musicale – Relatore: Chiara Santoro – Music Content Partnerships Manager YouTube

15.45 – Agenda MIA – Relatore: Michele Massimo Pontoriero – Vice Presidente MIA

16.00 – Pausa – rinfresco

16.20 – La Musica è di tutti, la Musica è Mia – Relatori: On. Alessandra Carbonaro – Commissione Cultura Camera dei Deputati, On. Brando Benifei – Member of the European Parliament, On. Federico Mollicone – Commissione Cultura Camera dei Deputati, Enrico Bellini – Public Policy & Gov’t Relations Manager Google, Avv.to Giampietro Quiriconi – Studio Legale Quiriconi, Federico Montesanto – Presidente MIA. – Moderatore: Giampiero Di Carlo – Presidente Rockol

18.00 – Aperitivo

Info

www.musicaindipendenteassociata.org

Danila Satragno la maga della Voce #intervistemilanesi

Danila Satragno la maga della Voce #intervistemilanesi

Incuriosito dal titolo “Tu sei la tua voce” (Sperling & Kupfer), che mi ha acceso diverse lucette, sono andato ad intervistare l’autrice Danila Satragno con l’ausilio di Roberto Re. Ma sono andato direttamente nel suo covo di corso Buenos Aires al 41 dal nome “Casa della musica” dove insegna ai suoi titolatissimi allievi. Ma anche a giovanissimi che lo vogliono, titolati, diventare. Stasera, tra l’altro, sarà live al “Club Workness” di via Maffei 1 a Milano (consumazione e concerto a 25 euro) con “Jazz Melodies”.

Vocal Care

Daniela non è una insegnante di canto, nel senso stretto, si occupa di tanti aspetti che, oltre a rendere molto più efficace la vocalità, ne prevengono possibili infortuni e posso anche limitare se non arrivare a risolvere anche problemi seri che spesso si affrontano solo con il bisturi. Ma a tagliare si fa sempre tempo, compromettendo per sempre alcune caratteristiche. Ecco che già dal suo libro si capisce quando sia importante occuparsi della propria voce. Come va allenata come qualsiasi atleta fa con le altre parti del corpo. Curare la voce, permettere un’espressione più libera e nel contempo preservarla è un valore enorme. Tutti noi musicisti sappiamo quanto lo studio e un buon maestro ci abbiano giovato, stupidamente i cantanti quasi sempre questo aspetto lo trascurano. Accorciando le carriere e compromettendo davvero la qualità della loro voce. Il suo medoto si chiama proprio “Vocal Care”, proprio prendersi cura della voce. Il libro non è solo per cantanti ma per chiunque dal teatro alla radio, dai reading ai discorsi aziendali usa la voce nel suo lavoro.

danila satragno_b.jpg

Il concerto

Questa sera, giovedì 22 novembre 2018, Danila sarà in compagnia del suo trio: Loris Tarantino (pianoforte), Dino Cerruti (contrabbasso) e Rudy Cervetto (batteria) e interpreterà brani contemporanei rivisitati in chiave jazz rendendo omaggio a tantissimi compositori. Il live inizierà alle 19.30 con una formula di 25 euro per la consumazione, mi dicono che si mangia anche, assistendo alla sua performance.

Info

www.vocalcare.it

www.facebook.com/VocalCare
www.facebook.com/danisatragno

www.instagram.com/vocal_care
www.instagram.com/danilasatragno

Cover_Tu sei la tua voce.jpg

Gazebo gli anni ottanta e l’Italodance #intervistemilanesi

Gazebo gli anni ottanta e l’Italodance

Lo scorso venerdì si è esibito in concerto a Milano, AL Club Haus 80s di via Tocqueville, Paul Mazzollini più noto come Gazebo, vero e proprio dominatore delle classifiche di mezzo mondo negli anni ottanta. Proprio per omaggiare quel periodo, ma anche tanti amici che stima, ha pubblicato “Italo by Numbers”. Si è presentato con una band molto affiatata dove, oltre ai suoi molti successi, ha appunto omaggiato con le cover dei suoi colleghi degli anni d’oro della disco italiana.

L’intervista

Abbiamo chiacchierato sia di quel periodo sia del dopo, di come ha saputo trovare la sua dimensione negli anni. Per esempio pochi sanno che quando si è sentito meno discograficamente si è interamente dedicato a produrre, nel suo studio romano, musica per altri. L’ho incontrato direttamente al locale e sopra nel video la nostra piacevole chiacchierata. Poi mi sono visto il concerto davvero piacevole e devo dire molto nostalgico della mia adolescenza.

GAZEBO 0306_b.jpg

Info

https://www.facebook.com/GazeboOfficial/

www.gazebo.info

@GazeboOfficial

PMI al Base di Milano

pagani905-675x905.jpg

PMI al Base di Milano

Sarà con due appuntamenti interessanti l’appuntamento, nell’ambito della Milano Music Week, del PMI (produttori musicali indipendenti). Il 22 novembre 2018 con “Mental Health In The Music Industry” con la partecipazione del M° Mauro Pagani (ore 18) e il 22 con “Never Walk Alone” (ore 14.30) entrambi al Base.

Mental Health In The Music Industry

Prenderanno parte all’incontro: Mauro Pagani, Danilo Spada (Dottore di Ricerca in Psicobiologia presso Università Statale di Milano), Paul Pacifico (CEO di AIM – Association of Independent Music – Membro del Board di Impala), Kees van Weijen (Presidente Impala – Owner di HIT4US Entertainment). Modererà: Oliver Dawson. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Never Walk Alone

Il valore delle aziende indipendenti nello sviluppo della carriera di un artista. Prenderanno parte all’incontro: Mark Kitcatt (Chairman di Impala), Emanuela Teodora Russo (Avvocato – Note Legali – S&C – NUOVOIMAIE), Marco Gallorini (Presidente di  Woodworm Publishing Italia), Lorenzo Grignani (Managing Director di FUGA ItaLy). Ingresso con abbonamento Linecheck Full Pass o Musicmeeting Pass disponibili al link www.diyticket.it/taWSwG.

image007.png

Info

BASE Milano in via Bergognone al 34

www.pmiitalia.org

www.facebook.com/pmiitalia

https://twitter.com/PMI_Italia